“Durante i momenti di cambiamento catastrofico, ciò che prima era impensabile improvvisamente diventa realtà.”

Naomi Klein
“Pandemic is a Portal”
A. Roy


La pandemia ha spalancato una porta sul presente:
una società dedita al consumo, incurante delle vulnerabilità ha mostrato globalmente la propria insostenibilità.
Davanti a noi si spalancano vari scenari, che dal globale al locale trasformeranno il nostro pianeta e le nostre esistenze.

A partire da giovedì 11 giugno, per un mese, approfondiremo queste prospettive con incontri ricchi di contributi, espert* e collegamenti, organizzati in sicurezza nell’ampio cortile dello Spazio di Mutuo Soccorso, inoltre ogni giovedi ci sarà il Mercato nello Spazio! organizzato dal GASP – Spazio Mutuo Soccorso

Di seguito il programma dettagliato degli incontri… Stay tuned!

11 Giugno – METROPOLI, TRA RESISTENZA E RESILIENZA
“La domanda riguardo a che tipo di città vogliamo non può essere separata dalla domanda circa che genere di persone vogliamo essere, quali tipi di relazioni sociali ricerchiamo, quali relazioni con la natura apprezziamo, quale stile di vita desideriamo o quali valori estetici coltiviamo.”
David Harvey

Due mesi di quarantena hanno messo a dura prova le metropoli e raccontato di un modello di sviluppo insostenibile, non  solo in termini di risorse globali, ma anche a partire dai territori e i luoghi della nostra vita quotidiana. Andiamo alla ricerca di strumenti per resistere alle distopiche città del controllo e dell’alienazione e costruire invece possibilità resilienti, per la vita comune.

L’incontro sarà introdotto con i contributi di:
Simone Pieranni e David Harvey, tratti da recenti conferenze.
Parteciperanno al dibattito:
Lucia Tozzi, giornalista
Paolo Pinzuti di Bike Italia
Alfredo Alietti, professore
Guido Viale, scrittore
Fridays for Future Milano

18 Giugno – CURA SALUTE SANITA’.
“La sanità pubblica è stata smantellata e ci siamo trovati con il fiato corto. Bisognerà ripensare dove investire le nostre risorse: in servizi sanitari e non in armi.”
Gino Strada

L’evidenza, che il coronavirus ha portato con sè, è che la salute collettiva non è una priorità delle nostre società iper-tecnologiche. Non lo è per suprematisti e sovranisti che si affidano alla logica malthusiana della selezione naturale, non lo è per i servizi segreti e gli apparati che cercano la nuova guerra fredda nelle pieghe dell’emergenza sanitaria, non lo è per chi nella salute ha sempre visto una fonte di profitto: poteri locali e multinazionali globali.

L’incontro sarà introdotto con i contributi di:
Report
Staffette del Mutuo Soccorso

Parteciperanno al dibattito:
Stella Levantesi (giornalista),  autrice di importanti  interviste sul Manifesto, nei mesi del Covid,  tra cui quelle a David Quammen e Frank Snowden.
Extinction Rebellion Milano
Interventi di operatori medico-sanitari impegnati nell’emergenza COVID

2 Luglio – L’UMANITA’ E IL PIANETA
“La battaglia per l’ambiente è il movimento femminista più grande del mondo. Non perché in qualche modo esclude gli uomini, ma perché sfida quelle strutture e quei valori che hanno creato la crisi in cui ci troviamo.”
Greta Thunberg
Da  quassù la terra è bellissima. Yuri Gagarin

L’incontro sarà introdotto con un contributi di:
Donna Araway, tratto dalla conferenza: come sopravvivere ad un pianeta infetto!

Parteciperanno al dibattito:
Daniela Padoan, scrittrice saggista.
Max Guareschi, professore di sociologia e filosofia
Franco Berardi Bifo

9 Luglio – ECONOMIA ECOLOGICA
“This change everything: Capitalism VS the Climate”. Naomi Klein
“How dare you?” Greta Thunberg

Il futuro non ha imboccato una strada obbligata. Tutt’altro.
Potremmo scatenare la sesta grande estinzione di massa nella storia della Terra, ma potremo anche creare una civiltà prospera e sostenibile nel lungo periodo. Entrambe le alternative sono possibili a partire da adesso.

L’incontro sarà introdotto con i contributi di:
A. Roy, N. Klein, attraverso un estratto della conferenza: Global Green New Deal – Pandemic is a portal:  leave no one behind

Parteciperanno al dibattito:
Andrea Fumagalli, professore, economista.
Patrick Kondé, USB braccianti
Azienda agricola Pantasema
GASP – Gruppo di acquisto solidale e popolare

16 Luglio – AGIRE LOCALE
“Aquí el pueblo manda y el gobierno obedece”.
Caracol, Comunità Indigene Zataiste, Chiapas, Messico.

I territori sono di chi li vive… e sono fatti di confini invisibili e spazi pubblici.
Ripensare la conformazione dello spazio significa anche ripensare l’agire sociale di una comunità. Difendere e riconquistare il verde pubblico contro la gentrificazione che trasforma lo spazio urbano in merce, valore astratto, luogo adatto per il capitale e non per la vita.

L’incontro sarà introdotto da contributi registrati nella Capitol Hills Autonomous Zone – CHAZ

Parteciperanno al dibattito:
Professori di urbanistica
Comitato Abitanti di San Siro
Comitati impegnati nella difesa del verde pubblico in zona 7 e 8