Calendar

Feb
7
Gio
#Sciopero Globale Femminista. Corteo Studentesco
Feb 7@9:30–0:30

Torna lo sciopero globale femminista, a partire dalla chiamata delle donne argentine #NiUnaMenos. Oltre 70 paesi si preparano a questo nuovo appuntamento e anche in Italia è #AgitazionePermanente!

A Milano ci prepariamo per due giornate di mobilitazione: 7 marzo – corteo studentesco + 8 Marzo, sciopero!

#LottoMarzo 2019: sciopero globale femminista!

Feb
13
Mer
Assemblea del Coordinamento dei Collettivi Studenteschi @ CS Cantiere
Feb 13@15:30–17:00

Riunione settimanale del Coordinamento Dei Collettivi Studenteschi di Milano e provincia.

Vuoi partecipare? Contattaci!

Feb
14
Gio
Milano incontra Ni Una Menos – Argentina! Lo sciopero è globale! @ Cantiere
Feb 14@19:00–22:30
Milano incontra Ni Una Menos - Argentina! Lo sciopero è globale! @ Cantiere

📢Dall’Argentina un nuovo appello alla mobilitazione:
🌍#lottomarzo 2019, sciopero globale femminista!

👉incontriamo Verónica Gago, ricercatrice alla Facoltà di Scienze Sociali dell’Università di Buenos Aires e altre compagne di Ni una menos – Argentina!

🥙a seguire cena Argentina!

****

Nel 2016 Lucia Perez veniva drogata, stuprata, uccisa e seviziata a soli 16 anni da un gruppo di uomini in Argentina.
La brutalità di questo ennesimo femminicidio è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, la scintilla che ha fatto divampare la rabbia delle donne, in un paese dove una di loro viene uccisa ogni 36 ore: “Ni Una Menos, Vivas Nos Queremos”, ci vogliamo vive, non una di meno!

Purtroppo l’Argentina non è un caso estremo, isolato: si stima che nelle Americhe il 28,9% delle donne abbia subito almeno una volta nella vita violenza fisica o sessuale, in Europa il 25,4%, in Africa il 36,6%, in Medio Oriente il 37%, in Asia il 37,7%, nel Pacifico il 24,6%: nel mondo la media è di 1 donna su 3.

In tutto il mondo assistiamo ad una pericolosa avanzata del neofascismo, razzista e sessista: impossibile leggerlo anche come reazione del neoliberismo che si ristruttura in chiave liberticida di fronte alle pulsioni dei movimenti sociali.

Le migrazioni, inoltre, proiettano immediatamente l’orizzonte dei femminismi su scala transnazionale.

#LottoMarzo 2017 è stato per la prima volta sciopero globale femminista. Quell’anno, come pure il seguente, le donne di oltre 70 paesi hanno incrociato le braccia: “se le nostre vite non valgono, allora noi non produciamo”, e non ri-produciamo.

Anche per il 2019 le compagne argentine hanno chiamato il mondo alla mobilitazone. Vogliamo incontrarle e confrontarci, per costruire insieme lo sciopero globale anche a Milano!

****

👀Leggi gli appelli di Ni una menos Argentina e NON UNA DI MENO: Sciopero globale 8 marzo 2019

Ps. Video di copertina da Ni una menos

DOVE

Cantiere – Via Monte Rosa 84

MM1 MM5 Lotto / Bus 90-91-49-78

Feb
16
Sab
No Cpr #Maipiulager Manifestazione @ Milano, piazza Piola
Feb 16@14:30–18:00

Corteo Mai più lager – No ai CPR!

Saremo in piazza, di nuovo a Milano, per continuare a costruire insieme l’opposizione dal basso all’apertura dei Centri di Permanenza per il Rimpatrio (CPR), a partire da quello di via Corelli a Milano, e alle politiche razziste e repressive che hanno trovato la loro massima espressione, oggi, nel DL Salvini. Non c’è più spazio per le ambiguità, è tempo di scegliere da che parte stare, e noi abbiamo scelto: stiamo dalla parte dei diritti, delle persone migranti, e non solo.

#MaiPiuLager #NoCPR

https://www.cantiere.org/disobbedire-alle-leggi-ingiuste-in-terra-e-in-mare/

Serata Studentesca with Drunken Unicorns&The Blind Monkeys @ Cantiere
Feb 16@19:00–23:45
Serata Studentesca with Drunken Unicorns&The Blind Monkeys @ Cantiere

🌜Sabato 16 febbraio bend live studentesche from milano to the galaxy 🌛

🎶 Lasciati trasportare dal buon cibo e dalla buona musica 🎶
Stay together Stay young Stay alive

💥Dalle 20 cena rebel street food 💥
⁃ Mix di frittelle
⁃ Hot dog
⁃ Patatine fritte
⁃ Mix di salsine

🌟 Dalle 22 Live band studentesche che ti faranno dimenticare il duro periodo dei recuperi 🌟
LINE UP
⚡Drunken Unicorns 🦄

⚡The Blind Monkeys 🙈

Ultimo ma non ultimo
Dj set

🌙 Gozzo zizzapwa 🌙

💫💫💫💫💫💫💫💫💫💫💫💫💫💫

🔥Remember:🔥
✔️ GOOD VIBES GOOD PEOPLE
✔️ NO HARD DRUGS, LEGALIZE IT! 🍁
✔️RESPECT FI DI LADIES
✔️STOP MURDER MUSIC AND OMOPHOBIA
✔️BOYCOTT BAR
✔️TAVERNA SOCIALE
✔️ SNACK POINT

🌏 Where 🌏
@Centro sociale Cantiere
Via Monterosa 84
M1 M5 Lotto
Bus 49/78/90/91/95

Rimani aggiornato su
www.cantiere.org

Feb
20
Mer
Assemblea del Coordinamento dei Collettivi Studenteschi @ CS Cantiere
Feb 20@15:30–17:00

Riunione settimanale del Coordinamento Dei Collettivi Studenteschi di Milano e provincia.

Vuoi partecipare? Contattaci!

Feb
23
Sab
A San Siro verso lo sciopero dell’8 marzo! #nudm @ Mercato
Feb 23@11:00–14:00
A San Siro verso lo sciopero dell'8 marzo! #nudm @ Mercato

👉#LottoMarzo anche Milano parteciperà allo sciopero femminista globale!

🌍Insieme a tantissime donne in altri paesi del mondo incrociamo le braccia e scendiamo in piazza contro ogni forma di violenza sulle donne e di genere.

Verso lo sciopero sabato 23 febbraio dalle ore 11.00 alle 13.30
Ci vediamo in via Osoppo angolo via Altamura al mercato di quartiere di San Siro insieme al comitato Abitanti Di San Siro! Con un banchetto informativo, distribuiremo i materiali informativi e ci prepareremo tutti assieme alla giornata di sciopero.

FB Abitanti di San Siro // Non una di meno – Milano

Feb
27
Mer
Assemblea del Coordinamento dei Collettivi Studenteschi @ CS Cantiere
Feb 27@15:30–17:00

Riunione settimanale del Coordinamento Dei Collettivi Studenteschi di Milano e provincia.

Vuoi partecipare? Contattaci!

Mar
2
Sab
#People4Med – disobbedire alle leggi razziste @ MM Palestro
Mar 2@14:00–18:00

https://www.cantiere.org/disobbedire-alle-leggi-ingiuste-in-terra-e-in-mare/

ll 2 Marzo un’altra Italia scende in piazza a Milano per affermare e ricostruire una società antirazzista e antifascista.
Come ha fatto il 20 Maggio del 2017 e in tante altre occasioni, come farà anche il prossimo 16 febbraio.

Oggi una persona su sei che attraversa il Mediterraneo in cerca di una vita migliore perde la vita, mentre l’attuale governo rivendica con orgoglio la chiusura di porti e frontiere.

È un governo indifferente e complice delle violenze che, lungo tutto il viaggio e specialmente in Libia, subisce chi fugge. Non offre altro al suo elettorato e al Paese che la banalità di slogan carichi di disprezzo, odio e razzismo, perché è incapace di produrre un’analisi compiuta sulle cause che generano i flussi migratori dalle regioni africane e mediorientali.

E’ un ulteriore salto di qualità nelle politiche proposte dai precedenti governi e dalla fortezza Europa, che porta allo scoperto un mal celato neocolonialismo culturale radicato nel razzismo e nel sessismo misogeno e patriarcale.

Disobbedire è quindi necessario. Di fronte a leggi apertamente razziste, a nuovi lager e a deportazioni. Di fronte alle ronde e alla caccia contro persone non bianche, contro persone non ricche, di fronte alla repressione di ogni dissenso: la disobbedienza civile deve diventare pratica comune per tutti e tutte, anche per i rappresentati delle istituzioni, come per quei sindaci che stanno anteponendo il proprio dovere morale all’obbligo di obbedienza a leggi disumanizzanti.

In mare insieme alle organizzazioni non governative che vengono criminalizzate senza soluzione di continuità, da Minniti prima, Di Maio e Salvini poi, perché obbediscono alla millenaria legge del mare che impone il salvataggio dei naufraghi.

In terra declinando solidarietà, riconoscimento dei diritti civili e lotta per quei diritti sociali che garantiscono le condizioni dell’uguaglianza, casa, salute, istruzione, lavoro, e non sfruttamento.

Sostenere che “nessuna persona è illegale” significa affermare che prima di ogni altra cosa ci sei tu, io, noi, le persone, significa scardinare un discorso e un sistema legislativo che obbliga non solo gli immigrati all’irregolarità, alla violenza, allo sfruttamento e ad una maggior ricattabilità, perché non esiste alcuna identità tra immigrazione, povertà e insicurezza, ma “solo” la volontà di costruire un nemico immaginario, e l’incapacità di comprendere e intervenire sulle ragioni alla base dell’ingiustizia, povertà, guerre, persecuzioni, sfruttamento, violenze.

Il 2 Marzo saremo in piazza a fianco di United for Med (Mediterranea Saving Humans, Sea-Watch, Proactiva Open Arms …) perché restare umani vuole dire scegliere e prendere parte: essere partigiani.

Il 21 Febbraio in Piazza Stuparich ore 20.00 presso lo SMS Spazio di Mutuo Soccorso assemblea pubblica per la costruzione dello spezzone.

Leggi il testo di Mediterranea Saving Humans sulla manifestazione del 2 Marzo.
https://mediterranearescue.org/news/mediterranea-saving-humans-aderisce-alla-manifestazione-del-2-marzo-a-milano/

Argentinos para la victoria, ASIA usb Milano,
Associazione dei senegalesi di Milano, Boca del Pozo – Ecuador, Cambiopasso, Cantiere, Combatientes Populares Ecuador, Comitato Abitanti San Siro, Comitato per non dimenticare Abba, Comitato Mediterranea Zona 8,
Coordinamento dei collettivi studenteschi di Milano e Provincia, Dimensioni Diverse, Macao, Gla_Murga, Milano Senza Frontiere, Radici e le Ali, Scuola di lingue Abba Abdoul Guibre,
Spazio di Mutuo Soccorso, Stella Rossa Rugby, Todo Cambia.

Per aderire scrivere a: people4Med@gmail.com

Mar
6
Mer
Assemblea del Coordinamento dei Collettivi Studenteschi @ CS Cantiere
Mar 6@15:30–17:00

Riunione settimanale del Coordinamento Dei Collettivi Studenteschi di Milano e provincia.

Vuoi partecipare? Contattaci!