CANTIERE.ORG

CANTIERE

.ORG

3 APRILE 2020: OLTRE UN MESE DI CO-VID 19 IN ITALIA

Siamo al 3 Aprile, alla strenua di un mese passato a fare i conti con il Co-vid 19 qua in Italia.
La scuola, l’unica cosa che il governo non ha tardato a chiudere, da altrettanto tempo è in fase di stallo, inconcludente dalla prima grande liquidazione del problema con una didattica online da cui giustamente si può pretendere poco e siam tutti d’accordo… no!

La ministra dell’istruzione Azzolini si ostina nella sua battaglia contro i mulini a vento:

escogitando tutti i modi possibili per complicare una situazione già tragica in pandemia, nel tentativo di mostrare lo Stato quale quell’organo sano ed efficiente a cui ancora qualcuno crede, l’unica cosa che emerge invece sono le disparità sociali e il fatto che il governo si preoccupi solo di legittimare un anno scolastico con delle lezioni online che nemmeno tutti hanno modo di seguire! E senza ancora la minima chiarezza sui metodi con cui si decideranno le valutazioni, l’obbligo di frequenza e soprattutto l’esame di maturità.
Certo è una situazione complicata, ma lo è tanto più per gli studenti in particolare per coloro che affrontano l’ultimo anno e in teoria affronteranno l’esame di maturità.

Ogni giorno sorgono nuove congetture sui possibili scenari in vista

governo e ministra senza ritegno continuano a portare dichiarazioni inutili sulle misure previste in quanto vengono modificate o addirittura contraddette il giorno dopo! Finora l’unica cosa chiara in questo mare di incertezza è la volontà della ministra di lasciare le redini della situazione nelle mani dei singoli presidi, in pratica ogni scuola decide per sé, misura perfetta per la linea disorganizzata che si sta seguendo.
Gli ultimi rilasci di informazioni del Ministero hanno prodotto l’insorgenza di un mare di ipotesi sulla chiusura dell’anno scolastico che non è il caso di riprendere in toto, pare comunque ci si stia avviando verso il mantenere gli istituti chiusi fino a giugno senza eventuali prolungamenti in estate o a Settembre e con sufficienti agevolazioni per gli studenti (e ci auspichiamo senza bocciature!).

Per concludere è necessaria una linea fissa che possa sanare le problematiche più futili dovute alla mancanza di organizzazione e non tolleriamo che della vostra disattenzione per la scuola e alle problematiche economiche delle famiglie, voi stessi che ne siete la causa cerchiate di beffarci doppiamente andando a danneggiare quella stessa fascia!

 

>>Il Sole24Ore (6.04.2020)

Ancora fondamentale la data del 18 Maggio e del relativo ritorno a scuola o meno. In ogni caso nessun bocciato e semplificazione degli esami di completamento del ciclo di studi.

E’ molto probabile che l’anno scolastico termini senza il ritorno degli studenti in aula. Se così dovesse accadere, per gli studenti di terza media ci sarà solo la presentazione della tesina. Invece i maturandi si troveranno a fare una prima prova (italiano) uguale in tutta Italia, una seconda prova elaborata dal consiglio di classe e una prova orale conclusiva.

 

 

>>Leggo (14.04.2020)

Scuola, Locatelli: «Non si può tornare in classe prima di settembre». La maturità si farà con un solo colloquio

”A scuola, ormai è chiaro, ci si rivede a settembre: lo chiede anche il Consiglio superiore di sanità. La possibile riapertura degli istituti entro il 18 maggio, da cui dipenderebbero le sorti degli esami di Stato, è da dimenticare”’

>>Avvenire (14.04.2020)

Francia, le scuole riapriranno; cosa accade in Europa e in Italia

”Il discorso di Macron: dall’11 maggio ritorno graduale “per evitare le disuguaglianze sociali”. Aule aperte per i più piccoli anche in Danimarca e Norvegia. Un piano anche per Spagna e Germania”

>>Ansa.it (6.04.2020)

ISTAT: 33,8% degli italiani senza tablet o pc in casa

Una casa su 3 in Italia non ha accesso ad un dispositivo elettronico, esclusi gli smartphone. Le percentuali peggiorano se si guarda ad un eguale numero tra dispositivi e membri della famiglia. Appare qui evidente la difficoltà di accedere alla didattica online o allo smartworking da parte di molti italiani.

 

 

 

>>Il Sole 24 ore (23.03.2020) 

Didattica online: Bene ma non benissimo.

“I fatti sono noti: un minuto dopo la decisione del governo (il 4 marzo scorso) di sospendere le lezioni in tutta Italia, la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha lanciato all’intera comunità scolastica la sfida dell’e-learning. Avviando, sul sito del ministero, una pagina web dedicata e invocando l’aiuto delle realtà più all’avanguardia. ”

 

 

 

 

 

>>Scuolainforma (01.04.2020)

Un portale di informazione per i lavoratori scolastici ci informa sulle novità a proposito di condizioni di promozione/bocciatura e riguardo allo svolgimento della prova di maturità che affronta due vie possibili, a seconda della data di ritorno a scuola.

Il giornale ha parlato con dirigenti e funzionari del Miur su come andranno le cose in questa chiusura d’anno scolastico.
Il Miur prevede che nessun studente venga bocciato anche se il cosiddetto ‘6’ politico non verrà messo certamente per iscritto su un decreto ministeriale. Si cercherà un passaggio formale per consentire ai docenti di promuovere nonostante i debiti in una o più materie.

 

>>Il Fatto Quotidiano (02.04.2020)

Scuola, siamo seri: le incognite oggi non sono certo i voti o la Maturità

Questo articolo riporta un’approfondimento sulle principali problematiche emerse durante questo primo mese di didattica online.

 

 

 

>>La Stampa (03.04.2020)

Le scuole non riapriranno. Nessuno sarà bocciato e la maturità sarà digitale

Gli esperti: “Le classi sono centri di aggregazione troppo pericolosi. Le industrie ripartiranno facendo test sui dipendenti e riducendo l’attività.”

L’articolo riporta le ultime informazione giunte dal governo. La possibilità di un rientro a scuola prima del 16 Maggio si fa sempre più improbabile ed in caso contrario si prevede un anno senza bocciature ed esame di maturità ridotto all’orale.

 

>>Adnkronos (03.04.2020)

Scuola, bozza decreto: cosa prevede

”Se l’emergenza coronavirus consentirà il rientro a scuola entro il 18 maggio, il Miur potrà prevedere con ordinanza “la definizione delle modalità dell’eventuale recupero degli apprendimenti per gli alunni delle classi intermedie delle istituzioni scolastiche di tutti i cicli di istruzione.”

 

>>Adnkronos (06.04.2020)

Coronavirus, Azzolina: “Scuola a distanza a settembre è ipotesi”

“Un piano che prevede il distanziamento sociale e l’utilizzo delle lezioni a distanza anche per settembre qualora il virus si ripresentasse in autunno.”

articoli

Per un 25 Aprile di Liberazione: Resistenza, Diserzione, Decolonialità

Per un 25 Aprile di Liberazione, disertiamo la guerra. Siamo partigian3, dalla parte della resistenza palestinese! Palestina Libera

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

19A Global Strike di Fridays For Future

19 Aprile – 9:30 Largo Cairoli – Global Strike di Fridays For Future! – #FreePalestine – #ClimateJusticeNow – #BoycottGenocide – #BoycottFossilCapitalsim

8M #lungavitasms, difendiamo gli spazi transfemministi

  MUTUO SOCCORSO È SORELLANZA Lo Spazio di Mutuo Soccorso si prepara alla giornata del #LottoMarzo. Giovedì 7 marzo dalle 16:00 - Laboratorio scenografie: prepariamo insieme cartelli, striscioni, cori, panuelos per i cortei dello sciopero. - Vieni a conoscere i...

24 Febbraio Corteo Nazionale #FreePalestine

Sabato 24 Febbraio – Ore 14:30 – Piazzale Loreto
Corteo nazionale contro il genocidio del popolo Palestinese
Segui lo spezzone Decolonize!

Otto Marzo 2024 – Corteo Studentesco

Lotto Marzo! – Venerdì otto Marzo corteo studentesco e dello sciopero – ore 9:30 largo Cairoli – #NonUnaDiMeno #Student3Disobbedient3

Memori(a)E: sostantivo plurale, verbo attivo. 2024.

A cosa serve la memoria? La memoria, o meglio, le memorie degli orrori del passato devono servire a fermare immediatamente i genocidi del present

Iniziativa in Unimi per la laurea di Liliana Segre #GiornataDelleMemorie

Giornata della memoria - Iniziativa in Unimi "L'indifferenza è peggiore della violenza." -Liliana segre Queste le parole di Liliana Segre con cui abbiamo voluto accoglierla all'università statale di Milano, come studenti non indifferenti. Ricordare i genocidi della...

Incontro: memorie Antifasciste per un futuro di libertà

Domenica 28 Gennaio Memorie Antifasciste per un futuro di Libertà Incontro con Franco "Bifo" Berardi e Alessia Manera A seguire Polentata: cena per le spese legali del Cantiere! Il 27 gennaio venne istituita la Giornata della Memoria, per fare i conti su un passato...

Lunga Vita SMS: giornata resistente allo Spazio di Mutuo Soccorso

#LUNGAVITASMS Lo Spazio di Mutuo Soccorso è una casa per chi, tra le speculazioni milanesi e la svendita dell’edilizia pubblica, una casa non la può avere. Lo Spazio di Mutuo Soccorso è riqualificazione dal basso, auto recupero e trasformazione dello spazio urbano, su...

eventi

iN/Stabile: NarrAzione di Comunità.

iN/Stabile: NarrAzione di Comunità Giovedì 2 maggio, h.19, grande inaugurazione e vernissage della mostra immersiva e comunitaria! Lo Spazio di Mutuo Soccorso compie 11 anni.Per l'occasione, abbiamo deciso di narrarci, e trasformare il mondo attraverso la parola,...

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

20 Aprile, Serata Groove w/Paprika

20 Aprile 2024 – Serata solo Groove w/Paprika @Cantiere, Via Monterosa 84

Cena di primavera per le spese legali del Cantiere.

Cena di primavera per le spese legali del Cantiere! Domenica 14 aprile 2024 dalle 20:00

Sabato 13/4: Stay Punk Stay Antifa!

Stay Punk Stay Antifa!
sabato 13 aprile 24
Dirty Noise, Punk-o-Mat, Fondamenta Nuove
dalle 22 @Cantiere, via Monterosa 84

12 Aprile: Spettacolo “Una lepre con la faccia di Bambina”

H. 18:30 presentazione dello Strike del 19A con FridaysForFuture Milano;
H. 20:00 Cena veg;
H. 22:00 Spettacolo “Una Lepre con la faccia di Bambina

6/4 DecolonizeTheCity presenta: Krash!

Krash! Ballroom Party Sabato 6 Aprile.
Approda al Cantiere una serata dedicata alla Ballroom scene!
#DecolonizeTheCity

23/3 Vaeva, Youngover, Narratore Urbano Live @Cantiere

Ama la musica, odia il fascismo!
Sabato 23 Vaeva, Narratore Urbano e Youngover live @Cantiere

23F Preparazione Corteo e Proiezione “A World Not Ours”

h. 16 preparazione corteo
h. 20 cena sociale
h.21:30 proiezione di A World Not Ours

“Fare Comunità nei margini della città”: tour immersivo e cena sociale a SMS per il World Antropology Day!

