Giambellino: cariche e lacrimogeni per sgomberare una famiglia

Stamattina in Via Vespri Siciliani 71 un’ingente numero di forze del disordine hanno eseguito lo sgombero di una famiglia occupante: fin da subito per cercare di disperdere occupanti e attivisti accorsi per portare solidarietà, sono state effettuate diverse cariche e sparati lacrimogeni ad altezza d’uomo. Lo sgombero è stato effettuato, mentre i solidali hanno effettuato diversi blocchi stradali e fatto un corteo per il quartiere del Giambellino.

Aler, Comune e Regione hanno deciso di spendere 5000 euro per buttare l’ennesima famiglia in mezzo alla strada; hanno voluto esprimere la loro violenza per cercare di intimorire chi invece cerca di resistere per difendere un bisogno di tutti.

Hanno voluto chiudere e lasciare vuota un’altra casa , pur di far rispettare la loro legalità, che prevede 8478 case vuote, migliaia di persone senza casa, 400 milioni di euro di buco fatto per consulenze d’oro e appalti truccati di Aler Milano, di vendere migliaia di case popolari mentre ci sono 23000 famiglie in lista d’attesa. Hanno voluto questo perché la loro legalità è più redditizia che risolvere veramente l’emergenza abitativa.

Da domani parte il piano dei 200 sgomberi a Milano! Di casa abbiamo tutti bisogno: chi non riesce a uscire finalmente da casa dei genitori e si becca del “mammone”, chi é fuorisede e non trova posto negli studentati, chi perde il lavoro e finisce moroso con l’affitto, chi é in mezzo alla strada con la sua famiglia. Criminale è chi lascia 8476 case vuote! Non chi occupa per necessità! I nemici sono gli stessi per tutti, sono quelli che tagliano, speculano, svendono e rubano e poi sgomberano, manganellano e gasano chi resiste.

Occupiamoci dei nostri quartieri e riprendiamoci la nostra città, la solidarietà é un’arma, usiamola! Da domani tutti i giorni colazioni antisfratto e antisgombero con gli abitanti dei quartieri popolari

Tutti i giorni questa settimana Picchetto Antisgombero alle ore 7.00 in Piazza Selinunte!

Mobilitazioni

Chiudere le organizzazioni neofasciste subito!

Chiudere le organizzazioni neofasciste subito!

Giovedì 21 ottobre dalle 18:00 ci troveremo davanti a Palazzo Marino per pretendere la chiusura delle organizzazioni neofasciste e le dimissioni delle e dei consiglieri: Valcepina, Sardone, Pavesi,...

Eventi

Musica, cultura, socialità: week end al Cantiere

Vieni a conoscere la storia dell'ultimo leaks della finanza internazionale. Sarà l'occasione per discutere di come si potrebbero e dovrebbero raccogliere ed utilizzare le tasse de i capitali...