CANTIERE.ORG

CANTIERE

.ORG

UNA GIORNATA DEDICATA ALLA BREAKDANCE E AGLI SPORT POPOLARI PER ABBATTERE OGNI FRONTIERA

dalle 15.00: torneo di Basket a 3
dalle 18.00: break dance & djset
dalle 20.30: cena & djset

Deejay: Wza – Twice – Dj Gruff

————————–—————

CYPHER WITHOUT BORDERS
La tappa milanese del tour europeo del team CAMP BREAKERS della scuola CB CREW DANCE ACADEMY 1, direttamente dalla Sriscia di Gaza , vuole essere prima di tutto parte di un network internazionale nel nome della pace e umanità.
Un interscambio di esperienze attraverso la danza.
Un invito rivolto principalmente alle crew di bboys italiane, per un confronto diretto atto ad approfondire la passione e la potenzialità della breakdance.
Hanno risposto affermativamente il team della ZERO STRESS ACCADEMIA di Moncalieri (TO)
il team FOMENT SQUAD di Milano e Gela
il supporto del gruppo BBOY CYPHER GAS
Due djs che daranno ulteriore luce con la loro sapienza: DJ GRUFF e DJ TWICE.
Il cerchio è aperto a tutte le crew e bboys .


un grazie a Cecile Victoria e Dario Fichera.

Di seguito alleghiamo delle più specifiche informazioni per meglio far comprendere l’evento.
WE BELIEVE IN CHANGE

Chi siamo:

Siamo un gruppo di giovani artisti della striscia di Gaza, fondato nel 2003 dopo che Moh

Ghraiz (Bboy Funk) ha visto alcuni video di break dance in tv. Ci siamo resi conto che la

comunità di Gaza aveva bisogno di una nuova cultura pacifica e positiva. La maggior parte

di noi vive in un campo rifugiati nel mezzo della striscia di Gaza, chiamato Campo Nusirat.

Ghraiz creò un gruppo di danza e lo chiamo Camp Breakerz riferendosi al campo rifugiati

dal quale venivamo. Abbiamo mostrato alla gente di Gaza che i campi possiedono davvero

dei talenti e delle capacità, perchè alcuni nella città di Gaza pensavano che fossimo solo

ignoranti e dalla mentalità chiusa. All’inizio ballavamo all’interno di una piccola società

sportiva, nascondendoci e migliorando il nostro livello.

Abbiamo riflettuto molto su come diffondere questa nuova cultura nelle comunità di Gaza.

D’altra parte rispettavamo anche la situazione di Gaza e i sentimenti della gente. Il nostro

stile di ballo divenne una miscela di abilità recitative per mostrarci e spiegarci meglio alla

gente di Gaza. Siamo piaciuti perché mostravamo i nostri veri sentimenti con i nostri corpi.

Siamo divenuti profondamente connessi con la comunità di Gaza. Abbiamo iniziato a

formare moltissimi ragazzi e a fare workshop nell’area di Gaza insieme ad alcune ONG.

Nel 2009 il nostro centro sportivo venne distrutto. Allora abbiamo deciso di prenderci un

posto tutto nostro. Nel 2012 creammo una pagina online per raccogliere 10.000 $ di fondi,

perchè la gente potesse aiutarci a creare uno studio di danza. Siamo grati di aver raggiunto

il nostro obiettivo e di aver fondato un centro di danza: CB Crew Dance Academy 1

Il numero degli allievi aumentò e il livello migliorò moltissimo a Gaza. Alcuni dei membri

più anziani smisero, perchè il ballo non realizzava i loro sogni. Lo avevamo messo in conto

e una nuova generazione era pronta a prendere il loro posto. In questo momento siamo

nove a Gaza, inclusi Moh Ghraiz negli Stati Uniti e Belal Abu Shaweesh in Norvegia che

ancora ballano e rappresentano CB Crew. Loro due si sono trasferiti lì per studiare e

ballare. Abbiamo stabilito un forte network internazionale attraverso skype con altri

breakers di tutto il mondo, imparando da loro, inclusi breakers israeliani.

A Gaza. CB Crew Dance Academy 2:

Di recente abbiamo lavorato all’apertura di un altro centro nel nord di Gaza. Sembra stia

andando bene, perchè gente di tutto il mondo crede in noi. La nostra idea di creare centri di

danza si è trasformata in quella di creare una più grande fondazione artistica. Il nostro

obiettivo sul lungo termine è di creare altri centri in tutta la striscia di Gaza. Noi crediamo

che la gente abbia bisogno di pace a Gaza, e che ballo e arte siano il modo migliore di

crearla. Noi insegnamo ai nostri allievi come vivere liberi e in pace, rispettare altri diritti e

religioni.

Ogni anno sperimentiamo diverse idee e progetti. Nel nostro studio abbiamo iniziato a fare

lezione a ragazze. Speriamo che divengano ballerine forti e brave, per influenzare altre

ragazze, e vogliamo includerle nel nostro team. Noi dedichiamo alle nostre allieve tutto il

rispetto e l’attenzione perchè crediamo in loro. Le abbiamo messe in contatto con altre

ragazze e donne del resto del mondo, così noi tutti potremo imparare sui diritti delle donne.

Lo scorso anno è stato duro per noi a Gaza. Ci è voluto molto tempo per riprenderci e

lavorare sui nostri allievi per superarlo. Ghraiz, il nostro membro negli Stati Uniti, ci ha

mandato giocattoli e libri per gli studenti del centro. Anche molti altri da Europa e

Australia hanno fatto lo stesso e hanno inviato regali per i nostri allievi. Abbiamo stabilito

un enorme network internazionale. Abbiamo amici e fan in ogni paese del mondo, in

nome della pace e dell’umanità.

Tour estivo in Europa Giugno­Settembre 2015

Da poco abbiamo ricevuto un invito ad andare in Germania il 16 giugno di quest’estate.

Siamo molto emozionati alla possibilità di crescere durante un tour estivo. Abbiamo molti

amici e sostenitori nell’Unione Europea, con cui siamo in contatto dal molti anni. Abbiamo

esteso il tour ad altri paesi, come Italia, Francia, Svezia, Norvegia, Svizzera, Repubblica

Ceca, andando a trovare nostri alleati nel ballo. Abbiamo organizzato incontri, lezioni di

ballo, workshops e spettacoli. Ci offrono molto, come biglietti di treno o aereo,

ospitalità,cibo e raccolta fondi.

I nostri obiettivi per il tour

Cambiare noi stessi in positivo, cosi che quando torneremo a Gaza faremo cose più

belle e più grandi

Imparare di più sulla pace, in particolare fra Palestina e Israele

Rispettare le altre religioni, i diritti delle donne e l’uguaglianza fra gli esseri umani,

insegneremo lo stesso ai nostri allievi

Aprire i nostri orizzonti sul ballo femminile e sul diritto delle donne a ballare

liberamente, così potremo offrire alle nostre allieve ragazze nuove esperienze

Scambiare esperienze di danza per fare un salto di qualità

Imparare a livello teorico sulla danza per poter educarci ed educare i nostri allievi

Aprire i nostri orizzonti ad altri tipi di danza, per poterli far crescere a Gaza, come

per esempio Balletto, Danza Moderna, Salsa e altre.

Accumulare abilità di organizzazione e gestione per le nostre scuole a Gaza.

Speriamo che questo progetto vi piaccia e che ci vogliate aiutare a renderlo possibile.

Crediamo che voi siate i migliori portatori di pace e promoter. Senza di voi, realizzare

questo progetto sarebbe impossibile. Aiutateci e assisteteci sostenendo questo progetto e

così produrre dei cambiamente nella vita di Gaza. Crediamo nel vostro lavoro di gruppo e

nelle sue abilità.

I migliori saluti,

Ahmed Alghariz, Camps Breakerz Crew


REGOLAMENTO TORNEO DI BASKET:

* Il torneo è giocato 3 contro 3 a metà campo.

* Ogni squadra è composta da un massimo di 7 persone.

* Sono ammesse al torneo un massimo di 16 squadre.

* Le squadre si affronteranno in un girone all’italiana per passare in fasi
successive sino alla finale per la vittoria.

*Le partite non prevedono arbitri ma “controller” che terranno il punteggio e il tempo intervenendo solo in caso di controversia.

*Il primo possesso è determinato per tiro libero.

*Ogni azione di gioco deve partire oltre la linea dei tre punti.

*Chi segna mantiene il possesso della palla.

*Prima della conclusione a canestro, la palla deve essere toccata da almeno 2 giocatori in attacco.

*In caso di violazione della regola si cambia possesso.

*Quando cambia il possesso (rimbalzo difensivo, intercetto) l’azione di gioco deve tornare oltre la linea dei tre punti.

*Prima che il gioco riprenda, in caso di fallo o infrazione, il pallone deve essere toccato da uno dei giocatori in difesa.

*Non esiste limite di cambi in partita.

*Sono abolite le regole dei 3” e dei 24”.

*E’ ammessa la difesa a zona.

*Non esiste limite di falli personali o di squadra.

*Dopo ogni canestro, fallo subito o infrazione il gioco riprende oltre la linea dei tre punti.

*Non sono contemplate rimesse da bordo campo o sotto canestro.

*Vince la squadra che raggiunge per prima i 20 punti o che è in vantaggio dopo 15’ minuti di gioco. In caso di parità allo scadere dei 20 minuti, si prosegue a giocare fino a quando il punteggio vede 4 punti di differenza tra le due squadre.

*Il tempo di gara non viene mai interrotto salvo infortunio.

Per iscrizioni al torneo scrivi sulla pagina ” palestra popolare hurricane ”
oppure commenta questo post!


INFO
fb cecile victoria
fb palestra popolare hurricane
fb wag lab
www.cantiere.org

articoli

Acampada per la Palestina in Unimi. #stopgenocide Racconto giorno per giorno

ACAMPADA IN UNIVERSITÀ STATALE PER LA PALESTINA LIBERA! Raccogliamo l'invito dell3 studenti dell'università di Birzeit a riprenderci gli spazi delle università, per la resistenza P4l3st1n3s3. Occupiamo per l3 nostr3 compagn3 in Palestina le cui scuole e università...

9 maggio 2024 Lunga Vita SMS: una giornata di Resistenza.

9 maggio 2024 Lunga Vita SMS: una giornata di Resistenza. Per altri undici anni di vita, lo Spazio di Mutuo Soccorso ha bisogno di tutta la nostra forza.Il 9 maggio vi aspettiamo in piazza Stuparich 18 per una giornata di incontri e attività a partire dalle 6.00 del...

Per un 25 Aprile di Liberazione: Resistenza, Diserzione, Decolonialità

Questo 25 Aprile eravamo centomila in piazza gridando Ora e sempre Resistenza! Abbiamo invaso Milano con migliaia di bandiere palestinesi!

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

19A Global Strike di Fridays For Future

Free Palestine = Climate Justice.
Siamo sces3 in piazza insieme a Fridays For Future in occasione dello sciopero studentesco globale per il clima

8M #lungavitasms, difendiamo gli spazi transfemministi

  MUTUO SOCCORSO È SORELLANZA Lo Spazio di Mutuo Soccorso si prepara alla giornata del #LottoMarzo. Giovedì 7 marzo dalle 16:00 - Laboratorio scenografie: prepariamo insieme cartelli, striscioni, cori, panuelos per i cortei dello sciopero. - Vieni a conoscere i...

24 Febbraio Corteo Nazionale #FreePalestine

Sabato 24 Febbraio – Ore 14:30 – Piazzale Loreto
Corteo nazionale contro il genocidio del popolo Palestinese
Segui lo spezzone Decolonize!

Otto Marzo 2024 – Corteo Studentesco

Lotto Marzo! – Venerdì otto Marzo corteo studentesco e dello sciopero – ore 9:30 largo Cairoli – #NonUnaDiMeno #Student3Disobbedient3

Memori(a)E: sostantivo plurale, verbo attivo. 2024.

A cosa serve la memoria? La memoria, o meglio, le memorie degli orrori del passato devono servire a fermare immediatamente i genocidi del present

Iniziativa in Unimi per la laurea di Liliana Segre #GiornataDelleMemorie

Giornata della memoria - Iniziativa in Unimi "L'indifferenza è peggiore della violenza." -Liliana segre Queste le parole di Liliana Segre con cui abbiamo voluto accoglierla all'università statale di Milano, come studenti non indifferenti. Ricordare i genocidi della...

eventi

Incontro “Immaginario e Visione nella scrittura umoristica” con Cochi Ponzoni e Nicola Vicidomini.

Venerdì 31 Maggio, alle ore 21.00, Cochi Ponzoni torna al Derby Club, oggi Cantiere, dopo più di 50 anni. Calcherà lo stesso palco che vide l’affermazione di quel Gruppo Motore (Cochi e Renato, Enzo Jannacci, Felice Andreasi, Lino Toffolo e Bruno Lauzi) che seppe...

SAYRI X DECOLONIZE THE CITY!

VENERDI' 24 MAGGIO AL CANTIERE ✧・゚SAYRI X DECOLONIZE THE CITY ・゚✧ Torniamo al @cantiere_milano presentando, per la prima volta in italia, @ojosfinos 🇺🇾 e @_ast.er 🇵🇪 Ojosfinos è un artista multidisciplinare uruguaiano con base a Montevideo. È uno dei pionieri del club...

Decolonize the city: incontro all’Acampada

DECOLONIZE THE CITY In che modo i nostri luoghi di sapere riproducono e legittimano sapere coloniale? In che modo le stesse università che ci danno strumenti per sovvertire i paradigmi di oppressione in cui siamo immersə sono le stesse che li reiterano? In che modo...

Pazzesk@: laboratorio sulla salute mentale. Il carattere sovversivo del disagio.

Pazzesk@ Laboratorio sulla Salute Mentale Il carattere sovversivo del disagio.Primi appuntamenti, dalle 16.00 alle 18.00 a SMS Spazio di Mutuo Soccorso, piazza Stuparich 18 Giovedì 23 maggio “Il normale è patologico” Giovedì 30 maggio “Competizione e Merito” Giovedì...

Presentazione di “Il libro Antirazzista – 20 lezioni per agire contro il razzismo” con Tiffany Jewell

📌Mercoledì 8 Maggio presentiamo "Il libro Antirazzista - 20 lezioni per agire contro il razzismo" con Tiffany Jewell. Un evento per costruire insieme una scuola capace di denunciare e contrastare il razzismo, dentro e fuori dalle aule. 🕢19:00Presentazione del libro...

iN/Stabile: NarrAzione di Comunità.

iN/Stabile: NarrAzione di Comunità Giovedì 2 maggio, h.19, grande inaugurazione e vernissage della mostra immersiva e comunitaria! Lo Spazio di Mutuo Soccorso compie 11 anni.Per l'occasione, abbiamo deciso di narrarci, e trasformare il mondo attraverso la parola,...

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

20 Aprile, Serata Groove w/Paprika

20 Aprile 2024 – Serata solo Groove w/Paprika @Cantiere, Via Monterosa 84

Cena di primavera per le spese legali del Cantiere.

Cena di primavera per le spese legali del Cantiere! Domenica 14 aprile 2024 dalle 20:00

Sabato 13/4: Stay Punk Stay Antifa!

Stay Punk Stay Antifa!
sabato 13 aprile 24
Dirty Noise, Punk-o-Mat, Fondamenta Nuove
dalle 22 @Cantiere, via Monterosa 84

approfondimenti

“Al lavoro! Priorità, sicurezza, diritti”

Al lavoro! Il nuovo governo si è già messo al lavoro.  Oh, finalmente. Certo, perchè con tutti i problemi che abbiamo in questo Paese, non c'era da perdere tempo. C'è la guerra e la bomba atomica viene seriamente presa sul serio dai potenti della guerra. C'è una crisi...

SPECIALE STOP WAR: Di fronte ad ogni guerra la parola NO e l’azione Ribelle

CLICCA e vai alla raccolta di contributi, approfondimenti e call to action #STOPTHEWAR!   di seguito intanto trovi il nostro contributo. Per seguirci @cantieremilano su twitterDi fronte ad ogni guerra c’è solo una parola degna e una azione conseguente, la parola...

Quale libertà?

Già da quest’estate manifestazioni e proteste contro il Green pass si sono verificate in molte città d’Italia.A nostro parere la contrapposizione tra libertà individuale e la libertà coniugata con la solidarietà e la responsabilità sociale è il discrimine attraverso...

Da Milano al Messico, “EL AGUA ES DEL PUEBLO”, #FueraBonafont! – azione solidale per l’acqua

#boycottdanone FUERA BONAFONT [ITALIANO] Oggi, 11 giugno, a 10 anni dal referendum contro la privatizzazione dell'acqua, siamo stati davanti alla sede del gruppo Danone, di cui fa parte Bonafont, e abbiamo lasciato davanti all’ingresso della loro sede vernice rossa a...

Pueblos Zapatistas Unidos contro il furto dell’acqua: #FueraBonafont

“Bonafont” è una impresa legata al gruppo francese “Danone” che si dedica all’imbottigliamento dell’acqua. Dal 1992 Bonafont si è installata nel territorio di Puebla, in Messico, senza che le popolazioni locali venissero in alcun modo consultate dallo Stato, che ha...

No Profit On Pandemic!

Nessun profitto sulla pandemia. Cure e vaccini per ciascun* ovunque e gratuiti.Durante entrambi gli incontri affronteremo, da vari punti di vista, la battaglia che vede contrapposti grandi attori globali di fronte alla sfida delle vaccinazioni contro il Covid 19 e le...

Restituiteci Sankara.

Restituiteci Sankara.L’Africa non è una macchia nella cartina del mondo, non può essere rimossa. Esiste non molto lontano, a due passi dal mare, che si chiama Africa. L'opinione pubblica europea sa che da lì partono le imbarcazioni dei migranti, in fuga dalla...

Vive la Commune!

150 anni fa, una delle più straordinarie esperienze rivoluzionarie della storia contemporanea: la Comune di parigi. Sconfitta dalle armi dell'esercito del Kaiser ha lasciato un'eredità raccolta per tutto il secolo successivo da chi ha alzato la Bandiera Rossa per la...

Un altro mondo è possibile: a 19 anni da Genova.

STOP GLOBAL WAR: AVEVAMO RAGIONE NOI. Non dimenticare genova per continuare a costruire altri mondi possibili. Nel 2001 a Genova migliaia e migliaia di persone da tutto il mondo invasero le strade contro il g8, il vertice dei "grandi potenti" del mondo. Era il...

Contro le passioni tristi, le sardine urtano il populismo

Di MARCO BASCETTA Nel cercare di comprendere la natura dei movimenti, la loro direzione di marcia, il posto che occupano nella sfera politica si rischia sempre di essere prematuri o inattuali. Del resto ogni movimento sociale è attraversato da flussi emotivi e bisogni...