RESTA CONNESSO CON I SOCIAL DI MEDITERRANEA

Mediterranea saving humans AD ABBA CUP

RACCOLTA FONDI PER MEDITERRANEA in memoria di giuseppe sculli – ESTATE 2021

Domenica 20 Giugno 2021, all'Anteo, dalle 9.30 alle 13.00, presentazione

Dalle Ore 9.30 Accoglienza all’ingresso.
Dalle ore 10.30 Incontro e presentazione di Mediterranea
Raccontano e presentano le attività di Mediterranea i soci di Milano:
Massimo Righetti, Sulay Diallo, Elena Conti.

Intervengono:
Vanessa Guidi, presidente di Mediterranea Saving Humans.
Sandro Metz, armatore sociale della Mare Jonio.
Sandro Mezzadra, professore universitario, fondatore di Mediterranea.
Luce Bonzano, Asgi – Associazione Studi Giuridici per l’Immigrazione.
Fausto Fenaroli, per il Naga.
Jorge Cazaras, per la rete “Non possiamo più aspettare”.

Al termine sarà previsto uno spazio per domande, risposte e confronto aperto.
Giovedì 1 Luglio, aperitivo per Mediterranea

Dalle ore 18.00 Incontro tra i soci, divisione in gruppi operativi: comunicazione, fundraising, merchandising, scuole, radio mediterranea, sanitari.

Dalle ore 19.30 aperitivo genuino a sostegno di Mediterranea Saving Humans.

RACCOLTA FONDI PER MEDITERRANEA in memoria di giuseppe sculli – ESTATE 2021

Milano si unisce alla flotta di Mediterranea! –

FEBBRAIO 2019

Con Abba nel cuore abbiamo messo in mare 2 gommoni di soccorso RHIB in appoggio alla nave Mare Jonio!
Milano si unisce alla flotta e dedica due RHIB ad Abba, ragazzo, cittadino del mondo, ucciso dal razzismo.
La storia della città di Milano è stata segnata dall’efferato omicidio, per mani di due razzisti, di Abba Abdoul William Guiebre, ragazzo di soli 19 anni, che il 14 Settembre del 2008 venne rincorso e preso a sprangate in via Zuretti, nei pressi della stazione Centrale, perché accusato di aver rubato un pacchetto di biscotti.
Da quel momento grazie alla forza della famiglia e all’impegno del Centro Sociale Cantiere la sua memoria è diventata patrimonio collettivo della città di Milano. 
Abba vive nelle lotte contro il razzismo e per questo negli anni a lui è stata dedicata l’AbbaCup torneo sportivo e festival antirazzista, che da anni si svolge nel cuore della città.
L’anno scorso abbiamo dedicato l’AbbaCup, Festival contro il razzismo, a Mediterranea Saving Humans, a cui abbiamo donato i guadagni e una campagna “Milano si unisce alla flotta” per sostenerla.
Siamo felici ora di sapere che anche nel Mar Mediterraneo, si farà il suo nome, per non dimenticarci che la lotta al razzismo è una sola e va dalle nostre città ai confini dell’Europa, al mondo intero.

INCONTRI E DIBATTITI DELLA CAMPAGNA MILANO SI UNISCE ALLA FLOTTA

"Io non spengo nessun motore", di Pietro Marrone a BookCity

Per coinvolgere in questa missione la città che legge, durante BookCity organizzeremo diverse presentazioni del libro “Io non spengo nessun motore” di Pietro Marrone, capitano di Mediterranea (edizioni Solferino).

L’autore Pietro Marrone presenterà il libro in tutta la città:

In collaborazione con l’editore
Solferino Libri, e Mediterranea Saving HumansMediterranea Saving Humans – Milano

Leggi l’articolo con l’intervista a Pietro Marrone sul Corriere

 

Saving Humans un grande incontro per Mediterranea

Sabato 12 Ottobre ore 18.00 l’associazione No Border onlus organizza “Saving Humans”: un grande incontro per Mediterranea!
I migranti‚ le rotte del Mar Mediterraneo‚ le Ong: il naufragio della politica‚ che nega i diritti per fabbricare il consenso. Un grande incontro pubblico sulla “operazione Mediterranea” con Sandro Metz‚ attivista ed armatore sociale di Mediterranea e Duccio Facchini‚ direttore Altreconomia‚ autore del libro “Alla Deriva”

La mostra, 100 giusti dal mondo

Jean Blanchaert, ha dedicato 5 stampe originali in 10 copie ciascuna alla campagna di Mediterranea.
Le stampe sono state vendute durante l’iniziativa di presentazione di Mediterranea al memoriale della Shoah, che ospitava la mostra dell’artista: 100 giusti del mondo. 
Le stampe, stampate gratuitamente dalla Galleria l’Affiche di Milano, sono poi state in mostra presso le librerie Colibrì e Oasi del piccolo lettore.

Le Sardine per Mediterranea

Nel mese di Febbraio 2020, le Sardine di Milano hanno collaborato alla realizzazione di una iniziativa di autofinanziamento della campagna al Cantiere organizzando l’assemblea regionale, un dibattito pubblico e a seguire la cena di sostegno per Mediterranea.

Un incontro per costruire la dimensione nazionale, non solo al Sud dove i riflettori sono ora accesi per le Regionali in Campania e Puglia. Alle 18 ci sarà l’evento “Sommersi dall’odio, salvati dal mare” con la legale Cathy La Torre, Jasmine Cristallo, voce delle Sardine della Calabria e attivisti di Mediterranea. L’abrogazione dei decreti Sicurezza è una delle richieste delle Sardine.

LEGGI L’APPELLO CHE HA LANCIATO LA CAMPAGNA, NEL SETTEMBRE 2019:


La Milano meticcia e solidale vuole aggiungere una barca alla flotta di Mediterranea.

Da oggi parte la missione di terra che raccoglierà energie, capacità e fondi necessari.

Dedicheremo questa barca ad Abba – Abdoul Guibre – ragazzo, figlio afroitaliano della nostra metropoli, ucciso dal razzismo, amato da tante e tanti con rabbia e desiderio di riscatto, come solo si ama ciò che non c’è più. ____________________________________________________________________________________

Una nave “è una miniatura del mondo in cui viviamo”. Nel nostro caso, è una miniatura del mondo che ci impegniamo insieme a costruire”
Abbiamo una nave, di Operazione Mediterranea, Porto di Augusta, 3 Ottobre 2018

“Siamo tutti Abba”
Scritto sui muri, Milano, Settembre 2008

“Chi si trova nel Mediterraneo centrale oggi forse un tempo era migrante, ma passando dalle rotte della tratta ha subito schiavitù, torture. Soccorrere nel Mediterraneo centrale oggi significa anche liberare gli schiavi.”
Cecilia Strada, Milano, Arco della pace, 15 Settembre 2019, Abba Cup per Mediterranea

 

Nel Mediterraneo si continua ad annegare (spesso nel silenzio e nell’assenza totale di testimoni) ma si continua anche a salvare vite rispettando l’unica legge possibile: quella del Mare che impone di salvare qualunque naufrago con qualunque mezzo e di portarlo nel porto sicuro più vicino.

Da diversi anni le Ong presenti nel Mediterraneo sono rimaste le uniche navi a pattugliare le acque internazionali davanti alla Libia e alla Tunisia salvando migliaia di naufraghi e per questo sono state prese di mira dai governi della fortezza Europa e dalla propaganda sovranista.
Le navi, gli aerei, le strutture di soccorso sono lì per testimoniare ciò che accade, affinché nessuno possa dire domani che “non sapevamo” come accaduto con i lager nazisti.

Nessuno potrà dire che non sapeva.

I gerarchi dell’ordine europeo lo chiamano “pull factor”: la presenza degli equipaggi di soccorso, in mare, in aria e persino a terra aumenta il numero delle persone che sbarcano e che arrivano nella fortezza Europa, funziona come un richiamo.

La verità è che non serve un richiamo per suggerire a chi si trova nel girone infernale dei lager libici, o a chi sceglie di mettere a rischio la propria vita per un futuro migliore.
Tuttavia, non vogliamo girarci intorno. Preferiamo prendere in piena faccia le nostre responsabilità. Siamo e saremo lì per aiutare chi scappa, a dispetto delle accuse paradossali di “Human Traffiking”.

La fuga, da sempre, è uno strumento di liberazione dalla schiavitù e dalla tratta, una sfida alle ingiustizie come raccontano le storie e le leggende di Mosè, di Spartaco dei Maroons…
Opporsi al diritto di fuga è un inaccettabile crimine contro l’umanità. Sacrificare le vite di chi scappa alla realpolitik, chiunque sia al governo, è una vergogna di cui non intendiamo essere complici e a cui intendiamo ribellarci.

.

Banca Etica
Intestatario: Associazione Zero Zero – CAUSALE: PER ABBA
IT88A0501801600000012446605

Aiutaci a tenere d’occhio le donazioni.
Invia una mail con data e importo della donazione a abbavive@gmail.com

 

 

ABBA VIVE

In mare aperto.

In mare aperto.

Il 15 Novembre a Bologna era atteso Salvini per il lancio dell'ennesima campagna elettorale condita da hate speech e caratterizzata dalla retorica del populismo nazionalista. Mentre molte realtà...

Prendi parte – Sostieni Mediterranea

Prendi parte – Sostieni Mediterranea

#SAVINGHUMANS - #FREEMAREJONIOMediterranea Saving HumansOggi in presidio a fianco della nave Mar Jonio, la nave ribelle che ha deciso di solcare il Mar Mediterraneo, per non sottostare...

Abbiamo una nave

Abbiamo una nave

da Euronomade, di SANDRO MEZZADRA (Operazione Mediterranea). [aul sito originale traduzione multilingue e link per il corwdfunding] Risuonano uno dopo l’altro i nomi delle vittime, nomi...

14 SETTEMBRE