Stop War. Chi non si ribella è complice.
Ott25

Stop War. Chi non si ribella è complice.

Il 9 Ottobre l’esercito turco ha attaccato il Rojava. La guerra globale, ancora una volta promossa da un esercito Nato ha aperto un nuovo fronte all’interno del capitolo mediorientale. Questa volta ad essere attaccate non sono soltanto comunità e città abitate da centinaia di migliaia di persone che rischiano di diventare profughi, non soltanto le minoranze etniche e su tutte il popolo kurdo perseguitato dagli stati in cui abita: ad...

Read More
Facebook supporta la guerra? Call to Action
Ott17

Facebook supporta la guerra? Call to Action

FACEBOOK SUPPORTA LA GUERRA?   READ THE ARTICLE IN ENGLISH   A cominciare da martedì centinaia di account Facebook di organizzazioni diverse tra loro sono stati oscurati. Facebook, monarca assoluto del suo universo parallelo, ne sta valutando la cancellazione. Presto è stato subito chiaro il legame tra queste pagine. Tutte hanno mostrato solidarietà esplicita al Rojava, oggetto da quasi dieci giorni di una invasione da parte...

Read More
Oggi alla sede di Facebook: Stop War Not Communication!
Ott18

Oggi alla sede di Facebook: Stop War Not Communication!

Firma la petizione online "Is Facebook supporting War?" Questo pomeriggio abbiamo fatto visita “a sorpresa” alla sede milanese di Facebook Italia. Ci siamo presentati agli Uffici di Piazza Missori 2, occupandone l’atrio per consegnare una lettera pubblica al social Network che da martedì scorso ha iniziato a oscurare centinaia di account Facebook “colpevoli” di aver mostrato solidarietà al Rojava, oggetto da quasi dieci...

Read More
Il popolo vince in piazza, FMI vince al tavolo.
Ott18

Il popolo vince in piazza, FMI vince al tavolo.

Il popolo vince in piazza, FMI vince al tavolo. Domenica 13 ottobre a Quito c’è stato un incontro, dopo un’altra durissima giornata di manifestazioni e di implacabile repressione, ulteriormente complicata dal coprifuoco disposto a partire dal pomeriggio del sabato, quando migliaia di indigeni, studenti e altre organizzazioni sociali erano ancora in strada senza sapere dove rifugiarsi. Dopo 11 giorni, tutti i settori sono stati...

Read More
Que se vayan todos! L’Ecuador in rivolta contro Moreno e FMI
Ott09

Que se vayan todos! L’Ecuador in rivolta contro Moreno e FMI

#QueSeVayanTodos 5 giorni fa il Presidente dell’Ecuador Lenin Moreno ha annunciato in rete nazionale, una serie di riforme economiche come parte dell’accordo con il Fondo Monetario Internazionale (FMI), in cui elimina il sussidio ai combustibili, che potrebbe subire un incremento del 120% e riforme lavorative e tributarie, che colpiscono i lavoratori a beneficio delle grandi aziende. Ricordiamo che Lenin Moreno vinse le...

Read More