Afghanistan la guerra è il terrore.

L’ultima (in ordine cronologico e soltanto per ora) guerra in Afghanistan è iniziata con un imbroglio linguistico. Si è chiamata “guerra al terrore”. Eppure la guerra è il terrore.

Lo è perché viene fatta nel nome degli interessi del complesso industriale-militare oppure per il controllo delle risorse naturali e delle posizioni geopolitiche, ma genera morte, distruzione e paura che vengono scaricate su una popolazione nella grande maggioranza poverissima.

Lo è perché si auto-genera continuamente. Il fondamentalismo islamico afghano è stato supportato per decenni dagli Stati Uniti in funzione antisovietica. Prima di difendere i diritti delle donne e di tutte le persone che non possono convivere con la Sharia, il governo americano ha sostenuto e indotto il processo che ha portato Mujaheddin e Taliban al controllo del paese.

Adesso è il momento di denunciare gli interessi, il cinismo, le responsabilità degli eserciti Occidentali in ciò che sta accadendo. Ma è anche il momento di porsi il problema delle pratiche. 
Aiutiamo chi scappa, ma anche chi resta.
Servono subito i corridoi umanitari e una società pronta ad accogliere, respingendo le retoriche razziste. Ma bisogna anche trovare il modo di collegarsi e supportare la resistenza. Non i Mujaheddin e i signori della guerra che occasionalmente possono essere ostili ai talebani alla ricerca di soldi occidentali, ma le donne e gli uomini che da decenni, sotto i talebani e sotto la Nato, spesso restando in clandestinità, hanno costruito esperienze di emancipazione e ribellione, contro la guerra e contro il patriarcato.

Per questo abbiamo organizzato un incontro pubblico Domenica 5 Settembre con Laura Quagliolo di Cisda, Leilah Belmoh, Alberto negri (giornalista), Martina Miccichè di Alwaysithaka 

Per questo parteciperemo alla mobilitazione dell’11 Settembre

Ciao Gino!

Proprio in questi giorni è morto Gino Strada. L’Adganistan è stato un luogo importante per la storia di Emergency ed è un paese che lui conosceva molto bene.
Proponiamo alcuni estratti delle sue interviste di questi anni.
A Presa Diretta, 21 Maggio 2021
A Propaganda Live, 13 Gennaio 2020
A Propaganda Live, 21 Dicembre 2017
Ad Anno Zero, 27 Marzo 2014

Leggi l’ultimo articolo pubblicato da Gino Strada, una intervista alla Stampa sull’Afghanistan

SEGUI CISDA – RAWA e EMERGENCY

Mobilitazioni

Cena Sconfinata

Cena Sconfinata

Il GASP - Spazio Mutuo Soccorso e la Scuola Abba (Università Popolare - Unipop Abba Vive) dello Spazio di Mutuo Soccorso ed il Centro Sociale Cantiere vi invitanoDomenica 3 febbraio alle ore 19.00 ...

Eventi

Weekend al Cantiere.

Weekend al Cantiere.

Un ricco weekend di iniziative, attività e musica al Cantiere. Venerdì 21 febbraio "CHIAMATA ALLE ARTI, vol II: laboratorio per lo sciopero" Proseguono le attività della "Chiamata alle arti" verso...

Transfeminist Party verso #LottoMarzo

Transfeminist Party verso #LottoMarzo

Sabato 11 Gennaio riaprono le serate al Centro Sociale Cantiere Diamo il via alla stagione con una serata speciale, con cui festeggiare l'inizio di una nuova decade e dare il via al Countdown verso...