Dalla Francia all’Italia: cacciare la casta, cambiare il sistema! Corteo studentesco

Questa mattina i collettivi studenteschi sono tornati nuovamente in piazza.

Nel mirino degli studenti oggi c’erano la sede di Intesa San Paolo in piazza Cordusio dove, abbiamo sanzionato una delle banche della guerra in cui Salvini e la sua cricca di balordi investono i soldi dei contribuenti e quella di Unicredit in piazza 5 giornate.

Qui abbiamo lasciato rullate scritte sull’asfalto e cartelli con lo slogan ”Riprendiamoci i 49 milioni, cacciamo la casta, fermiamo la guerra!” e un manichino di Salvini con la sua felpa preferita: “Ladropoli”

Che i leghisti siano professionisti a fare il gioco delle 3 carte non è un segreto. Tutti sanno che hanno impunemente rubato 49 milioni di euro pubblici,  cioè nostri, di cui una parte sembra di nuovo essersi volatilizzata nel nulla.

Sarà un caso che il Capitano & co. nascondano i propri soldi proprio nelle banche che finanziano la morte?

Unicredit, Intesa San Paolo, Medio Banca e SparKasse sono banche armate assidue a finanziare armi e guerra nel mondo. Queste banche esportano morte con le stesse guerre che costringono milioni di persone a scappare e migrare verso l’Europa alla ricerca di una vita migliore.

E’ proprio sulla pelle di queste persone che la Lega gioca la sua campagna elettorale di odio e xenofobia solo per accaparrarsi una poltrona.

Questa è la casta dell’odio, del terrore e della guerra, che dall’Italia di Salvini agli Stati Uniti di Trump, fino al brasile di Bolsonaro tiene il mondo sotto ricatto, dipingendosi come nemici delle banche e della finanza, mentre sono parte della stessa casta.

Siccome il sistema neoliberista e finanziario è globale, senza confini deve essere anche la nostra risposta: per questo a fine corteo abbiamo dato vita ad un flash mob in solidarietà con gli studenti francesi del Liceo Saint-Exupery in una banlieu parigine che sono stati messi in ginocchio e con le mani dietro la nuca mentre i poliziotti gli puntavano i mitra alla testa. Abbiamo indossato i gilet gialli che sono stati utilizzati nell’ultimo mese di manifestazioni in Francia e ci siamo inginocchiati ad imitare il gesto dei compagni francesi.

CACCIARE LA CASTA DI TUTTO IL MONDO, CAMBIARE IL SISTEMA.

LEGHISTI LADRONI, RIDATECI I MILIONI!!!

Author: aag

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *