CANTIERE.ORG

CANTIERE

.ORG

Mondo e migrazioni – Orientarsi nella nebbia

 

There is no such thing as the ‘voiceless’. There are only the deliberately silenced, or the preferably unheard.

–Arundhati Roy

La pandemia sta velocemente portando al collasso i sistemi sanitari di tutto il mondo, a partire infatti da Europa e Stati Uniti ci si è trovati completamente impreparati e in crisi sin dai primi momenti.

Nonostante gli ingenti tagli, la non-curanza e la privatizzazione che hanno caratterizzato la politica sanitaria degli stati europei e nord-americani negli ultimi 20/30 anni, questi rappresentano tutt’ora delle eccellenze a livello globale ma si ritrovano comunque senza vie di uscita davanti all’epidemia.

Il virus è democratico è vero, non fa distinzione tra gli individui, ma i sistemi sanitari invece la fanno e in questo senso, in tempi di Covid-19, la garanzia o meno di un certo tipo di welfare può fare ampiamente la differenza. Nel continente africano, nonostante le enormi differenze tra i vari paesi, la questione sanitaria è da sempre agli ultimi posti delle priorità politiche dei governi nazionali, figli tutt’ora succubi dell’Imperialismo occidentale, e spesso risulta completamente inesistente.

Il saccheggio di esseri umani e materie prime non ha mai avuto bisogno di un sistema sanitario, quel poco che c’è, invece,  lotta quotidianamente contro crisi umanitrie, carenza di materiale essenziale e corruzione. 

L’applicazione di misure di contenimento e rallentamento dell’epidemia inoltre sarebbero ben più difficli da applicare. Il distanziamento sociale e la distribuzione di mascherine e gel igenizzante sono strade difficilmente percorribili in posti dove i governi locali non sono in grado di soddisfare i più semplici bisogni della popolazione, dove agglomerati da milioni di individui assumono le sembianze di fatiscenti metropoli e dove centinaia di migliaia di persone sono cotrette ogni anno a migrare nel tentativo di raggiungere l’Europa.

Lo scoppio di una pandemia nel continente potrebbe avere conseguenze devastanti andando  ad aggiungrsi alla, purtroppo, lunghissima lista di malattie infettive che uccidono ogni anno migliaia e migliaia di africani come HIV e Tubercolosi. 

Abbiamo racccolto qui vari testi che provano d affrontare il problema della diffusione del coronavurs in questi paesi cercando di analizzare l’attuale situazione e di provare a capire cosa succederà nel prossimo futuro.

 

Rispondo alle proposte di due scienziati francesi che vorrebbero testare i vaccini contro il corona virus in Africa. Sono un attivista africano e patriota, Sulay Jallow. Le proposte fatte dai due ricercatori rivelano da un lato la loro palese ignoranza sulla storia dell’attività e la della modalità di ricerca in Africa e dall’altro la loro disumanità nel mondo. Siamo nel 21 ° secolo e il progresso della scienza occupa un posto importante nelle relazioni internazionali. Tali osservazioni non sono degne di professionisti della medicina. La dichiarazione dei ricercatori tradisce il disprezzo per persone che assomigliano a loro. Le sperimentazioni sui vaccini vengono condotte in tutto il mondo ma rispettando le condizioni umane. Ovviamente i nostri ricercatori sono in ritardo per una storia che ha detto “vaccini al nord, cobailles al sud”. La comunità scientifica deve condannare queste parole che dovrebbero appartenere al passato , la Corte europea dei diritti umani e l’Organizzazione mondiale della sanità non possono non prendere parola, perché la pandemia del corona virus colpisce tutti e le parole di entrambi I ricercatori francesi sono provocatorie e razziste.

Valigia Blu sull’impatto del Covid-19 in Africa

A più di un mese e mezzo dal primo caso, secondo gli ultimi dati ufficiali, in Africa risultano oltre 10mila infetti (con quasi 500 morti e 989 guariti) in 52 Stati su 54. Ma il timore è che quelli non tracciati siano molti di più. 

ISPI sulla situazione africana

Cases of COVID-19 in Africa represent a tiny fraction of those in other countries, but countries in the region are still taking strong action to slow the spread of the virus: closing borders, imposing curfews, closing schools, and more. These actions – along with those that other countries take to slow the spread, such as factory closings in China – have economic consequences in addition to health consequences.

Internazionale – L’africa si prepara all’arrivo de Covid-19

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha invitato l’Africa a “svegliarsi” davanti alla minaccia del coronavirus. Il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus, originario dell’Etiopia, ha usato un tono emotivo e coinvolto: “L’Africa deve svegliarsi, il mio continente deve svegliarsi”, ha dichiarato.

articoli

Per un 25 Aprile di Liberazione: Resistenza, Diserzione, Decolonialità

Per un 25 Aprile di Liberazione, disertiamo la guerra. Siamo partigian3, dalla parte della resistenza palestinese! Palestina Libera

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

19A Global Strike di Fridays For Future

19 Aprile – 9:30 Largo Cairoli – Global Strike di Fridays For Future! – #FreePalestine – #ClimateJusticeNow – #BoycottGenocide – #BoycottFossilCapitalsim

8M #lungavitasms, difendiamo gli spazi transfemministi

  MUTUO SOCCORSO È SORELLANZA Lo Spazio di Mutuo Soccorso si prepara alla giornata del #LottoMarzo. Giovedì 7 marzo dalle 16:00 - Laboratorio scenografie: prepariamo insieme cartelli, striscioni, cori, panuelos per i cortei dello sciopero. - Vieni a conoscere i...

24 Febbraio Corteo Nazionale #FreePalestine

Sabato 24 Febbraio – Ore 14:30 – Piazzale Loreto
Corteo nazionale contro il genocidio del popolo Palestinese
Segui lo spezzone Decolonize!

Otto Marzo 2024 – Corteo Studentesco

Lotto Marzo! – Venerdì otto Marzo corteo studentesco e dello sciopero – ore 9:30 largo Cairoli – #NonUnaDiMeno #Student3Disobbedient3

Memori(a)E: sostantivo plurale, verbo attivo. 2024.

A cosa serve la memoria? La memoria, o meglio, le memorie degli orrori del passato devono servire a fermare immediatamente i genocidi del present

Iniziativa in Unimi per la laurea di Liliana Segre #GiornataDelleMemorie

Giornata della memoria - Iniziativa in Unimi "L'indifferenza è peggiore della violenza." -Liliana segre Queste le parole di Liliana Segre con cui abbiamo voluto accoglierla all'università statale di Milano, come studenti non indifferenti. Ricordare i genocidi della...

Incontro: memorie Antifasciste per un futuro di libertà

Domenica 28 Gennaio Memorie Antifasciste per un futuro di Libertà Incontro con Franco "Bifo" Berardi e Alessia Manera A seguire Polentata: cena per le spese legali del Cantiere! Il 27 gennaio venne istituita la Giornata della Memoria, per fare i conti su un passato...

Lunga Vita SMS: giornata resistente allo Spazio di Mutuo Soccorso

#LUNGAVITASMS Lo Spazio di Mutuo Soccorso è una casa per chi, tra le speculazioni milanesi e la svendita dell’edilizia pubblica, una casa non la può avere. Lo Spazio di Mutuo Soccorso è riqualificazione dal basso, auto recupero e trasformazione dello spazio urbano, su...

eventi

iN/Stabile: NarrAzione di Comunità.

iN/Stabile: NarrAzione di Comunità Giovedì 2 maggio, h.19, grande inaugurazione e vernissage della mostra immersiva e comunitaria! Lo Spazio di Mutuo Soccorso compie 11 anni.Per l'occasione, abbiamo deciso di narrarci, e trasformare il mondo attraverso la parola,...

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

20 Aprile, Serata Groove w/Paprika

20 Aprile 2024 – Serata solo Groove w/Paprika @Cantiere, Via Monterosa 84

Cena di primavera per le spese legali del Cantiere.

Cena di primavera per le spese legali del Cantiere! Domenica 14 aprile 2024 dalle 20:00

Sabato 13/4: Stay Punk Stay Antifa!

Stay Punk Stay Antifa!
sabato 13 aprile 24
Dirty Noise, Punk-o-Mat, Fondamenta Nuove
dalle 22 @Cantiere, via Monterosa 84

12 Aprile: Spettacolo “Una lepre con la faccia di Bambina”

H. 18:30 presentazione dello Strike del 19A con FridaysForFuture Milano;
H. 20:00 Cena veg;
H. 22:00 Spettacolo “Una Lepre con la faccia di Bambina

6/4 DecolonizeTheCity presenta: Krash!

Krash! Ballroom Party Sabato 6 Aprile.
Approda al Cantiere una serata dedicata alla Ballroom scene!
#DecolonizeTheCity

23/3 Vaeva, Youngover, Narratore Urbano Live @Cantiere

Ama la musica, odia il fascismo!
Sabato 23 Vaeva, Narratore Urbano e Youngover live @Cantiere

23F Preparazione Corteo e Proiezione “A World Not Ours”

h. 16 preparazione corteo
h. 20 cena sociale
h.21:30 proiezione di A World Not Ours

“Fare Comunità nei margini della città”: tour immersivo e cena sociale a SMS per il World Antropology Day!

"Fare Comunità nei margini della città" Tour Immersivo e cena sociale allo Spazio di Mutuo Soccorso in occasione del World Anthropology Day 2024. Giovedì 15 febbraio H.18.00 tour immersivo allo Spazio di Mutuo Soccorso H.20.00 cena sociale con piatti dal mondo...

approfondimenti

“Al lavoro! Priorità, sicurezza, diritti”

Al lavoro! Il nuovo governo si è già messo al lavoro.  Oh, finalmente. Certo, perchè con tutti i problemi che abbiamo in questo Paese, non c'era da perdere tempo. C'è la guerra e la bomba atomica viene seriamente presa sul serio dai potenti della guerra. C'è una crisi...

SPECIALE STOP WAR: Di fronte ad ogni guerra la parola NO e l’azione Ribelle

CLICCA e vai alla raccolta di contributi, approfondimenti e call to action #STOPTHEWAR!   di seguito intanto trovi il nostro contributo. Per seguirci @cantieremilano su twitterDi fronte ad ogni guerra c’è solo una parola degna e una azione conseguente, la parola...

Quale libertà?

Già da quest’estate manifestazioni e proteste contro il Green pass si sono verificate in molte città d’Italia.A nostro parere la contrapposizione tra libertà individuale e la libertà coniugata con la solidarietà e la responsabilità sociale è il discrimine attraverso...

Da Milano al Messico, “EL AGUA ES DEL PUEBLO”, #FueraBonafont! – azione solidale per l’acqua

#boycottdanone FUERA BONAFONT [ITALIANO] Oggi, 11 giugno, a 10 anni dal referendum contro la privatizzazione dell'acqua, siamo stati davanti alla sede del gruppo Danone, di cui fa parte Bonafont, e abbiamo lasciato davanti all’ingresso della loro sede vernice rossa a...

Pueblos Zapatistas Unidos contro il furto dell’acqua: #FueraBonafont

“Bonafont” è una impresa legata al gruppo francese “Danone” che si dedica all’imbottigliamento dell’acqua. Dal 1992 Bonafont si è installata nel territorio di Puebla, in Messico, senza che le popolazioni locali venissero in alcun modo consultate dallo Stato, che ha...

No Profit On Pandemic!

Nessun profitto sulla pandemia. Cure e vaccini per ciascun* ovunque e gratuiti.Durante entrambi gli incontri affronteremo, da vari punti di vista, la battaglia che vede contrapposti grandi attori globali di fronte alla sfida delle vaccinazioni contro il Covid 19 e le...

Restituiteci Sankara.

Restituiteci Sankara.L’Africa non è una macchia nella cartina del mondo, non può essere rimossa. Esiste non molto lontano, a due passi dal mare, che si chiama Africa. L'opinione pubblica europea sa che da lì partono le imbarcazioni dei migranti, in fuga dalla...

Vive la Commune!

150 anni fa, una delle più straordinarie esperienze rivoluzionarie della storia contemporanea: la Comune di parigi. Sconfitta dalle armi dell'esercito del Kaiser ha lasciato un'eredità raccolta per tutto il secolo successivo da chi ha alzato la Bandiera Rossa per la...

Un altro mondo è possibile: a 19 anni da Genova.

STOP GLOBAL WAR: AVEVAMO RAGIONE NOI. Non dimenticare genova per continuare a costruire altri mondi possibili. Nel 2001 a Genova migliaia e migliaia di persone da tutto il mondo invasero le strade contro il g8, il vertice dei "grandi potenti" del mondo. Era il...

Contro le passioni tristi, le sardine urtano il populismo

Di MARCO BASCETTA Nel cercare di comprendere la natura dei movimenti, la loro direzione di marcia, il posto che occupano nella sfera politica si rischia sempre di essere prematuri o inattuali. Del resto ogni movimento sociale è attraversato da flussi emotivi e bisogni...