Chi non ha memoria non ha futuro. Fuori i fascisti e razzisti dai nostri quartieri!

0CHI NON HA MEMORIA NON HA FUTURO! FUORI FASCISTI E RAZZISTI DAI NOSTRI QUARTIERI!

25 APRILE 2015: h 10 Iniziativa in ricordo della Resistenza per le vie del quartiere!!!

Primo appuntamento Giovedì 16 ore 21 allo Spazio Micene in Via Micene: prima proiezione pubblica del dvd “Giovanni e Nori, una storia di amore e Resistenza”.


Il 25 Aprile del 1945 l’Italia fu liberata dalla dittatura nazifascista che per anni aveva oppresso il popolo con una guerra feroce, privandolo di diritti fondamenti come quello d’opinione e d’istruzione per tutti e perseguitato la popolazione ebraica, avviando centinaia di migliaia di ebrei italiani, greci, jugoslavi e albanesi nei campi di sterminio.

La liberazione dal nazifascismo fu possibile grazie alla lotta di centinaia di migliaia di persone che scelsero di dire no all’abolizione di qualsiasi diritto, al razzismo e all’uccisione di milioni di persone nel nome di un preteso diritto di conquista: i Partigiani  e molte altre persone comuni scelsero di RESISTERE con ogni mezzo necessario per porre fine alla guerra e per liberarsi dal regime fascista.

Per questo ogni anno il 25 Aprile si festeggia la LIBERAZIONE, per non dimenticare, per imparare dalla RESISTENZA e non permettere mai più che fascisti e razzisti possano avere spazio nel presente e nel futuro, perché mai più ai diritti si sostituisca l’oppressione di regimi autoritari, perché il colore della pelle e presunte teorie sulla ‘razza’ non siano mai più una scusa per sterminare interi popoli.

Oggi è importante ricordare ed è importante farlo insieme nel nostro quartiere per non lasciare nessuno spazio al razzismo e fascismo Qualche settimana fa sono venuti proprio al mercato di Osoppo ma la resistenza di decine e decine di abitanti li ha cacciati dal mercato: a San Siro non c’ è spazio per chi semina odio e  intolleranza.

Il 25 Aprile mattina saremo in quartiere  in ricordo della Resistenza e contro ogni razzismo insieme con le famiglie, i ragazzi e i bambini che vivono il quartiere: una resistenza che è pratica quotidiana per non lasciare spazio a fascisti e razzisti, ma anche per difendersi dalle speculazioni che devastano il nostro quartiere e negano il diritto all’abitare a centinaia di persone; proprio questo autunno abbiamo bloccato sgomberi e sfratti,  non disposti ad accettare il tentativo di trattare il diritto all’abitare come una questione di ordine di pubblico.

La metropoli milanese è sempre più coinvolta da processi di speculazione a partire dalla negazione del diritto all’ abitare, processi resi più veloci da grandi eventi come EXPO 2015, che porterà solo ulteriore cementificazione, precarietà

San Siro è un quartiere meticcio, in cui convivono centinaia di persone differenti per provenienza e cultura, attraversato da decine e decine di attività sociali di mutuo soccorso tra gli abitanti, di resistenza alla crisi attraverso pratiche solidali e il rifiuto di ogni guerra fra poveri

Il 25 Aprile saremo per le vie del nostro quartiere, antifascisti e antirazzisti e il pomeriggio saremo al corteo cittadino per un 25 APRILE di resistenza e lotta!!

GUARDA IL CALENDARIO di tutte le iniziative antifasciste e antirazziste della Milano che ama la libertà [clicca qui]

Author: Ale

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *