Con i voti di circa il 18% della popolazione, Trump è stato eletto nuovo presidente degli Stati Uniti. Poco dopo, chi invece ha deciso di non scegliere nè le lobby di potere, nè la rabbia, nè il meno peggio, ha deciso di riempire le piazze di Berkley, San Francisco, Oakland, Seattle, Los Angeles, New York per ribadire un messaggio forte e chiaro:”Not my president. Fuck the wall!”….