10479064_10153106458241276_2950221354440304143_n

Sabato 4 Aprile 2015 from 22.00 ’till late Centro Sociale Cantiere presents:
MASSIVE CULTURE (ZizzaPawa Posse, Yea Sound, One Hertz)
ospita il Vincitore del Red Bull Culture Clash 2014
MACRO MARCO from Macro Beats // Blue Nox // Jugglin’ Academy

Torna a casa uno dei DJ che più apprezziamo. A far girare i piatti uno che ha sempre spinto la Reggae Culture, dalle produzioni (Maria Riddim, Dutty Romance e molti altri), al sound system (Gramigna Sound, primo sound a vincere un soundclash all’estero), a capo di una delle più importanti etichette underground hip hop (Macro Beats) e molto altro..
MACRO MARCO è uno dei più importanti punti di riferimento della Black Music italiana, attento alle nuove sonorità della black music internazionale, ma con un’impronta sempre classica, stile vecchia scuola.
Dj e produttore, è a capo dell’etichetta Macro Beats (che porta il suo nome), che negli ultimi anni ha firmato tra i dischi più significativi del rap italiano, di artisti come MECNA, KIAVE, GHEMON.
MACRO MARCO è anche “Fuoriclasse” del team “RED BULL MUSIC ACADEMY”, fondatore del sound system GRAMIGNA, della crew BLUE NOX ACADEMY e membro attivo della “Juggling Akademy”.

Macro Marco Biografia:
Macro Marco è senza dubbio uno dei selecter più apprezzati nelle dancehall Italiane per il suono che propone definibile come Reggae a 360°. Attivo dal 1994. Il suo approccio al deejaying nasce dall’hip hop e poi si sposta progressivamente verso il reggae.
Rapper, produttore & Beatmaker, attira l’attenzione del pubblico e degli addetti ai lavori, gia’ col primo “demo-tape” della sua formazione FUNKY CABARET (Scegli l’MC – 1998), ma soprattutto col suo primo lavoro solista “ROOTS” (1999), un “hard to find” che ancora oggi viene preso come standard del rap undergorund italiano.
Negli stessi anni produce molti artisti calabresi come KIAVE e Dietro Le Quinte, e il suo progetto di “compaesani” PAOLA TRIBE.
Nel 2000 produce per la neonata etichetta GRAMIGNA PRODUCTION, l’EP di Funky Cabaret “Musica Maestro”.
A cavallo del nuovo millennio collabora in qualita’ di rapper e produttore con: BASSI MAESTRO, BRUSCO, COR VELENO, IL BAGATTO, CASINO ROYALE, MIKEY DREAD & TURI, con il quale si esibisce sui palchi di tutt’Italia nel tour seguente al primo album ufficiale del rapper calabrese “Salviamo il Salvabile”.
Nel 2001 comincia a dare sempre piu’ spazio e importanza al GRAMIGNA SOUND (espressione dal vivo dell’omonima etichetta, sotto il cui si celano i propri dj set, per usare un termine “comune”, ma chi sa di cosa stiamo parlando, chi è stato ad una dancehall reggae, sa benissimo che il termine dj set e’ molto riduttivo).
Nello stesso anno produce completamente la fortunatissima compilation “COMBO”, dove, sui suoi ritmi, si alternano alcuni dei piu’ famosi e piu’ validi cantanti reggae italiani come: SUD SOUND SYSTEM, BRUSCO, JAKA, IL GENERALE, MARINA e molti altri.
Nel 2002 entra a far parte del “dj-team” della RED BULL HOMEGROOVE un progetto che mira al miglioramento e al consolidamento di quella che è definita la “club culture” in tutti i suoi aspetti, dalla musica ai visuals, passando per la grafica e la comunicazione, una culla di nuovi talenti, che spesso e volentieri sono affiancati a mostri sacri della musica “elettronica”, sia nei dancefloor, che negli studi di registrazione, proprio come accade, molto più in grande, nell’appuntamento annuale della RedBull Music Academy. Dal 1995 l’Academy permette a dj’s e producers emergenti di partecipare a due settimane di workshop tenuti dai protagonisti del panorama musicale mondiale.
Marco partecipa all’edizione del 2003 tenutasi a Città del Capo in Sud Africa, e li’ si esibisce più volte, collabora a stretto contatto con nomi del calibro di Patrice, Michael Reinbot (Compost Rec.), Marcus Intalex, Clive Chin, Jneiro Jarel e molti altri.
Rientrato dal Sud Africa, si concede completamente ai dj set e alla produzione musicale.
Con una media di quasi 100 date in un anno porta il “GRAMIGNA SOUND” ad essere uno dei piu’ forti, apprezzati e conosciuti sound system italiani ed europei.
Nelle ultime stagioni anima da nord a sud le “yard” più calde d’Italia partecipando anche a diversi dei piu’ importanti eventi musicali italiani come il Rototom Sunsplash(Ud) – Arezzo Wave – Monte Peglia festival(Pg) – Sikula Reggae festival(Sr).
Grazie alle vittorie nei vari “soundclash” (sfide a colpi di registrazioni esclusive tra due o piu’ sound system) inizia a portare la propria musica e il proprio jugllin (tecnica particolare di mixaggio, di cui fa opera) anche all’estero, fino a laurearsi nel 2006, campione d’Europa (Euro Sound War 2006 – Speyer – Germania).
Il 2006 si chiude con la lavorazione dell’ultimo album di BRUSCO (voce anche dei dj set targati GRAMIGNA SOUND), della batteria di canzoni sul ritmo “MARIA”, vero tormentone delle dancehall nostrane al quale collabora con artisti del calibro di BURRO BANTON, ALBOROSIE, VILLA ADA POSSE, PERFECT e molti altri ancora, e con la produzione dell’album dei due astri nascenti della scena reggae italiana KILLACAT & GIOMAN.
Nell’estate del 2007 fonda la propria etichetta discografica “MACRO BEATS” per cui produce, sul versante reggae/dancehall, il fortunatissimo “Bullet Era riddim”, ritmo che spopola nelle serate di mezzo mondo, e il singolo “Musica Domina” tratto dall’album Vruscia di Gioman & Killacat.
Sul versante hip hop lavora sia sul singolo che sull’album dell’amico KIAVE (Cerco RMX &
C.S.3) e su piu’ lavori dell’upcoming Don Diegoh.
Continua il lavoro di “talent scout” portando alla luce le bellissime voci di Julia (con la reggaecover della hit No One di Alicia Keys) e del 17enne sardo ShakaRoot (che lancia con il singolo “We Need A Solution”).
Nel 2009 produce molte tracce dell’album d’esordio di: BoomDaBash (considerato dalla critica e dal pubblico uno dei migliori album del nuovo reggae italiano), nel primo lavoro solista della “veterana” Lady Flavia (storico componente della Villa Ada Posse) , e 2 nuovi ritmi in 7”, Early Morning & Killa, sui cui hanno cantato nomi del calibro di: Capleton, Elijah Prophet, Million Stylez, Jah Mason e il top del reggae italiano.
Dopo i primi due anni di uscite, che hanno visto i “dischetti” marchiati Macro Beats girare in heavy rotation sui piatti della maggiorparte dei sound italiani, europei e anche mondiali, si chiude un cerchio largo 7 pollici nel miglior modo possibile…
Nella stagione 2008/2009 Macro Marco e la sua Macro Beats iniziano a curare la produzione musicale ed esecutiva di alcuni degli artisti che fino a quel momento hanno gravitato nell’orbita dell’etichetta.
Primo lavoro ufficiale è il secondo album delle due sensations calabresi GIOMAN & KILLACAT che, dopo l’acclamato esordio discografico con l’album “Vruscia” e quasi due anni di live & showcase “sold out” in giro per tutt’Italia, si sono ritrovati in studio sotto la supervisione e la produzione artistica di Macro Marco, per dare vita, forma e voce a “BLOCK NOTES”, lavoro che può vantare parecchie collaborazioni nazionali e internazionali.
Per la serie non solo reggae, esce in contemporane anche l’attesissimo nuovo album del rapper avellinese GHEMON che, ad un anno di distanza da “La rivincita dei buoni” e dopo essere tornato dal MEI 2007 con l’award di miglior artista emergente dell’anno, coadiuvato dal produttore Fid Mella e da Dj Tsura, sforna “E poi, all’improvviso, impazzire”
Nel frattempo Marco collabora alla stesura del disco del suo “partner in crime” BRUSCO, 4e1/2, e nell’estate del 2009 da vita a quello che è il suo vero e proprio primo disco solista: “The Macro Orchestra – Love Edition”, un progetto dal sapore Nu-Soul che racchiuderà 3 uscite separate, sotto forma di ep, per comporre alla fine un disco di 12 tracce.
In questo episodio Macro ha curato tutta la parte musicale e anche gran parte dei testi e delle melodie, avvalendosi del talento e della professionalità di artisti come: Patrick Benifei (Casino Royale), Biggie Bash (BoomDaBash), Julia e Hyst.
Ad Ottobre 2009 vede la luce un nuovo ritmo targato MACRO BEATS, chiamato “SEVEN”, che in pochi giorni diventa già un “tormentone”, soprattutto sul web, grazie alla spinta dei vari social networks, essendo completamente in FREE DOWNLOAD.
Le ultime due produzioni dell’anno escono a Dicembre e sono i nuovi lavori di due amici di sempre: TURI con lo street album calabro/americano “Lealtà e Rispetto” (uno dei lavori più attesi degli ultimi anni) e KIAVE con “Il Tempo Necessario”, perla dell’underground Hip Hop dei nostri tempi, che già in molti considerano un classico!
Membro attivo della Jugglin Academy, progetto che lo vede impegnato insieme al fondatore DJ INDI (Bass Fi Mass / Milano) & MAD KID (Taranto / Bologna), resident di 2 delle serate più calde della capitale (MADs WED e BASH FEVER), Marco continua a dividere il suo tempo tra serate e studio di registrazione, affrontando questo “viaggio” con lo spirito, il valore e la professionalita’ che lo hanno sempre contraddistinto, rimanendo, a suo modo, INDIPENDENTE dalle logiche del mercato musicale attuale.

Prossima Serata:
Sabato 25 Aprile 2015 -> Massive Culture meets MADKID

NAH MISS!
Remember:
-GOOD VIBES, GOOD PEOPLE
-NO HARD DRUGS, LEGALIZE IT
-SMOKIN FREE YARD (FUMI DOVE TI PARE)
-RESPECT FI DI LADIES
-STOP MURDER MUSIC & OMOPHOBIA
-BAR A PREZZI POPOLARI
-CORTILE ALL’APERTO
-TAVERNA SOCIALE
-CREPES/PIADINE
@ CS Cantiere
VIA MONTEROSA 84
METROROSSA MM1 LOTTO,
BUS 49/78/90/91/95

articoli

NO al nucleare! Blitz alla sede dell’ Unione Europea!

NO NUKE IN OUR FUTURE! No scorie, No profitti, No Armi!   Siamo alla sede milanese dell'Unione europea perché domani sarà l'ultimo giorno per impedire che nucleare e gas vengano classificate come fonti di energia sostenibile SEGUICI SUI...

La DAD non è la soluzione: OCCUPIAMOCI di scuola!

La DAD non è la soluzione: OCCUPIAMOCI della scuola! La priorità del governo è aprire le scuole in presenza, ma cosa è stato fatto affinché questo avvenga? Solo dichiararlo!  Siamo tornati a scuola e nulla è cambiato: la scuola continua ad essere l’ultima ruota del...

Ciao Vito, continueremo a disegnare altri mondi possibili

Ciao Vito, compagno instancabile con il sole e con la pioggia. La tua ruvidezza sincera e il tuo brontolare operoso ci faranno compagnia non solo nei ricordi ma rimarrai per sempre presenza costante. Non dimenticheremo mai la tua creatività artigiana, l'entusiasmo...

Natale Solidale a SanSiro! 18 dicembre dalle 15 in pza Selinunte

Sabato 18 dicembre "NATALE SOLIDALE A SAN SIRO" dalle 15.00 in piazzale Selinunte! Programma della giornata:h 15:00 laboratorio artistico, stencil e colori per tutte tutti a cura della Bottega delle Arti di SMS Spazio di Mutuo Soccorso;h 15:30 lezione di boxe per...

Milano non dimentica Piazza Fontana. Ama la libertà, rifiuta fascismo e razzismo.

Non c'è futuro senza memoria: durante il corteo per non dimenticare la strage di #PiazzaFontana siamo passati di fianco al consolato Libico, dove abbiamo voluto lanciare un messaggio di solidarietà con le proteste che da settimane ormai proseguono sotto l' #Unhcr di...

Recovery Plan-et: Tax the rich! 7 Dic @Prima della Scala

Oggi è andato in scena il #MutuoSoccorso alla #PrimadellaScala perché costruire dal basso un'alternativa a questo sistema insostenibile è urgente e necessario! Questo modello di sviluppo si basa sullo sfruttamento del pianeta e di chi lo abita. Le conseguenze del...

10 Dicembre Corteo Studentesco – NON C’È FUTURO SENZA MEMORIA – Gli studenti non dimenticano Piazza Fontana!

Il 12 dicembre del 1969 in piazza Fontana esplode una bomba uccidendo 17 persone e ferendone quasi 100. A mettere la bomba fu il gruppo fascista Ordine Nuovo, con il mandato e l’appoggio dei servizi segreti dello stato. PerchéAlla fine degli anni ‘60, i movimenti...

Fantasie di complotto e cospirazioni neofasciste

OGGI ORE 18.30 IN DIRETTA LIVENelle piazze d'Italia e del mondo una vulgata che mischia individualismo, irrazionalismo e attrae anche generiche istanze di rabbia sociale si sta mobilitando, sostanzialmente nel nome della sfiducia nella scienza.PARLIAMO CONLeonardo...

Piantum/Azione: lunedi 29 novembre in piazza Stuparich

Un piccolo gesto per costruire città più vivibili contro la cementificazione selvaggia.  Continuano le nostre Piantum/Azioni, perchè prendersi cura del verde di piazza Stuparich significa prendersi cura del nostro pianeta! Lunedi 29 l'appuntamento è alle 8, per...

San Siro: basta sgomberi, la casa è un diritto!

Stamattina San Siro si è svegliata con le camionette, un quartiere militarizzato e una mattina di sgomberi.In via Abbiati una donna occupante per necessità, sola con tre figli, di cui una minorenne che era a scuola è stata buttata per strada. Tanti soldi pubblici per...

eventi

Venerdì 21 gennaio DISCHI VOLANTI al Cantiere

👽DischiVolanti👽🍺APERITIVO BEER&CHEESE🧀🔥MERCATINO DEL VINILE🔥🔸Venerdì 21 Gennaio, dalle 19:00, ci vediamo al Cantiere per un aperitivo genuino con le birre e i formaggi del Gruppo di Acquisto Solidale Popolare.🔸In contemporanea, un bellissimo mercatino di vinili...

Buss a Dinner/Space Dinner – Cena e dibattito sulla canapa

BUSS A DINNERCena e dibattito sulla Canapa Questo sabato al Cantiere una serata dedicata alla canapa e ai suoi benefici in cui approfondire il referendum sulla legalizzazione della cannabis. Cena a base di canapa powered by Taverna Sociale Clandestina  Parleremo...

Tributo a De Andrè e Cena ligure

“Non essendo padrone che di una piccola arte spesso dovetti cambiarla con il cibo” Sabato 15 Gennaio, a 24 anni dalla morte del cantautore, omaggiamo Fabrizio De Andrè con una CENA LIGURE. PER PRENOTARE https://www.eventbrite.com/.../cena-ligure-in-tributo-a......

AfroVibration: sabato 11 dicembre cena e musica

AfroVibrations w/ DJ Halo & DJ MadMattSABATO 11AFRO VIBRATIONSMUSIC AGAINST RACISM Al Cantiere, una serata antirazzista a base di ritmi afro Unire musica e antirazzismo, raccontando altri mondi possibili, senza confini e senza muri AI CONTROLLIDJ HALO outta...

19 dicembre – Cenone di Natale al Cantiere!

Cenone di Natale al Cantiere! Per prenotare clicca qui: https://www.eventbrite.it/e/gran-cenone-di-natale-tickets-222905756117 Domenica 19 dicembre dalle 20.00 un’ultima cena per chiudere in buona compagnia questo 2021 di lotta e solidarietà. Un menù ricco e gustoso...

Fantasie di complotto e cospirazioni neofasciste

OGGI ORE 18.30 IN DIRETTA LIVENelle piazze d'Italia e del mondo una vulgata che mischia individualismo, irrazionalismo e attrae anche generiche istanze di rabbia sociale si sta mobilitando, sostanzialmente nel nome della sfiducia nella scienza.PARLIAMO CONLeonardo...

Cena d’autunno per le spese legali del Cantiere.

Domenica 21 novembre 2021 dalle 20.00 al Cantiere CENA D’AUTUNNO PER LE SPESE LEGALI Una cena a km0 e solidale con prodotti del G.A.S.P. – Spazio Mutuo Soccorso Una cena come sempre all’insegna della socialità, del buon cibo e della buona musica, a sostegno delle...

ZeroCalcare: Proiezione della serie “Strappare lungo i bordi”

  Venerdi 19 novembre 2021 dalle 21.30 al Cantiere Dopo l'incontro "Quali libertà? Quali conflitti?" Strappare lungo i bordi / maratona della serie di Zerocalcare   Da Rebibbia arriva ''Strappare lungo i bordi'' la serie animata di ZeroCalcare (6 episodi da...

Incontro pubblico: quale libertà, quali conflitti?

Venerdì 19 Novembre, al Cantiere, alle 19.00 A nostro parere la contrapposizione tra libertà individuale e la libertà coniugata con la solidarietà e la responsabilità sociale è il discrimine attraverso cui leggere quelle piazze. [...]Invece di avere la Libertà di fare...

Storiemigranti con Nicola Bernardi e il fumettista Sio

Venerdì 12 Novembre 2021 alle h. 19 al Cantiere Presentazione del libro Storiemigranti con Nicola Bernardi e il fumettista Sio. Prenota qui per te e amici per aiutarci a organizzare al meglio lo spazio e garantire la salute di tutt* Serata benefit per Mediterranea con...

approfondimenti

Quale libertà?

Già da quest’estate manifestazioni e proteste contro il Green pass si sono verificate in molte città d’Italia.A nostro parere la contrapposizione tra libertà individuale e la libertà coniugata con la solidarietà e la responsabilità sociale è il discrimine attraverso...

Da Milano al Messico, “EL AGUA ES DEL PUEBLO”, #FueraBonafont! – azione solidale per l’acqua

#boycottdanone FUERA BONAFONT [ITALIANO] Oggi, 11 giugno, a 10 anni dal referendum contro la privatizzazione dell'acqua, siamo stati davanti alla sede del gruppo Danone, di cui fa parte Bonafont, e abbiamo lasciato davanti all’ingresso della loro sede vernice rossa a...

Pueblos Zapatistas Unidos contro il furto dell’acqua: #FueraBonafont

“Bonafont” è una impresa legata al gruppo francese “Danone” che si dedica all’imbottigliamento dell’acqua. Dal 1992 Bonafont si è installata nel territorio di Puebla, in Messico, senza che le popolazioni locali venissero in alcun modo consultate dallo Stato, che ha...

No Profit On Pandemic!

Nessun profitto sulla pandemia. Cure e vaccini per ciascun* ovunque e gratuiti.Durante entrambi gli incontri affronteremo, da vari punti di vista, la battaglia che vede contrapposti grandi attori globali di fronte alla sfida delle vaccinazioni contro il Covid 19 e le...

Restituiteci Sankara.

Restituiteci Sankara.L’Africa non è una macchia nella cartina del mondo, non può essere rimossa. Esiste non molto lontano, a due passi dal mare, che si chiama Africa. L'opinione pubblica europea sa che da lì partono le imbarcazioni dei migranti, in fuga dalla...

Vive la Commune!

150 anni fa, una delle più straordinarie esperienze rivoluzionarie della storia contemporanea: la Comune di parigi. Sconfitta dalle armi dell'esercito del Kaiser ha lasciato un'eredità raccolta per tutto il secolo successivo da chi ha alzato la Bandiera Rossa per la...

Un altro mondo è possibile: a 19 anni da Genova.

STOP GLOBAL WAR: AVEVAMO RAGIONE NOI. Non dimenticare genova per continuare a costruire altri mondi possibili. Nel 2001 a Genova migliaia e migliaia di persone da tutto il mondo invasero le strade contro il g8, il vertice dei "grandi potenti" del mondo. Era il...

Contro le passioni tristi, le sardine urtano il populismo

Di MARCO BASCETTA Nel cercare di comprendere la natura dei movimenti, la loro direzione di marcia, il posto che occupano nella sfera politica si rischia sempre di essere prematuri o inattuali. Del resto ogni movimento sociale è attraversato da flussi emotivi e bisogni...

In Cile il neoliberismo è in crisi

In Cile si sintetizza una combinazione esplosiva di un libero mercato senza anestesia e una democrazia completamente delegittimata, che conserva solo il suo nome. È degenerato in una plutocrazia che, fino a pochi giorni fa - ma non più - è stata misurata dalle...

Il Sud America si solleva contro il neoliberismo

Il neoliberismo è in crisi. In molti paesi dell'America latina le piazze sono piene: milioni di persone si oppongono, dal Cile all'Ecuador, alle politiche neoliberali applicate ai governi di destra. Nel frattempo le elezioni amministrative colombiane e quelle...