Incontro pubblico all’Arco della Pace: “Chi salva una vita salva il mondo intero”

Domenica 15 settembre alle ore 19:00 

Arco della Pace, Milano // Abba Cup 2019

CHI SALVA UNA VITA SALVA IL MONDO INTERO
con:
♦ Cecilia Strada per Mediterranea Saving Humans
♦ Nello Scavo (giornalista di Avvenire a bordo della Mar Jonio)
♦ Marta Bernardini di Mediterranean Hope
♦ Ruggero Giuliani, vicepresidente di Medici Senza Frontiere Italia

Attivisti di Open Arms

♦ Giulia Linardi di Sea Watch (in videoconferenza)

♦ Lorenzo Pezzani di Alarm Phone (in videoconferenza)

 

Nel Mediterraneo si continua ad annegare (spesso nel silenzio e nell’assenza totale di testimoni) ma si continua anche a salvare vite rispettando l’unica legge possibile: quella del Mare che impone di salvare qualunque naufrago con qualunque mezzo e di portarlo nel porto sicuro più vicino.

Da diversi anni le Ong presenti nel Mediterraneo sono rimaste le uniche navi a pattugliare le acque internazionali davanti alla Libia e alla Tunisia salvando migliaia di naufraghi e per questo sono state prese di mira dai governi della fortezza Europa e dalla propaganda sovranista.

Le navi, gli aerei, le strutture di soccorso sono lì per testimoniare ciò che accade, affinché nessuno possa dire domani che “non sapevamo” come accaduto con i lager nazisti.
Sono lì per aiutare chi scappa, a dispetto delle accuse paradossali di “Human Traffiking”.

La fuga, da sempre, è uno strumento di liberazione dalla schiavitù e dalla tratta, una sfida alle ingiustizie come raccontano le storie e le leggende di Mosè, Spartaco e i Maroons… Opporsi al diritto di fuga è un inaccettabile crimine contro l’umanità.

Comitato per non dimenticare Abba e fermare il razzismo

info -> abbavive.org

abbavive@gmail.com

fb Abba Vive

Author: Ale

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *