CANTIERE.ORG

CANTIERE

.ORG

Mercoledì 4 Aprile gli studenti del Collettivo Autonomo Tenca hanno risposto a una tentata provocazione da parte di un gruppo organizzato di nazifascisti muniti di caschi scacciandoli dalla scuola .

Questo gruppo inizialmente composto da 3 fascisti si è approcciato ai ragazzi del collettivo con minacce e insulti sessisti, nonostante questo sono stati prontamente scacciati. Dopo circa mezz’ora i fascisti, raddoppiati in numero e armati di caschi si sono ripresentati, continuando con le minacce e arrivando a seguire fino alla metropolitana gli studenti che si erano opposti alla provocazione.

IL giorno seguente la scuola era accerchiata da un ridicolo dispiegamento di forze dell’ordine, dotate di due defender, due camionette della celere e più di una trentina di agenti tra digos e polizia che controllava e identificava qualunque studente si avvicinasse alla scuola. alle H 14:00 un gruppo di  circa 15 fascisti  di CasaPound si è presentato armato di caschi e mazze alle spalle della celere. E’ assurdo che antifascismo e fascismo siano messi sullo stesso piano arrivando addirittura a colpevolizzare degli studenti paragonandoli cosi a miliTonti di estrema destra, spostando il problema dalla politica all’ordine pubblico.

Gli studenti Meticci si oppongono alla violenza fascista ,razzista e sessista.

Saremo di fronte al liceo Tenca per dare solidarietà al collettivo contro le aggressioni che sono state minacciate, con un banchetto informativo , musica e volantini.

Episodi come questi sono inaccettabili,sono casi di squadrismo non differenti rispetto a quelli perpetuati dalle camicie nere.

Ci sembra paradossale l’esistenza di organizzazione che a 73 anni dalla Liberazione credano ancora nelle razze umane e pensino che di una classe media di 30 studenti circa una metà sia inferiore perché non ha tutti e quattro i nonni italiani.

Siamo una generazione meticcia, pensiamo che le diversità siano una ricchezza e non un pericolo e che il colore della pelle non determini la dignità di una persona.

Rifiutiamo ogni equiparazione tra fascismo e antifascismo, tra corpi esterni al mondo della cultura e un collettivo studentesco: figuriamoci poi se preso di mira è chiunque frequenti la scuola!
Antifascismo è Liberazione,è credere che altri mondi siano possibili, che tutti abbiano diritto a una vita dignitosa, che le donne non debbano stare a casa come angeli del focolare ma debbano essere libere di scegliere per la propria vita e che le persone lgbtqia+ non siano malati da pestare ma normali come tutti, a-normali come chiunque.

Oggi a 80 anni dalla emanazione delle leggi razziali c’è ancora bisogno di essere partigian*, c’è bisogno di ribadire che l’unica razza è quella umana ! Gli studenti Meticci si oppongono alla violenza fascista ,razzista e sessista, per questo domani mattina saremo di fronte al liceo tenca per dare solidarietà al collettivo contro le aggressioni che sono state minacciate.

ALLEGHIAMO IL COMUNICATO SCRITTO DAGLI STUDENTI DEL TENCA, A CUI SIAMO SOLIDALI E DI CUI CONDIVIDIAMO LE RIFLESSIONI 

” 5 APRILE – L’IGNORANZA è UNA BRUTTA BESTIA

Oggi, in risposta alla provocazione squadrista subita dai ragazz* del collettivo ieri pomeriggio, abbiamo organizzato un volantinaggio verso la giornata del 25 aprile per ribadire che dentro agli spazi della cultura non c’è posto per chi semina odio e razzismo.

Di fronte alla scuola già dalla mattina era presente un dispiegamento di forze dell’ordine. Uscendo da scuola abbiamo trovato completamente militarizzata tutta la via, con due defender e due camionette antisommossa, oltre che più di una quindicina di poliziotti in borghese che identificavano preventivamente tutti gli studenti che si stavano avvicinando alla scuola. Subito dopo l’uscita si sono palesati una ventina di militanti di casapound armati di caschi e mazze. In fondo alla via, alle spalle della celere c’era il gruppo di nazifascisti.

Ci sembra assurdo che nel 2018 esistano gruppi di picchiatori squadristi esaltati che possano vagare indisturbati per le città e minacciare di morte gli studenti delle scuole superiori. 
E’ paradossale anche la semplice esistenza di organizzazioni che a 73 anni dalla Liberazione credano ancora nell’esistenza delle razze umane .Ci sembra ancora più assurdo che la risposta a tutto questo sia mettere sotto sequestro e assedio un’intera scuola: il problema sono 10 energumeni, di cui due o tre over 40 anni e candidati in passato alle elezioni per il partito neonazista CasaPound, non i 1400 studenti iscritti al Tenca che oggi sono stati identificati a campione come potenziale problema di ordine pubblico.

Il fascismo è nato con lo squadrismo, nel biennio rosso le prime camicie nere venivano usate per fare il lavoro sporco al posto dello Stato e dei suoi corpi armati, pestando, uccidendo e dando fuoco a fabbriche occupate e sedi delle organizzazioni operaie. Il fascismo parla di razze inferiori: la più tragica conseguenza è stata l’Olocausto, ma ormai gli omicidi su base etnica sono quasi all’ordine del giorno.

L’ Antifascismo invece si basa sulla libertà dei corpi e delle menti, apprendendo dalle diversità e credendo che ogni persona abbia diritto a una vita dignitosa unicamente in quanto tale.

Come collettivo organizziamo iniziative di autoformazione perché la scuola è lasciata senza fondi e la memoria storica è lasciata nel dimenticatoio e, l’abbiamo visto ieri e oggi, l’ignoranza è una brutta bestia. Dovrebbe essere ovvio, ma quando la polizia tratta gli studenti in questo modo sta cercando di spostare il problema dalla politica all’ordine pubblico. Noi non lo accettiamo.

Peraltro come è possibile che per 10 esaltati nostalgici venga messa in scacco un’intera via? Ci chiediamo anche, questa messinscena quanti soldi è costata? Con i soldi spesi per due blindati, due defender, 4 auto e decine di uomini, quanti insegnanti avremmo potuto pagare visto che mancano in continuazione e l’ignoranza dilaga? Quanti problemi di ediliza scolastica avremmo potuto risolvere? Un applauso ai dieci esaltati e alla questura.

Non accetteremo alcuna provocazione, ci vediamo domani davanti a scuola!

OGGI COME IERI PARTIGIAN* – L’UNICA RAZZA è QUELLA UMANA ”

 

COORDINAMENTO DEI COLLETTIVI STUDENTESCHI DI MILANO E PROVINCIA

Contatti: 
mail: ccsmilanoinfo@gmail.com 
sito: cantiere.org
instagram: ccs_riot_maker

articoli

Per un 25 Aprile di Liberazione: Resistenza, Diserzione, Decolonialità

Per un 25 Aprile di Liberazione, disertiamo la guerra. Siamo partigian3, dalla parte della resistenza palestinese! Palestina Libera

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

19A Global Strike di Fridays For Future

19 Aprile – 9:30 Largo Cairoli – Global Strike di Fridays For Future! – #FreePalestine – #ClimateJusticeNow – #BoycottGenocide – #BoycottFossilCapitalsim

8M #lungavitasms, difendiamo gli spazi transfemministi

  MUTUO SOCCORSO È SORELLANZA Lo Spazio di Mutuo Soccorso si prepara alla giornata del #LottoMarzo. Giovedì 7 marzo dalle 16:00 - Laboratorio scenografie: prepariamo insieme cartelli, striscioni, cori, panuelos per i cortei dello sciopero. - Vieni a conoscere i...

24 Febbraio Corteo Nazionale #FreePalestine

Sabato 24 Febbraio – Ore 14:30 – Piazzale Loreto
Corteo nazionale contro il genocidio del popolo Palestinese
Segui lo spezzone Decolonize!

Otto Marzo 2024 – Corteo Studentesco

Lotto Marzo! – Venerdì otto Marzo corteo studentesco e dello sciopero – ore 9:30 largo Cairoli – #NonUnaDiMeno #Student3Disobbedient3

Memori(a)E: sostantivo plurale, verbo attivo. 2024.

A cosa serve la memoria? La memoria, o meglio, le memorie degli orrori del passato devono servire a fermare immediatamente i genocidi del present

Iniziativa in Unimi per la laurea di Liliana Segre #GiornataDelleMemorie

Giornata della memoria - Iniziativa in Unimi "L'indifferenza è peggiore della violenza." -Liliana segre Queste le parole di Liliana Segre con cui abbiamo voluto accoglierla all'università statale di Milano, come studenti non indifferenti. Ricordare i genocidi della...

Incontro: memorie Antifasciste per un futuro di libertà

Domenica 28 Gennaio Memorie Antifasciste per un futuro di Libertà Incontro con Franco "Bifo" Berardi e Alessia Manera A seguire Polentata: cena per le spese legali del Cantiere! Il 27 gennaio venne istituita la Giornata della Memoria, per fare i conti su un passato...

Lunga Vita SMS: giornata resistente allo Spazio di Mutuo Soccorso

#LUNGAVITASMS Lo Spazio di Mutuo Soccorso è una casa per chi, tra le speculazioni milanesi e la svendita dell’edilizia pubblica, una casa non la può avere. Lo Spazio di Mutuo Soccorso è riqualificazione dal basso, auto recupero e trasformazione dello spazio urbano, su...

eventi

iN/Stabile: NarrAzione di Comunità.

iN/Stabile: NarrAzione di Comunità Giovedì 2 maggio, h.19, grande inaugurazione e vernissage della mostra immersiva e comunitaria! Lo Spazio di Mutuo Soccorso compie 11 anni.Per l'occasione, abbiamo deciso di narrarci, e trasformare il mondo attraverso la parola,...

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

20 Aprile, Serata Groove w/Paprika

20 Aprile 2024 – Serata solo Groove w/Paprika @Cantiere, Via Monterosa 84

Cena di primavera per le spese legali del Cantiere.

Cena di primavera per le spese legali del Cantiere! Domenica 14 aprile 2024 dalle 20:00

Sabato 13/4: Stay Punk Stay Antifa!

Stay Punk Stay Antifa!
sabato 13 aprile 24
Dirty Noise, Punk-o-Mat, Fondamenta Nuove
dalle 22 @Cantiere, via Monterosa 84

12 Aprile: Spettacolo “Una lepre con la faccia di Bambina”

H. 18:30 presentazione dello Strike del 19A con FridaysForFuture Milano;
H. 20:00 Cena veg;
H. 22:00 Spettacolo “Una Lepre con la faccia di Bambina

6/4 DecolonizeTheCity presenta: Krash!

Krash! Ballroom Party Sabato 6 Aprile.
Approda al Cantiere una serata dedicata alla Ballroom scene!
#DecolonizeTheCity

23/3 Vaeva, Youngover, Narratore Urbano Live @Cantiere

Ama la musica, odia il fascismo!
Sabato 23 Vaeva, Narratore Urbano e Youngover live @Cantiere

23F Preparazione Corteo e Proiezione “A World Not Ours”

h. 16 preparazione corteo
h. 20 cena sociale
h.21:30 proiezione di A World Not Ours

“Fare Comunità nei margini della città”: tour immersivo e cena sociale a SMS per il World Antropology Day!

"Fare Comunità nei margini della città" Tour Immersivo e cena sociale allo Spazio di Mutuo Soccorso in occasione del World Anthropology Day 2024. Giovedì 15 febbraio H.18.00 tour immersivo allo Spazio di Mutuo Soccorso H.20.00 cena sociale con piatti dal mondo...

approfondimenti

“Al lavoro! Priorità, sicurezza, diritti”

Al lavoro! Il nuovo governo si è già messo al lavoro.  Oh, finalmente. Certo, perchè con tutti i problemi che abbiamo in questo Paese, non c'era da perdere tempo. C'è la guerra e la bomba atomica viene seriamente presa sul serio dai potenti della guerra. C'è una crisi...

SPECIALE STOP WAR: Di fronte ad ogni guerra la parola NO e l’azione Ribelle

CLICCA e vai alla raccolta di contributi, approfondimenti e call to action #STOPTHEWAR!   di seguito intanto trovi il nostro contributo. Per seguirci @cantieremilano su twitterDi fronte ad ogni guerra c’è solo una parola degna e una azione conseguente, la parola...

Quale libertà?

Già da quest’estate manifestazioni e proteste contro il Green pass si sono verificate in molte città d’Italia.A nostro parere la contrapposizione tra libertà individuale e la libertà coniugata con la solidarietà e la responsabilità sociale è il discrimine attraverso...

Da Milano al Messico, “EL AGUA ES DEL PUEBLO”, #FueraBonafont! – azione solidale per l’acqua

#boycottdanone FUERA BONAFONT [ITALIANO] Oggi, 11 giugno, a 10 anni dal referendum contro la privatizzazione dell'acqua, siamo stati davanti alla sede del gruppo Danone, di cui fa parte Bonafont, e abbiamo lasciato davanti all’ingresso della loro sede vernice rossa a...

Pueblos Zapatistas Unidos contro il furto dell’acqua: #FueraBonafont

“Bonafont” è una impresa legata al gruppo francese “Danone” che si dedica all’imbottigliamento dell’acqua. Dal 1992 Bonafont si è installata nel territorio di Puebla, in Messico, senza che le popolazioni locali venissero in alcun modo consultate dallo Stato, che ha...

No Profit On Pandemic!

Nessun profitto sulla pandemia. Cure e vaccini per ciascun* ovunque e gratuiti.Durante entrambi gli incontri affronteremo, da vari punti di vista, la battaglia che vede contrapposti grandi attori globali di fronte alla sfida delle vaccinazioni contro il Covid 19 e le...

Restituiteci Sankara.

Restituiteci Sankara.L’Africa non è una macchia nella cartina del mondo, non può essere rimossa. Esiste non molto lontano, a due passi dal mare, che si chiama Africa. L'opinione pubblica europea sa che da lì partono le imbarcazioni dei migranti, in fuga dalla...

Vive la Commune!

150 anni fa, una delle più straordinarie esperienze rivoluzionarie della storia contemporanea: la Comune di parigi. Sconfitta dalle armi dell'esercito del Kaiser ha lasciato un'eredità raccolta per tutto il secolo successivo da chi ha alzato la Bandiera Rossa per la...

Un altro mondo è possibile: a 19 anni da Genova.

STOP GLOBAL WAR: AVEVAMO RAGIONE NOI. Non dimenticare genova per continuare a costruire altri mondi possibili. Nel 2001 a Genova migliaia e migliaia di persone da tutto il mondo invasero le strade contro il g8, il vertice dei "grandi potenti" del mondo. Era il...

Contro le passioni tristi, le sardine urtano il populismo

Di MARCO BASCETTA Nel cercare di comprendere la natura dei movimenti, la loro direzione di marcia, il posto che occupano nella sfera politica si rischia sempre di essere prematuri o inattuali. Del resto ogni movimento sociale è attraversato da flussi emotivi e bisogni...