Segui la diretta del corteo vs buona scuola e della T.A.Z. Occupata palazzina in via Meravigli! #takethecity

Guarda la fotogallery del Corteo:
Guarda la fotogallery della Taz:
 

ore 19.30: Nello spazio liberato in via Meravigli angolo via Camperio è ora in corso un dibattito sul Jobs Act, volontariato a Expo, nuove forme di precariato. Con Giovanelli, avvocato del lavoro e Fumagalli, docente di economia.

11070024_881248821931619_8769250863849827124_n 11070618_881219895267845_1752303895728136451_n

ore 17.00: Comincia la jam antirazzista e antifascista nel nuovo posto liberato nella città dell’Expo. Con il NoMama sul posto, rap e writing per Dax!

10428510_881142138608954_5436354915497680017_n 11055276_881095715280263_8515035179604073815_n
ore 16.30: Da Milano a Madrid, da San Siro a Tetuan, Ofelia Nieto 29 vive, la lucha sigue!
Contra austerity y especulatcion ‪#‎globalanswer‬ ! ‪#‎takethecity‬ TAZ solidale!
10155087_881025328620635_1642569274495783474_n (1)
ore 12.40: Un ragazzo durante l’azione simbolica alla regione è stato fermato e portato in questura per maggiori accertamenti. Ora tutti alla TAZ per organizzarsi insieme.

ore 12.30: Il corteo è arrivato alla regione e con un lancio di ortaggi ha voluto evidenziare come questa riforma “Buona Scuola” non sia altro che un vigliacco tentativo di renderci sempre più ignoranti e precari! E ora tutti alla T.A.Z per cospirare insieme, socializzare e discutere!

h.12.00 – Mentre il corteo studentesco si avvicina alla regione, alcuni studenti, medi ed universitari occupano una palazzina abbandonata! [Perchè?!? leggi qui maggiori informazioni sulla TAZ – #takethecity] [Partecipa all’evento]

Intervista dal corteo!

— Cs Cantiere (@Cantiere) 12 Marzo 2015

Oggi siamo in piazza contro la nuova riforma scolastica del governo Renzi, l’hanno chiamata “Buona Scuola” un nome al quanto allettante se non fosse che dietro si nascondono cambiamenti all’insegna dell’ignoranza, dellla precarietà e della svendita della scuola pubblica. Quello che vogliamo è una scuola meticcia, solidale e gratuita! La riforma che vogliamo è fatta di una didattica stimolante e attuale, fondi per la sicurezza edilizia, rivalutazione del ruolo dell’insegnante, scuola e cultura accessibili a tutti! [Leggi tutto…]

Author: Senior

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *