Rivendicazioni della piattaforma – SHOCKPRESS Maggio 2017

RIVENDICAZIONI PIATTAFORMA:

ALL’UNIONE EUROPEA

  • Introduzione del permesso di soggiorno europeo
  • Nesuna distinzione tra migranti regolari e migranti irregolari
  • Prevedere forme vincolate di viti di ingresso per motivi umanitari nei paesi di origine o transito investiti da conflitti armati o gravi violazioni dei diritti fondamentali per richiedere protezione intarnazionale
  • Revisione del regolamento di Dublino con la previsione del diritto dell’ailate di scegliere il paese di destinazione
  • Abbandono e revoca immedata dei trattati egreti con gli stati Extra-Ue
    • Introduzione di procedure semplificate europee per il rilacio di visti per turismo ai cittadini extra-ue

 

AL GOVERNO E AL PARLAMENTO ITALIANI

  • Abolizione della procedura di ingresso attraverso il decreto flussi
  • Visto di ingresso per ricerca lavoro e relativo permesso di soggiorno per ricerca lavoro della durata di almeno 12 mesi
    • Ripristino dell’ingresso per lavoro a chiamata nominativa
  • Introduzione del diritto a ottenere un permesso di soggiorno per lavoro anche ai richiedenti asilo che al termine della procedura non vengano riconosciuti come rifugiati
  • Regolarizzazione ordinaria dei migranti già sul territorio
  • Revisione complessiva del meccanismo di incidenza prevalente del contratto di lavoro quanto al mantenimento del permesso di soggiorno
  • Ampliamento delle possibilità di ricongiungimento familiare
  • Introduzione della convertibilità reciproca di tutti i permessi
  • Trasferimento delle competenze in materia di permessi di soggiorno ai Comuni
  • Rapido riconoscimento della cittadinanza per i minori nati o cresciuti in Italia
  • Concesione dell’elettorato attivo e passivo alle elezioni amminitrative per gli tranieri reidenti da 5 anni
    • Abrogazione dei reati che puniscono l’ingresso e il oggiorno non autorizzati
  • Abolizione dei centri di detenzione amministrativa per migranti
  • Introduzione di misure concrete di agevolazione del rimpatrio volontario
  • Abolizione della normativa vigente in materia di immigrazione e della legge Minniti-Orlando in materia di sicurezza urbana.
  • Costituzione di un sistema nazionale per il diritto di asilo con forme di accoglienza ordinaria decentrata, distribuite da ogni regione tra i propri confini
    • Previsione di un periodo di almeno sei mesi di accoglienza e supporto formativo, alloggiativo, assistenziale, economico per i titolari di protezione umanitaria
  • Semplificazione delle procedure per il riconoscimento dei titoli di studio ottenuti all’estero


AL COMUNE DI MILANO

  • Adesione totale al sistema S.P.R.A.R. di accoglienza per i richiedenti asilo
  • Dichiarazione pubblica di disponibilità a svolgere le incombenze relative ai rinnovi dei permessi di soggiorno presso gli uffici comunali
  • Riconoscimento della residenza a tutte persone aventi dimora abituale nel territorio comunale
  • Nuovi investimenti nei servizi per l’inclusione sociale e la salute per l’intera cittadinanza, a partire dalla garanzia di accesso universale ai servizi per l’infanzia indispensabili alla partecipazione alla vita sociale delle donne migranti e autoctone
    • Impegno formale e pubblico a non usare dei nuovi odiosi poteri conferiti ai sindaci dai “decreti Minniti”, sia nei confronti dei migranti, sia nei confronti degli italiani.

 

RIVENDICAZIONI TRADOTTE:

Los documentos para todos – Las deportaciones a cualquier persona

Residencia para todo el mundo

No a la ley Minniti Orlando


Documents pour tout le monde – Pas de déportations

Résidence pour tout le monde

Non à la loi Minniti Orlando

 

Documents for all – No to deportations

Residence for all

No to the Minniti Orlando Law

Author: Ele

Share This Post On

1 Comment

  1. Fate girare l’articolo , ci sono proposte validissime per tutti , italiani compresi .
    Se si comincia a lottare con i nostri fratelli immigrati , oltre a imparare molto da loro in termini di tenacia , speranza , senso comunitario vero e solidale ne avremo alla fine pure noi un rimando positivo in termini di diritti veri e miglioramento netto della qualità delle nostre esistenze , dove spesso molti , pessimamente influenzati dalla cattiva informazione si illudono che se ” tolgono all’immigrato ” allora ottengono di più come italiani ; poi se poveri ancor più ….
    Discorsi molto tristi , cupi che si sentono tutti i giorni , figli della paura .
    Il meticciato è una chanche per tutti/ e !!

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *