15 Dicembre – SosAlt – Corteo contro gli Stati Generali dell’Alternnanza Scuola-lavoro

Il 15 Dicembre centinaia di studenti sono scesi in piazza  in concomitanza con gli stati generali dell’alternanza scuola lavoro, presentati il 16 Dicembre 2017 dalla Ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli a Roma.

  Il corteo lungo il suo percorso ha sanzionato i complici del Miur nello sfruttamento degli studenti :

 

il Salone del Mobile.                                                                                                                                                      L’anno scorso ha pagato il liceo Parini 35.000€ per poter utilizzare la scuola come luogo di esposizione. Durante queste esposizioni gli studenti e le studentesse del liceo hanno fatto l’alternanza, lavorando gratis per il Salone del Mobile. 

intesa san Paolo e BPM , banche con capitali spropositati che sfruttano la manodopera studentesca per crearsi ulteriore profitto. Miliardi di euro nei conti bancari e nemmeno un centesimo speso per pagare il lavoro degli studenti in alternanza.
 
Mc Donald, la multinazionale più conosciuta dei Campioni dell’alternanza, nota già per sfruttare e sottopagare i suoi lavoratori, e che ora , grazie all’accordo preso con il MIUR, sfrutta anche gli studenti costringendoli a prendere ordinazioni e friggere patatine. Gli studenti durante il corteo si sono rivolti al ministro del lavoro Poletti il quale aveva dichiarato che spostare delle cassette sarebbe utile nella loro formazione di studenti e lavoratori. Il ministro è stato quindi invitato a spostare da solo le cassette.
 
 
Durante il corteo abbiamo rilanciato la Campagna Sos Alt. Se ti sfruttano chiama 3511881419 : un numero a cui gli studenti possano denunciare i casi di alternanza sfruttamento. Tramite Sos Alt abbiamo scoperto come Costa Crociere sfrutti gli studenti facendogli svolgere ASL su navi da crociera, In più ogni studente dovrà pagare dai 289 euro in su per essere sfruttato.
 
In conclusione gli studenti hanno sanzionato il Palazzo di
Assolombarda con delle macerie che rappresentano la
scuola pubblica che va a pezzi, mentre tutte le grandi
multinazionali iscritte a Confindustria speculano sulla pelle
degli studenti in alternanza.

    

 

Il 16 Dicembre è stata presentata una Carta dei diritti e doveri dello studente in alternanza scuola lavoro , redatta, però,  senza confrontarsi realmente con gli studenti. Per questo abbiamo redatto assieme ai collettivi una carta etica che tuteli gli studenti dall’alternanza sfruttamento .

[PER LEGGERE LA CARTA ETICA]

 

  Abbiamo ribadito piu volte scendendo in piazza la nostra contrarietà all’alternanza scuola lavoro che non è per niente formativa ma un vero e proprio sfruttamento, che creare guadagno a pochi sulle spalle degli studenti.  Non devono esistere scuole che al posto di permettere agli studenti di avere un pensiero critico, li sfrutta, facendo patti con multinazionali come Zara Mcdonald e Eni che già sfruttano i lavoratori, perchè è più comodo guadagnare sulla mano d’opera gratuita studentesca piuttosto che riconoscere i giusti diritti ai lavoratori e lavoratrici.     

[ngg_images source=”galleries” container_ids=”359″ sortorder=”4559,4557,4558,4555,4554,4553,4556,4560,4561,4564,4562,4563″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_thumbnails” override_thumbnail_settings=”0″ thumbnail_width=”120″ thumbnail_height=”90″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”4″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”1″ slideshow_link_text=”Guarda la galleria fotografica del presidio” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]

  GUARDA ANCHE >> “Blitz degli studenti alla conferenza del ministro Fedeli”   Coordinamento dei collettivi studenteschi di milano e provincia

SOSALT se ti sfruttano chiama : 3511881419

Per contattarci

Email: ccsmilanoinfo@gmail.com

FB: Coordinamento dei Collettivi Studenteschi

Mobilitazioni

Milano in piazza: aprite le porte di Imrali!

Milano in piazza: aprite le porte di Imrali!

Aprite le porte di Imrali, adesso! Come in tutta Europa, anche Milano è in piazza sotto al consolato Turco per chiedere immediate notizie e libertà per Öcalan. Le voci sulla sua presunta morte non...

Bike For Future – 19 Marzo

Bike For Future – 19 Marzo

Il 19 Marzo 2021 è di nuovo Global Day of Action e Fridays for Future torna per le strade di Milano e di tutta Italia con #BikeForFuture

Strike fast chain.

Strike fast chain.

We are warehouse workers, climate activists, and citizens around the world, taking on the world's richest man and the multinational corporation behind him. During the Covid-19 pandemic, Amazon...

Priorità alla scuola

Priorità alla scuola

È di nuovo primavera, di nuovo le scuole sono chiuse e di nuovo studenti e studentesse di ogni età sono chiusi e chiuse in casa davanti a uno schermo, ma la Dad non è scuola!Dopo una campagna...

Eventi

Cena Habesha, per le spese legali del Cantiere.

Cena Habesha, per le spese legali del Cantiere.

Tornano le cene della domenica per goderci una serata in compagnia di tutta la comunità ribelle dei collettivi studenteschi, degli abitanti di San Siro, dello Spazio di Mutuo Soccorso e di tutt* le...

Aiutare chi parte e chi resta!

Aiutare chi parte e chi resta!

Domenica 5 Settembre dalle ore 18:30 nell'ampio cortile dello Spazio di Mutuo Soccorso approfondiremo la storia recente dell'Afghanistan e ciò che è avvenuto, prima e dopo il 15 Agosto 2021, con la...