San Siro, corteo solidale in quartiere – Aggiornamento 20 novembre 2014

“Basta sgomberi, Sanatoria subito”

Oggi a San Siro è stato effettuato uno sgombero di una famiglia che ha lasciato l’appartamento. Subito, dalla colazione antisgombero il presidio permanente e solidale si è spostato sotto l’abitazione.Poco dopo centinaia di studenti del Boccioni che protestavano per la situazione scolastica ha raggiunto gli abitanti portando solidarietà alla lotta per la casa, riaffermando che i soldi pubblici andrebbero usati per risolvere i problemi e non per buttare le persone in mezzo alla strada.

Basti pensare che un solo sgombero costa più di 5000 euro, per lastrare una casa che rimarrà vuota e riscaldata!

Un corteo numeroso si è poi riversato per le vie del quartiere, bloccando il traffico e gridando a gran voce “Basta sgomberi, sanatoria per tutti” e affermando che le soluzioni ci sono!

Ci sono 8478 case popolari vuote e riscaldate d’inverno a Milano, mentre ci sono più di 23000 famiglie in lista d’attesa. Chi occupa per necessità è parte dell’emergenza abitativa, che non si può risolvere come se fosse un problema di ordine pubblico , ma un problema sociale.

Pensiamo che ogni tipo di proposta rispetto alle politiche e all’emergenza abitativa non possa prescindere dal blocco immediato di sfratti e sgomberi e dalla sanatoria , che significa uscita dalla precarietà per migliaia di famiglie occupanti per necessità. E’ inaccettabile che con tutto questo bisogno di case accessibili e popolari , quelle che ci sono vengano tenute vuote e vendute. Il recente Piano Casa di Lupi e Renzi , prevede che vengano venduti anche a terzi ( quindi palazzinari e banche ) oltre 800.000 case popolari in tutta Italia; in Lombardia invece ne verranno vendute 6700 per sanare i debiti prodotti dal buco della malagestione di Aler ( 400 Milioni di €).

Le soluzioni che vengono proposte non vanno che ad alimentare il profitto di pochi e non a soddisfare il bisogno delle persone : non ha senso costruire ancora attraverso l’housing sociale , quando ci sono milioni di metri cubi ancora vuoti ( solo a Milano oltre 81000 case private sfitte , e decine di edifici pubblici dismessi ), non ha senso sgomberare famiglie per metterle in comunità ( che costa 50 € al giorno per persona)!

Chiediamo che le case vuote vengano assegnate (anche in stato di fatto), che venga fatta una sanatoria per chi è stato di necessità, che si fermi la svendita del patrimonio immobiliare!

Basta case senza persone e persone senza casa!

Tutte le mattine ore 7.00 COLAZIONE ANTISGOMBERO in piazza Selinunte

Comitato Abitanti San Siro – Asia Milano

Mobilitazioni

Milano in piazza: aprite le porte di Imrali!

Milano in piazza: aprite le porte di Imrali!

Aprite le porte di Imrali, adesso! Come in tutta Europa, anche Milano è in piazza sotto al consolato Turco per chiedere immediate notizie e libertà per Öcalan. Le voci sulla sua presunta morte non...

Bike For Future – 19 Marzo

Bike For Future – 19 Marzo

Il 19 Marzo 2021 è di nuovo Global Day of Action e Fridays for Future torna per le strade di Milano e di tutta Italia con #BikeForFuture

Strike fast chain.

Strike fast chain.

We are warehouse workers, climate activists, and citizens around the world, taking on the world's richest man and the multinational corporation behind him. During the Covid-19 pandemic, Amazon...

Priorità alla scuola

Priorità alla scuola

È di nuovo primavera, di nuovo le scuole sono chiuse e di nuovo studenti e studentesse di ogni età sono chiusi e chiuse in casa davanti a uno schermo, ma la Dad non è scuola!Dopo una campagna...

Eventi

Cena Habesha, per le spese legali del Cantiere.

Cena Habesha, per le spese legali del Cantiere.

Tornano le cene della domenica per goderci una serata in compagnia di tutta la comunità ribelle dei collettivi studenteschi, degli abitanti di San Siro, dello Spazio di Mutuo Soccorso e di tutt* le...

Aiutare chi parte e chi resta!

Aiutare chi parte e chi resta!

Domenica 5 Settembre dalle ore 18:30 nell'ampio cortile dello Spazio di Mutuo Soccorso approfondiremo la storia recente dell'Afghanistan e ciò che è avvenuto, prima e dopo il 15 Agosto 2021, con la...