9 luglio h.19,30: ENCICLOPEDIA PRECARIA! Lavoro, reddito e sciopero al tempo di Expo e JobsAct

precaria2

con:

- CRISTINA MORINI e LA PRESENTAZIONE DEL SUO NUOVO LIBRO "PICCOLA ENCICLOPEDIA PRECARIA" (AGENZIA X)

- GIOVANNI GIOVANNELLI, avvocato del lavoro

- SPORTELLO "OLTRELAVORO PRECARIO" (Sos Fornace / San Precario)

- MADRI NELLA CRISI (lavoratrici del Policlinico in sciopero da oltre sei mesi)

- un LAVORATORE DI EXPO, a cui è stato negato il pass per un semplice parere negativo della questura

- contributo delle LAVORATRICI DEL MCDONALD (hanno messo in atto nuove forme di sciopero a sorpresa, capaci di mettere in crisi una delle più grandi multinazionali del pianeta e uno dei principali sponsor di Expo)

Ci siamo scandalizzati di fronte ai licenziamenti di massa dei lavoratori di Expo per semplici pareri della questura, basati su semplici partecipazioni a manifestazioni politiche?

Ci spaventiamo quando vediamo le banche della Grecia chiudere o i bancomat rifiutare prelievi da più di 60 euro?

Pensiamo che siano episodi o eventi lontani? Difficile se ci guardiamo attorno e vediamo la molteplicità degli attacchi ai diritti e alle libertà, la moltiplicazione delle imposizioni di austerity e speculazioni.

Expo è iniziato da due mesi...è vero che è un modello capace di plasmare le nostre vite?

In che termini Expo ha reso possibile il JobsAct e si presta come terreno fertile alle sue prime applicazioni scandalose?

Come cambiano i contratti di lavoro sotto Expo e JobsAct?

Che senso hanno le forme dello sciopero quando il lavoro volontario, atomizzato e il licenziamento è possibile senza giusta causa?

Che significa parlare di precarietà quando non esiste più l'ombra di un contratto garantito?

Cosa ci possiamo inventare per praticare sciopero e vertenza sul lavoro?

Cosa vuol dire riprenderci la rivendicazione di un reddito o costruire strutture per una vita degna?

Ci ragioniamo assieme con l'aiuto di Cristina Morini, Giovanni Giovannelli e le voci di diversi avvocati e lavoratori che hanno subito e aggredito la morsa dell'austerità! 

Costruiamo le nostre astronavi, mondi diversi sono possibili.

LOL

 

a seguire

CENA

&

LOL PARTY!

CON

SPINOZA,

LERCIO E

AH MA NON E' LERCIO!

Author: Ele

Share This Post On

1 Comment

  1. Bella iniziativa. Ormai siamo un popolo di precari a vita
    Il rischio di perdere il posto di lavoro è la nuova forma di assoggettamento del popolo, una forma di servitu della gleba del xxi secolo. Si vive nella paura di perdere il lavoro e questo purtroppo influenza tutta la tua vita. Ero combattiva una volta ora sono solo schiacciata dalla paura e non mi riconosco più..

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *