CANTIERE.ORG

CANTIERE

.ORG

ACAMPADA IN UNIVERSITÀ STATALE PER LA PALESTINA LIBERA!

Raccogliamo l’invito dell3 studenti dell’università di Birzeit a riprenderci gli spazi delle università, per la resistenza P4l3st1n3s3.

Occupiamo per l3 nostr3 compagn3 in Palestina le cui scuole e università sono state distrutte.

Occupiamo per l3 migliaia di persone uccise dai bombardamenti sionisti, e per l3 milioni di profugh3 che hanno dovuto abbandonare le loro case.

La statale di Milano è complice del g3noc1d1o in p4l3st1na. Mantiene accordi con l’università di Reichmann, un’università militare sionista, e non ha ancora preso una posizione per condannare il g3noc1d1o.

Al rettore uscente Franzini, alla rettrice eletta Brambilla, al senato accademico e al CdA chiediamo semplicemente la coerenza di condannare pubblicamente un g3noc1d1o, rispettando i valori che quest’università sostiene di promuovere.

Pretendiamo, insieme all3 studenti di tutto il mondo, l’interruzione delle operazioni militari a Rafah, il blocco dell’invio di armi e aiuti dai nostri governi all’entità sionista, un impegno concreto per il cessate il fuoco immediato e la ricostruzione della Palestina, e una pace giusta per il popolo p4l3st1n3s3, che sia libero di autodeterminarsi in P4l3st1na.

RACCONTO DAY BY DAY DELL’ACAMPADA ♦

 

 DOMENICA 19 MAGGIO – 9° GIORNO DI ACAMPADA

Laboratorio al chiostro liberato sul queerwashing in Isra3l3

 

 SABATO 18 MAGGIO – 8° GIORNO DI ACAMPADA

Dentro l’università e per le strade della città’: MILANO È PALESTINESE!

Vogliamo continuare a lottare perché cessino immediatamente il fuoco e il genocidio. Vogliamo decolonizzare gli interessi politici ed economico degli Atenei e dello Stato.

O sei per il genocidio del Popolo palestinese o sei contro. Se fai accordi con Israele sei a favore. Se vendi armi, tecnologie e conoscenze a Israele, sei a favore.

L’intifada studentesca è una barricata di resistenza.

Dopo il corteo, in centinaia ci siamo riuniti nel chiostro Refaat Alareer.

Lunedì saremo ancora qui: no agli accordi tra l’Università degli studi di Milano e le università del colonialismo e del genocidio!

 

 VENERDI’ 17 MAGGIO – 7° GIORNO DI ACAMPADA

INCONTRO DECOLONIZE THE CITY

🟡 Oggi abbiamo deciso di porci tre domande dalla quale sono arrivate molte risposte, spunti, riflessioni…

🟡 Partendo della decolonizzazione siamo arrivatə a parlare di competizione e di disagio, che proviamo e troviamo nel sistema universitario, anche nella sua forma sovversiva e forse proprio quella necessaria a riappropriarci degli spazi che agiamo.

🟡 Decolonizzare i nostri sguardi e le nostre posture vuol dire necessariamente comprenderle in relazione ai meccanismi che legittimano o con cui sono in conflitto.

🖇️ Per questo al termine dell’incontro abbiamo formato un gruppo di lavoro per continuare a portare riflessioni e proporre pratiche decoloniali nelle nostre università a partire da noi, se vuoi farne parte contattaci!

 

 MERCOLEDI’ 15 MAGGIO – 6° GIORNO DI ACAMPADA

Nel pomeriggio abbiamo dato vita ad un LABORATORIO ARTISTICO RESISTENTE: abbiamo prodotto tanti messaggi e striscioni per la commemorazione della Nakba. Abbiamo allestito la nostra acampada con cartelli e rivendicazioni prodotte collettivamente durante tutto il pomeriggio.

INTERVENTO IN AULA MAGNA AL CONVEGNO SUI FONDI ALLA RICERCA DELLA FONDAZIONE VERONESI

Ieri sera siamo andat3 a dormire con la minaccia di sgombero da parte dell’università, con il pretesto che la nostra protesta avrebbe disturbato la conferenza di oggi della Fondazione Umberto Veronesi.

Oggi, la Fondazione Umberto Veronesi di tutta risposta ci ha accolto sul palco del suo convegno, per aprire i lavori portando le nostre rivendicazioni.

In Palestina da decenni muoiono malat3 oncologich3 ai checkpoint che impediscono di arrivare agli ospedali.

A Gaza l’entità sionista non fa entrare medicinali salvavita per le persone in terapia intensiva, oltre che cibo e acqua.

A Gaza non ci sono ospedali che non siano stati bombardati dalle forze di occupazione sioniste.
A Gaza tutte le università sono state colpite o addirittura distrutte, come la maggior parte delle scuole.
A Gaza è rimasta solo un’ambulanza attiva, per più di un milione di profugh3 costantemente a rischio bombardamenti.

Proprio in occasione della conferenza della fondazione veronesi sui fondi alla ricerca scientifica, chiediamo che i fondi siano tolti alla ricerca dual-use e destinati alla ricerca di pace.

Crediamo che la ricerca debba servire a migliorare e salvare vite, non a produrre sistemi di guerra, morte e oppressione.
Resteremo qui finché le nostre richieste non saranno accolte.

 

 MARTEDI’ 14 MAGGIO – 5° GIORNO DI ACAMPADA

ABBIAMO DEDICATO IL CHIOSTRO CENTRALE DELLA STATALE A REFAAT ALAREER

Ieri lunedì 13, occupando il rettorato, abbiamo ottenuto un intervento al senato accademico. Oggi, per intervenire, abbiamo dovuto occupare l’aula magna.

Il rettore Franzini, il senato accademico e il CdA sono complici del genocidio in corso a Gaza, perché da mesi si rifiutano di condannare il genocidio per difendere gli accordi con le università israeliane.

La Statale ha uno statuto e un codice etico che in teoria impedisce la collaborazione con chi porta avanti guerre, fame e genocidi, ma evidentemente per chi la amministra i soldi sono più importanti.

L3 studenti però sanno da che parte stare, dalla parte della Palestina e dei popoli che si ribellano al colonialismo per la totale liberazione.

Seguendo quelli che dovrebbero essere i valori della Statale, abbiamo rinominato il chiostro centrale in memoria di Refaat Alareer, con l’affissione di una targa.

Refaat Alareer era un poeta, accademico e attivista palestinese, ucciso insieme alla sua famiglia da una bomba “intelligente”, come quelle sviluppate dalla collaborazione tra atenei italiani e sionisti.

Crediamo che la sua memoria possa trovare casa in Festa del Perdono, insieme a quella di Piero Martinetti, Roberto Franceschi, Claudio Varallo e Giannino Zibecchi, già ricordati ufficialmente dalla statale.

La acampada continua, ci trovate in via Festa del Perdono 7!

 LUNEDI’ 13 MAGGIO – 4° GIORNO DI ACAMPADA

⛺ La settimana in Acampada è iniziata con tre incontri di formazione il primo tenuto della prof. Cossutta sul pensiero di Judith Butler assieme all* student* dell’Università, il secondo a tema ”Politica, Resistenza e Dignità in Palestina” per poi concludersi con un incontro su pratiche Decoloniali.

📍  Nel pomeriggio il Presidio contro Mare Aperto e un corteo spontaneo fino al rettorato hanno ottenuto un intervento al senato accademico.

 

  SABATO 11 MAGGIO – 2° GIORNO DI ACAMPADA

Mentre in Statale continua l’acampada studentesca, il corteo del pomeriggio ha accompagnato il movimento studentesco e insieme ha piantato tende davanti al Politecnico di Milano in piazza Leonardo da Vinci.

Dopo la Statale di Milano un’altra università ospita una acampada per chiedere la scissione degli accordi che queste università intrattengono con Israele e aziende nostrane che producono e vendono armi per Israele.
Continuiamo a sostenere le mobilitazioni in Università!

 VENERDI’ 10 MAGGIO – 1° GIORNO DI ACAMPADA

Oggi abbiamo iniziato l’Acampada per la Palestina all’Università Statale.

Dopo mesi di mobilitazioni, le istituzioni continuano a ignorare le nostre richieste: basta complicità con il genocidio in Palestina.

Come studenti, ricercatori e personale universitario, esigiamo la fine di ogni collaborazione tra la nostra università e le entità che supportano la guerra e il genocidio. 

Abbiamo piantato un ulivo nel chiostro centrale di Via Festa del Perdono, che abbiamo dedicato a Refaat Alareer, poeta e professore p4l3st1n3s3 ucciso dall’entità sionista.

Speriamo di poter festeggiare all’ombra dei suoi rami la liberazione della P4l3st1n4.

Porta la tua tenda, unisciti a noi e fai sentire la tua voce!

articoli

9 maggio 2024 Lunga Vita SMS: una giornata di Resistenza.

9 maggio 2024 Lunga Vita SMS: una giornata di Resistenza. Per altri undici anni di vita, lo Spazio di Mutuo Soccorso ha bisogno di tutta la nostra forza.Il 9 maggio vi aspettiamo in piazza Stuparich 18 per una giornata di incontri e attività a partire dalle 6.00 del...

Per un 25 Aprile di Liberazione: Resistenza, Diserzione, Decolonialità

Questo 25 Aprile eravamo centomila in piazza gridando Ora e sempre Resistenza! Abbiamo invaso Milano con migliaia di bandiere palestinesi!

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

19A Global Strike di Fridays For Future

Free Palestine = Climate Justice.
Siamo sces3 in piazza insieme a Fridays For Future in occasione dello sciopero studentesco globale per il clima

8M #lungavitasms, difendiamo gli spazi transfemministi

  MUTUO SOCCORSO È SORELLANZA Lo Spazio di Mutuo Soccorso si prepara alla giornata del #LottoMarzo. Giovedì 7 marzo dalle 16:00 - Laboratorio scenografie: prepariamo insieme cartelli, striscioni, cori, panuelos per i cortei dello sciopero. - Vieni a conoscere i...

24 Febbraio Corteo Nazionale #FreePalestine

Sabato 24 Febbraio – Ore 14:30 – Piazzale Loreto
Corteo nazionale contro il genocidio del popolo Palestinese
Segui lo spezzone Decolonize!

Otto Marzo 2024 – Corteo Studentesco

Lotto Marzo! – Venerdì otto Marzo corteo studentesco e dello sciopero – ore 9:30 largo Cairoli – #NonUnaDiMeno #Student3Disobbedient3

Memori(a)E: sostantivo plurale, verbo attivo. 2024.

A cosa serve la memoria? La memoria, o meglio, le memorie degli orrori del passato devono servire a fermare immediatamente i genocidi del present

Iniziativa in Unimi per la laurea di Liliana Segre #GiornataDelleMemorie

Giornata della memoria - Iniziativa in Unimi "L'indifferenza è peggiore della violenza." -Liliana segre Queste le parole di Liliana Segre con cui abbiamo voluto accoglierla all'università statale di Milano, come studenti non indifferenti. Ricordare i genocidi della...

Incontro: memorie Antifasciste per un futuro di libertà

Domenica 28 Gennaio Memorie Antifasciste per un futuro di Libertà Incontro con Franco "Bifo" Berardi e Alessia Manera A seguire Polentata: cena per le spese legali del Cantiere! Il 27 gennaio venne istituita la Giornata della Memoria, per fare i conti su un passato...

eventi

SAYRI X DECOLONIZE THE CITY!

VENERDI' 24 MAGGIO AL CANTIERE ✧・゚SAYRI X DECOLONIZE THE CITY ・゚✧ Torniamo al @cantiere_milano presentando, per la prima volta in italia, @ojosfinos 🇺🇾 e @_ast.er 🇵🇪 Ojosfinos è un artista multidisciplinare uruguaiano con base a Montevideo. È uno dei pionieri del club...

Decolonize the city: incontro all’Acampada

DECOLONIZE THE CITY In che modo i nostri luoghi di sapere riproducono e legittimano sapere coloniale? In che modo le stesse università che ci danno strumenti per sovvertire i paradigmi di oppressione in cui siamo immersə sono le stesse che li reiterano? In che modo...

Pazzesk@: laboratorio sulla salute mentale. Il carattere sovversivo del disagio.

Pazzesk@ Laboratorio sulla Salute Mentale Il carattere sovversivo del disagio.Primi appuntamenti, dalle 16.00 alle 18.00 a SMS Spazio di Mutuo Soccorso, piazza Stuparich 18 Giovedì 23 maggio “Il normale è patologico” Giovedì 30 maggio “Competizione e Merito” Giovedì...

Presentazione di “Il libro Antirazzista – 20 lezioni per agire contro il razzismo” con Tiffany Jewell

📌Mercoledì 8 Maggio presentiamo "Il libro Antirazzista - 20 lezioni per agire contro il razzismo" con Tiffany Jewell. Un evento per costruire insieme una scuola capace di denunciare e contrastare il razzismo, dentro e fuori dalle aule. 🕢19:00Presentazione del libro...

iN/Stabile: NarrAzione di Comunità.

iN/Stabile: NarrAzione di Comunità Giovedì 2 maggio, h.19, grande inaugurazione e vernissage della mostra immersiva e comunitaria! Lo Spazio di Mutuo Soccorso compie 11 anni.Per l'occasione, abbiamo deciso di narrarci, e trasformare il mondo attraverso la parola,...

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

20 Aprile, Serata Groove w/Paprika

20 Aprile 2024 – Serata solo Groove w/Paprika @Cantiere, Via Monterosa 84

Cena di primavera per le spese legali del Cantiere.

Cena di primavera per le spese legali del Cantiere! Domenica 14 aprile 2024 dalle 20:00

Sabato 13/4: Stay Punk Stay Antifa!

Stay Punk Stay Antifa!
sabato 13 aprile 24
Dirty Noise, Punk-o-Mat, Fondamenta Nuove
dalle 22 @Cantiere, via Monterosa 84

12 Aprile: Spettacolo “Una lepre con la faccia di Bambina”

H. 18:30 presentazione dello Strike del 19A con FridaysForFuture Milano;
H. 20:00 Cena veg;
H. 22:00 Spettacolo “Una Lepre con la faccia di Bambina

approfondimenti

“Al lavoro! Priorità, sicurezza, diritti”

Al lavoro! Il nuovo governo si è già messo al lavoro.  Oh, finalmente. Certo, perchè con tutti i problemi che abbiamo in questo Paese, non c'era da perdere tempo. C'è la guerra e la bomba atomica viene seriamente presa sul serio dai potenti della guerra. C'è una crisi...

SPECIALE STOP WAR: Di fronte ad ogni guerra la parola NO e l’azione Ribelle

CLICCA e vai alla raccolta di contributi, approfondimenti e call to action #STOPTHEWAR!   di seguito intanto trovi il nostro contributo. Per seguirci @cantieremilano su twitterDi fronte ad ogni guerra c’è solo una parola degna e una azione conseguente, la parola...

Quale libertà?

Già da quest’estate manifestazioni e proteste contro il Green pass si sono verificate in molte città d’Italia.A nostro parere la contrapposizione tra libertà individuale e la libertà coniugata con la solidarietà e la responsabilità sociale è il discrimine attraverso...

Da Milano al Messico, “EL AGUA ES DEL PUEBLO”, #FueraBonafont! – azione solidale per l’acqua

#boycottdanone FUERA BONAFONT [ITALIANO] Oggi, 11 giugno, a 10 anni dal referendum contro la privatizzazione dell'acqua, siamo stati davanti alla sede del gruppo Danone, di cui fa parte Bonafont, e abbiamo lasciato davanti all’ingresso della loro sede vernice rossa a...

Pueblos Zapatistas Unidos contro il furto dell’acqua: #FueraBonafont

“Bonafont” è una impresa legata al gruppo francese “Danone” che si dedica all’imbottigliamento dell’acqua. Dal 1992 Bonafont si è installata nel territorio di Puebla, in Messico, senza che le popolazioni locali venissero in alcun modo consultate dallo Stato, che ha...

No Profit On Pandemic!

Nessun profitto sulla pandemia. Cure e vaccini per ciascun* ovunque e gratuiti.Durante entrambi gli incontri affronteremo, da vari punti di vista, la battaglia che vede contrapposti grandi attori globali di fronte alla sfida delle vaccinazioni contro il Covid 19 e le...

Restituiteci Sankara.

Restituiteci Sankara.L’Africa non è una macchia nella cartina del mondo, non può essere rimossa. Esiste non molto lontano, a due passi dal mare, che si chiama Africa. L'opinione pubblica europea sa che da lì partono le imbarcazioni dei migranti, in fuga dalla...

Vive la Commune!

150 anni fa, una delle più straordinarie esperienze rivoluzionarie della storia contemporanea: la Comune di parigi. Sconfitta dalle armi dell'esercito del Kaiser ha lasciato un'eredità raccolta per tutto il secolo successivo da chi ha alzato la Bandiera Rossa per la...

Un altro mondo è possibile: a 19 anni da Genova.

STOP GLOBAL WAR: AVEVAMO RAGIONE NOI. Non dimenticare genova per continuare a costruire altri mondi possibili. Nel 2001 a Genova migliaia e migliaia di persone da tutto il mondo invasero le strade contro il g8, il vertice dei "grandi potenti" del mondo. Era il...

Contro le passioni tristi, le sardine urtano il populismo

Di MARCO BASCETTA Nel cercare di comprendere la natura dei movimenti, la loro direzione di marcia, il posto che occupano nella sfera politica si rischia sempre di essere prematuri o inattuali. Del resto ogni movimento sociale è attraversato da flussi emotivi e bisogni...