"Fare Comunità nei margini della città" Tour Immersivo e cena sociale allo Spazio di Mutuo Soccorso in occasione del World Anthropology Day 2024. Giovedì 15 febbraio H.18.00 tour immersivo allo Spazio di Mutuo Soccorso H.20.00 cena sociale con piatti dal mondo...

approfondimenti

“Al lavoro! Priorità, sicurezza, diritti”

Al lavoro! Il nuovo governo si è già messo al lavoro.  Oh, finalmente. Certo, perchè con tutti i problemi che abbiamo in questo Paese, non c'era da perdere tempo. C'è la guerra e la bomba atomica viene seriamente presa sul serio dai potenti della guerra. C'è una crisi...

SPECIALE STOP WAR: Di fronte ad ogni guerra la parola NO e l’azione Ribelle

CLICCA e vai alla raccolta di contributi, approfondimenti e call to action #STOPTHEWAR!   di seguito intanto trovi il nostro contributo. Per seguirci @cantieremilano su twitterDi fronte ad ogni guerra c’è solo una parola degna e una azione conseguente, la parola...

Quale libertà?

Già da quest’estate manifestazioni e proteste contro il Green pass si sono verificate in molte città d’Italia.A nostro parere la contrapposizione tra libertà individuale e la libertà coniugata con la solidarietà e la responsabilità sociale è il discrimine attraverso...

Da Milano al Messico, “EL AGUA ES DEL PUEBLO”, #FueraBonafont! – azione solidale per l’acqua

#boycottdanone FUERA BONAFONT [ITALIANO] Oggi, 11 giugno, a 10 anni dal referendum contro la privatizzazione dell'acqua, siamo stati davanti alla sede del gruppo Danone, di cui fa parte Bonafont, e abbiamo lasciato davanti all’ingresso della loro sede vernice rossa a...

Pueblos Zapatistas Unidos contro il furto dell’acqua: #FueraBonafont

“Bonafont” è una impresa legata al gruppo francese “Danone” che si dedica all’imbottigliamento dell’acqua. Dal 1992 Bonafont si è installata nel territorio di Puebla, in Messico, senza che le popolazioni locali venissero in alcun modo consultate dallo Stato, che ha...

No Profit On Pandemic!

Nessun profitto sulla pandemia. Cure e vaccini per ciascun* ovunque e gratuiti.Durante entrambi gli incontri affronteremo, da vari punti di vista, la battaglia che vede contrapposti grandi attori globali di fronte alla sfida delle vaccinazioni contro il Covid 19 e le...

Restituiteci Sankara.

Restituiteci Sankara.L’Africa non è una macchia nella cartina del mondo, non può essere rimossa. Esiste non molto lontano, a due passi dal mare, che si chiama Africa. L'opinione pubblica europea sa che da lì partono le imbarcazioni dei migranti, in fuga dalla...

Vive la Commune!

150 anni fa, una delle più straordinarie esperienze rivoluzionarie della storia contemporanea: la Comune di parigi. Sconfitta dalle armi dell'esercito del Kaiser ha lasciato un'eredità raccolta per tutto il secolo successivo da chi ha alzato la Bandiera Rossa per la...

Un altro mondo è possibile: a 19 anni da Genova.

STOP GLOBAL WAR: AVEVAMO RAGIONE NOI. Non dimenticare genova per continuare a costruire altri mondi possibili. Nel 2001 a Genova migliaia e migliaia di persone da tutto il mondo invasero le strade contro il g8, il vertice dei "grandi potenti" del mondo. Era il...

Contro le passioni tristi, le sardine urtano il populismo

Di MARCO BASCETTA Nel cercare di comprendere la natura dei movimenti, la loro direzione di marcia, il posto che occupano nella sfera politica si rischia sempre di essere prematuri o inattuali. Del resto ogni movimento sociale è attraversato da flussi emotivi e bisogni...