#NoSalviniDay migliaia di studenti in piazza, diretti al consolato USA!

Portiamo la #CaravanaMigrante al Consolato Usa! Salvini Trump Bolsonaro... QUE SE VAYAN TODOS!!!

Quando la leggi sono ingiuste, disobbedire è un dovere #NOSALVINIDAY

In questo momento migliaia di studenti attraversano il centro di Milano in corteo dietro allo striscione “Disobbedire alle leggi ingiuste, conquistare diritti, scavalcare le frontiere”. Dal mattino presto gli spezzoni di decine di scuole hanno raggiunto piazza Cairoli per muoversi insieme contro Salvini il cui ultimo regalo fatto mondo dell’istruzione è il Decreto Scuole Sicure, che  stanzia 2,5 milioni di euro per introdurre impianti di video sorveglianza e incrementare i controlli all’interno e all’esterno delle scuole: “Le scuole sicure le fanno gli studenti, ci vogliono ignoranti ci avranno ribelli” è il messaggio con cui rimandiamo al mittente questi provvedimenti, ben consapevoli che Salvini e co. proprio sull’ignoranza si fanno campagna elettorale e scatenano la loro guerra ai poveri: sappiamo bene però che coloro che ci derubano non sono poveri e provenienti da altri paesi, ma sono ricchi e seduti sulle loro poltrone proprio in casa nostra.

“Scuola e cultura contro barbarie e ignoranza, Salvini, Trump, Bolsonaro e co, que se vayan todos!” è infatti lo stendardo che apre il corteo, perchè siamo consapevoli che l’unico antidoto alla barbarie razzista e guerrafondaia che da un capo all’altro dell’oceano sta imbarbarendo il nostro pianeta. Difendere la scuola pubblica e un’istruzione gratuita e di qualità è fondamentale per porre freno all’ignoranza necessaria a questi energumeni per poter comandare a colpi di bugie e fake news.  Organizzarsi e diffondere pratiche di solidarietà attiva, di resistenza e di disobbedienza è quanto più necessario per gettare ponti solidali, per scavalcare le frontiere e conquistare diritti: per questo infatti oggi in piazza con noi c’è uno spezzone di comunità latinoamericane, con cui portiamo supporto alla #CaravanaMigrante che proprio in questo momento ha raggiunto il confine e sta scavalcando il confine tra Messico e Stati Uniti: “Apoyamos a quienen caminan!”.

Stay tuned, ci stiamo dirigendo al consolato Usa per portare la nostra carovana solidale li di fronte 😉

>>> Instagram: @CCS_Riot_Maker

Azione di denuncia alla Marina Militare "Scavalcare le frontiere"!

Azione al Tribunale "Disobbedire alle leggi ingiuste!"

Azione all'Anagrafe: "Conquistare diritti!"

 

In questo periodo odio, paura e il razzismo dilagano per le nostre città. I casi di aggressioni razziste in tutta italia aumentano e una nuova serie di decreti autoritari e xenofobi vengono emanati. Queste politiche alimentano un immaginario di terrore, in cui il migrante è il colpevole dei danni provocati da scelte dei governi, che hanno colpito i poveri e aiutato i ricchi.

In questo contesto riteniamo che non si possa rimanere indifferenti, che sia necessario Disobbedire a a queste leggi che ci impongono controllo,paura e instabilità, oltre che  la continua criminalizzazione e disumanizzazione dei migranti. 

A partire dagli anni ’90, tutti i governi che si sono succeduti, fino a Minniti e Salvini hanno portato avanti politiche autoritarie , come scuole sicure e il decreto sull’immigrazione e la sicurezza. Nel frattempo hanno cancellato i diritti, il welfare (ovvero i servizi sociali come la scuola e la sanità) per riempire le tasche dei più ricchi, come oggi con la Flat Tax.

C’è un filo rosso che collega tanto gli episodi di aggressioni razziste e discriminatorie quanto l’emanazione di decreti che ledono i diriti di tutte e tutti. Sappiamo bene chi sta dietro a tutto ciò, il suo nome è Matteo Salvini: lui è il volto del razzismo e del controllo sociale.

Contestiamo il nuovo decreto sull’immigrazione e la sicurezza che limita la libertà di movimento di tantissime persone e che aumenta il controllo dei soggetti più deboli della nostra società. Le fasce più povere della popolazione sono i primi obbiettivi: gli occupanti per necessità, i migranti, gli abitanti della periferia e dei quartieri popolari, oltre che tutti i centri politici, di aggregazione e socialità che creano resistenza all’interno della nostra città.

Il decreto scuole sicure stanzia 2,5 milioni di euro per introdurre impianti di video sorveglianza e incrementare i controlli all’interno e all’esterno delle scuole, infine introduce il daspo urbano per chi venisse colto a spacciare nelle prossimità degli edifici scolastici. 
Per questo il 16 novembre, in occasione della giornata internazionale dello studente, organizziamo il NO SALVINI day per incanalare tutto il nostro odio verso il vero responsabile dell’attuale ondata autoritaria, razzista e corrotta.

Partecipa con il tuo collettivo e la tua scuola, aderisci al corteo Meticcio, Antifascista e Antirazzista 

ADESIONI AL NO SALVINI DAY

Collettivi:
Cobe Collettivo Beccaria
Collettivo Cardano
Collettivo GPS Boccioni
Collettivo Frisi
Collettivo Cremona
Collettivo Gentileschi
Severi-Correnti studenti
Collettivo Russell
Collettivo Brera PG
Collettivo SKA Caravaggio

 

STUDENTI DA:

Studenti Casiraghi
Studenti Cartesio
Studenti Montale
Studenti Spinelli
Studenti De Nicola
Studenti Virgilio
Studenti Leonardo Da Vinci
Studenti Natta

COORDINAMENTO DEI COLLETTIVI STUDENTESCHI di Milano e provincia

Assemblea ogni mercoledì ore 15:30 at Cs Cantiere costruiamo insime il NO SALVINI DAY !

ASSEMBLEA DEL COORDINAMENTO DEI COLLETTIVI STUDENTESCHI OGNI MERCOLEDI’

H 15:30 AL CS CANTIERE  Lotto M1/M5   Bus 90/91 

Organizzati e partecipa !

Author:

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *