CANTIERE.ORG

CANTIERE

.ORG

Non si può morire per scelta di un medico durante un parto.

Non si può. 

Punto.

 

Sarebbe così ovvio che non ci sarebbe bisogno di aggiungere altro se non fosse che in Italia troppe donne e troppi bambini sono morti per decisione di un ostetrico o di un ginecologo.

 

In Sicilia oltre l’80% dei medici è obiettore di coscienza.  Valentina, la ragazza morta insieme ai suoi due bimbi per una complicazione di parto ha agonizzato per ore sotto gli occhi dei violenza1dottori che la guardavano a braccia conserte perchè la gravidanza era l’esito di una fecondazione assistita. In nessuna regione d’Italia (a parte la Valle D’Aosta) la percentuale di obbiettori di coscienza scende sotto il 50%, quindi di fatto Valentina aveva statisticamente più probabilità di morire che di salvarsi. Quante Valentine potrebbero esserci in tutta Italia? Una morte del genere fa paura, ma fa rabbrividire ancora di più constatare che la sua morte è semplicemente in linea con una freddissima, gelida statistica.

 

Siamo tornati indietro di cent’anni: se era già agghiacciante che qualche decennio fa il medico chiedesse ai parenti, quelli maschi, se salvare lei o il feto in caso di complicazioni durante il parto, ora siamo addirittura all’abominio per cui a prescindere della volontà della famiglia, in sala d’aspetto il personale medico può tranquillamente lasciar morire tutti quanti. 

 

I diritti non sono qualcosa di garantito sulla carta, ma qualcosa che viene negato ogni giorno in qualche corsia di ostetricia e ginecologia.

 

violenza4Il movimento “per la vita” non ha mai mostrato così poca attenzione alla vita come oggi. La criminalità degli assassini di Valentina dimostra la stessa miseria etica e umana di Amalia Daniela Palano, Gina Currao e Paola Cairone che nello scorso luglio hanno causato gravissimi danni irreversibili a Benedetto, nato a Catania. Per farlo nascere sano bastava poco: operare un parto cesareo. Questo però avrebbe comportato allungare le proprie ore di lavoro e ,se a un medico pigro fa comodo andare a casa prima del dovuto, al ministero lo fa molto di più risparmiare qualche ora di straordinario, il che a prima vista sembrerebbe in paradossale contrasto con l’abuso di interventi cesarei perchè i singoli ospedali prendono fondi in base al numero di operazioni e perchè spesso non c’è nè la voglia nè la pazienza di seguire le partorienti nei tempi di travaglio. Anche per questo aumentano in maniera allarmante le induzioni con ossitocina, le episiotomie e altre pratiche simili. Situazione che vai, risparmio che trovi, insomma. In comune c’è sempre una sprezzante valutazione della vita delle donne.

La ministra Lorenzin è avara sulla vita delle donne: chiudono uno dopo l’altro i reparti maternità a Napoli, Reggio Calabria, Fabriano, Agnona, Colleferro. Chi non è in grado di riprodurre autonomamente può anche morire. Per questa ragione a Catania hanno deciso di iniettare alla madre un agente chimico capace di falsare i valori monitorati e via!

 

I casi di violenza legati alla gravidanza e al parto sono il grottesco e assurdo contraltare del fertility day e delle narrazioni che vorrebbero la donna come perfetta moglie tutto fare, incubatrice di figli e figlie a loro volta sfruttabili, ovviamente rispettosi dei loro ruoli e consumatori docili in un mercato disegnato su misura.  

 

violenza8Pensare  che la vita, le scelte e la riproduzione delle donne sia in mano a ministri bigotti, preti e medici obbiettori è a dir poco insopportabile, a maggior ragione se si pensa che prima della caccia alle streghe e di lunghi processi di medicalizzazione e disciplinamento della società erano le donne stesse le depositarie di saperi millenari legati alle pratiche di aborto, parto cesareo, contraccezione, nascita e cura. Potevamo scegliere e decidere del nostro corpo. ecco cosa è stato distrutto sulle fiamme dei roghi dell’inquisizione. 

 

Oggi i progressi della scienza e delle biotecnologie evolvono a ritmi impressionanti, ma è il sapere non è mai neutrale e sta a tutte noi volgerlo a servizio di autodeterminazione e liberazione. Non pensiamo che non ci siano le conoscenze necessarie per non far morire una donna di parto, che non ci siano gli strumenti, è chiaro che a mancare sia la volontà politica di prendere un’altra direzione. Dobbiamo denunciare pubblicamente ogni consultorio e ogni ospedale che ci impedisca la dignità della contraccezione, dell’aborto e di un parto sereno, organizzarci insieme perchè nessuna donna possa più morire di parto o subire complicazioni gravissime per scelta o noncuranza di un medico: non una di meno!

 

Costruiamo assieme lo sciopero dell’8 marzo,

Tutti i Giovedì h.17 @ Cantiere, laboratorio di autoformazione e discussione sui diritti delle donne e la liberazione di genere

8marzo

  • Link:

Non Una di Meno

Matrioske contro la violenza ostetrica

Insieme siam partite, insieme proseguiamo: assemblea cittadina verso l’8 marzo

articoli

Music for/from Palestine!H3 Studio. First of a kind in town.

Music for/from Palestine!H3 Studio. First of a kind in town. Direttamente da Al-Khalil, lo studio H3 arriva a SMS per suonare e presentare un progetto di musica e cultura che ha l’obbiettivo di promuovere ogni tipo di liberazione di fronte ad ogni genere di...

Acampada per la Palestina in Unimi. #stopgenocide Racconto giorno per giorno

ACAMPADA IN UNIVERSITÀ STATALE PER LA PALESTINA LIBERA! Raccogliamo l'invito dell3 studenti dell'università di Birzeit a riprenderci gli spazi delle università, per la resistenza P4l3st1n3s3. Occupiamo per l3 nostr3 compagn3 in Palestina le cui scuole e università...

9 maggio 2024 Lunga Vita SMS: una giornata di Resistenza.

9 maggio 2024 Lunga Vita SMS: una giornata di Resistenza. Per altri undici anni di vita, lo Spazio di Mutuo Soccorso ha bisogno di tutta la nostra forza.Il 9 maggio vi aspettiamo in piazza Stuparich 18 per una giornata di incontri e attività a partire dalle 6.00 del...

Per un 25 Aprile di Liberazione: Resistenza, Diserzione, Decolonialità

Questo 25 Aprile eravamo centomila in piazza gridando Ora e sempre Resistenza! Abbiamo invaso Milano con migliaia di bandiere palestinesi!

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

19A Global Strike di Fridays For Future

Free Palestine = Climate Justice.
Siamo sces3 in piazza insieme a Fridays For Future in occasione dello sciopero studentesco globale per il clima

8M #lungavitasms, difendiamo gli spazi transfemministi

  MUTUO SOCCORSO È SORELLANZA Lo Spazio di Mutuo Soccorso si prepara alla giornata del #LottoMarzo. Giovedì 7 marzo dalle 16:00 - Laboratorio scenografie: prepariamo insieme cartelli, striscioni, cori, panuelos per i cortei dello sciopero. - Vieni a conoscere i...

24 Febbraio Corteo Nazionale #FreePalestine

Sabato 24 Febbraio – Ore 14:30 – Piazzale Loreto
Corteo nazionale contro il genocidio del popolo Palestinese
Segui lo spezzone Decolonize!

Otto Marzo 2024 – Corteo Studentesco

Lotto Marzo! – Venerdì otto Marzo corteo studentesco e dello sciopero – ore 9:30 largo Cairoli – #NonUnaDiMeno #Student3Disobbedient3

Memori(a)E: sostantivo plurale, verbo attivo. 2024.

A cosa serve la memoria? La memoria, o meglio, le memorie degli orrori del passato devono servire a fermare immediatamente i genocidi del present

eventi

Sabato 8 giugno FESTA DELLE SCUOLE!

SABATO 8 GIUGNO Festa delle scuole Cantiere Milano - Via Monte Rosa 84 Ci vediamo al Cantiere per un pomeriggio e una serata di socialità e divertimento! h.16:00 Lab magliette P4l3s7in4 Personalizza la tua maglietta h 22. Open dancehall   Se ti interessa suonare alla...

Music for/from Palestine!H3 Studio. First of a kind in town.

Music for/from Palestine!H3 Studio. First of a kind in town. Direttamente da Al-Khalil, lo studio H3 arriva a SMS per suonare e presentare un progetto di musica e cultura che ha l’obbiettivo di promuovere ogni tipo di liberazione di fronte ad ogni genere di...

FURIA – FUmetti RIbelli & Autoproduzioni

FURIA - FUmetti RIbelli & Autoproduzioni Sabato 06 luglio 2024 una creatura speciale volteggia nel cortile di SMS Spazio di Mutuo Soccorso : una "FURIA" in carne e ossa, o meglio in carta e inchiostro! "FUmetti RIbelli & Autoproduzioni"; una giornata...

Incontro “Immaginario e Visione nella scrittura umoristica” con Cochi Ponzoni e Nicola Vicidomini.

Venerdì 31 Maggio, alle ore 21.00, Cochi Ponzoni torna al Derby Club, oggi Cantiere, dopo più di 50 anni. Calcherà lo stesso palco che vide l’affermazione di quel Gruppo Motore (Cochi e Renato, Enzo Jannacci, Felice Andreasi, Lino Toffolo e Bruno Lauzi) che seppe...

SAYRI X DECOLONIZE THE CITY!

VENERDI' 24 MAGGIO AL CANTIERE ✧・゚SAYRI X DECOLONIZE THE CITY ・゚✧ Torniamo al @cantiere_milano presentando, per la prima volta in italia, @ojosfinos 🇺🇾 e @_ast.er 🇵🇪 Ojosfinos è un artista multidisciplinare uruguaiano con base a Montevideo. È uno dei pionieri del club...

Decolonize the city: incontro all’Acampada

DECOLONIZE THE CITY In che modo i nostri luoghi di sapere riproducono e legittimano sapere coloniale? In che modo le stesse università che ci danno strumenti per sovvertire i paradigmi di oppressione in cui siamo immersə sono le stesse che li reiterano? In che modo...

Pazzesk@: laboratorio sulla salute mentale. Il carattere sovversivo del disagio.

Pazzesk@ Laboratorio sulla Salute Mentale Il carattere sovversivo del disagio.Primi appuntamenti, dalle 16.00 alle 18.00 a SMS Spazio di Mutuo Soccorso, piazza Stuparich 18 Giovedì 23 maggio “Il normale è patologico” Giovedì 30 maggio “Competizione e Merito” Giovedì...

Presentazione di “Il libro Antirazzista – 20 lezioni per agire contro il razzismo” con Tiffany Jewell

📌Mercoledì 8 Maggio presentiamo "Il libro Antirazzista - 20 lezioni per agire contro il razzismo" con Tiffany Jewell. Un evento per costruire insieme una scuola capace di denunciare e contrastare il razzismo, dentro e fuori dalle aule. 🕢19:00Presentazione del libro...

iN/Stabile: NarrAzione di Comunità.

iN/Stabile: NarrAzione di Comunità Giovedì 2 maggio, h.19, grande inaugurazione e vernissage della mostra immersiva e comunitaria! Lo Spazio di Mutuo Soccorso compie 11 anni.Per l'occasione, abbiamo deciso di narrarci, e trasformare il mondo attraverso la parola,...

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

approfondimenti

“Al lavoro! Priorità, sicurezza, diritti”

Al lavoro! Il nuovo governo si è già messo al lavoro.  Oh, finalmente. Certo, perchè con tutti i problemi che abbiamo in questo Paese, non c'era da perdere tempo. C'è la guerra e la bomba atomica viene seriamente presa sul serio dai potenti della guerra. C'è una crisi...

SPECIALE STOP WAR: Di fronte ad ogni guerra la parola NO e l’azione Ribelle

CLICCA e vai alla raccolta di contributi, approfondimenti e call to action #STOPTHEWAR!   di seguito intanto trovi il nostro contributo. Per seguirci @cantieremilano su twitterDi fronte ad ogni guerra c’è solo una parola degna e una azione conseguente, la parola...

Quale libertà?

Già da quest’estate manifestazioni e proteste contro il Green pass si sono verificate in molte città d’Italia.A nostro parere la contrapposizione tra libertà individuale e la libertà coniugata con la solidarietà e la responsabilità sociale è il discrimine attraverso...

Da Milano al Messico, “EL AGUA ES DEL PUEBLO”, #FueraBonafont! – azione solidale per l’acqua

#boycottdanone FUERA BONAFONT [ITALIANO] Oggi, 11 giugno, a 10 anni dal referendum contro la privatizzazione dell'acqua, siamo stati davanti alla sede del gruppo Danone, di cui fa parte Bonafont, e abbiamo lasciato davanti all’ingresso della loro sede vernice rossa a...

Pueblos Zapatistas Unidos contro il furto dell’acqua: #FueraBonafont

“Bonafont” è una impresa legata al gruppo francese “Danone” che si dedica all’imbottigliamento dell’acqua. Dal 1992 Bonafont si è installata nel territorio di Puebla, in Messico, senza che le popolazioni locali venissero in alcun modo consultate dallo Stato, che ha...

No Profit On Pandemic!

Nessun profitto sulla pandemia. Cure e vaccini per ciascun* ovunque e gratuiti.Durante entrambi gli incontri affronteremo, da vari punti di vista, la battaglia che vede contrapposti grandi attori globali di fronte alla sfida delle vaccinazioni contro il Covid 19 e le...

Restituiteci Sankara.

Restituiteci Sankara.L’Africa non è una macchia nella cartina del mondo, non può essere rimossa. Esiste non molto lontano, a due passi dal mare, che si chiama Africa. L'opinione pubblica europea sa che da lì partono le imbarcazioni dei migranti, in fuga dalla...

Vive la Commune!

150 anni fa, una delle più straordinarie esperienze rivoluzionarie della storia contemporanea: la Comune di parigi. Sconfitta dalle armi dell'esercito del Kaiser ha lasciato un'eredità raccolta per tutto il secolo successivo da chi ha alzato la Bandiera Rossa per la...

Un altro mondo è possibile: a 19 anni da Genova.

STOP GLOBAL WAR: AVEVAMO RAGIONE NOI. Non dimenticare genova per continuare a costruire altri mondi possibili. Nel 2001 a Genova migliaia e migliaia di persone da tutto il mondo invasero le strade contro il g8, il vertice dei "grandi potenti" del mondo. Era il...

Contro le passioni tristi, le sardine urtano il populismo

Di MARCO BASCETTA Nel cercare di comprendere la natura dei movimenti, la loro direzione di marcia, il posto che occupano nella sfera politica si rischia sempre di essere prematuri o inattuali. Del resto ogni movimento sociale è attraversato da flussi emotivi e bisogni...