CANTIERE.ORG

CANTIERE

.ORG

 

tumblr_nxyvyyzwcp1txpb50o1_540Negli ultimi mesi l’Europa, ha assistito ad un escalation di momenti di terrore che hanno invaso la nostra quotidianità.  L’immaginario di un’Europa sicura, pacificata e inespugnabile in cui tutti noi pensavamo di vivere, e che spingeva i tanti migrant* a ritenerla una meta “perfetta” si sta lentamente sgretolando.

 

Nel 2008 il sistema neoliberista ha rischiato di cadere in una falla, con una bolla finanziaria e la conseguente crisi economica, allo stesso tempo però è riuscito a resuscitare alimentando guerre intorno al globo e destabilizzando sistemi politici ed economici in altri paesi con l’unico scopo di far sopravvivere il sistema conosciuto con il nome di “occidentale”. Guerre, crisi di profughi e violenza cieca nei confronti di popolazioni inermi sono solo alcune delle inevitabili conseguenze di questo tentativo di resurrezione del capitalismo.  La Francia è il terzo esportatore al mondo di armi, l’Italia stringe la mano a feroci dittatori come Al-Sisi, e nonostante tutto questo ci accorgiamo di essere in guerra solo quando i morti sono nelle nostre “sicurissime” città europee. Media e politici si riempono la bocca con la parola terrorismo, male di tutti i mali perchè colpisce in modo indiscriminato la popolazione civile, quasi dimenticandosi, o volontariamente omettendo, che nelle guerra portate avanti dalla casta di alcuni paesi europei non morissero allo stesso modo uomini, donne e bambini disarmati sotto le bombe sganciate da caccia bombardieri che fanno finta di avere degli obiettivi strategici. Guerra e terrorismo sono due facce della stessa medaglia.

La nostra contemporaneità è del tutto destabilizzata e creare un nemico comune è funzionale al sistema per continuare a sopravvivere: il nemico è Daesh, ma allo stesso tempo anche tutti i giovani migranti o di origine migrante e musulmani; guerra e razzismo sono due facce della stessa medaglia. Creare e alimentare “stati di eccezione”, in cui il controllo sia sempre più capillare e la violenza sempre più intrinseca nella vita delle persone, disposte ad accettare qualsiasi tipo di politiche di controllo e limitazione dei corpi pur di sentirsi nuovamente sicuri, sono le uniche  risposte che i governi Europei hanno dato fino ad ora.

Oggi l’Europa è una Fortezza dove sempre più prendono piede governi e partiti che diffondono razzismo, paura e ignoranza, che respingono i migranti che scappano dalle stesse guerre da loro finanziate, o da Paesi dove non c’è più possibilità di vivere una vita degna perchè i territori sono stati devastati e le popolazioni private di ogni risorsa. Additare il migrante, se possibile musulmano, come capro espiatorio della violenza nelle città, creare un nemico interno dal quale solo i governi e le politiche securitarie possono salvaguardare i cittadini, è il primo passo per l’instaurazione di regimi sempre più autoritari.

E’ forse un caso che in Francia, dove un movimento dal basso, eterogeneo e dilagante, che da mesi attraversa le città rivendicando i diritti dei lavoratori insieme a giovani e studenti, sia stata approvata la Loi Travail (simile al Job Act) attraverso un articolo che bypassa la discussione parlamentare? In una Francia dove lo stato di emergenza istituito dopo gli attentati di Parigi del 13 novembre, e prolungato dopo la strage di Nizza, del tutto funzionale a reprimere qualsiasi forma di dissenso, vietando piazze, cortei e scioperi. Questo è l’esempio di un governo che riesce a giocare sulla paura ponendosi da garante della sicurezza per imporre i propri interessi e a contrastare con la forza legislativa un movimento che da tanti anni in Francia non riusciva ad essere tanto forte.

La verità quindi è che il terrore fa comodo, e ha sempre fatto comodo a poteri fascisti e razzisti, e che non c’è nulla di diverso tra guerra e terrorismo, la cui matrice è il sistema neoliberista.

Ciò che fa paura al potere sono invece la diffusione di saperi, la costruzione di territori meticci e solidali, il mutuo soccorso, la solidarietà meticcia dal basso, E noi è questo che continuiamo a fare.

Lo diciamo da 15 anni, lo diciamo da Genova 2001: STOP GLOBAL WAR!

 

Qui gli approfondimenti:

 

Armi, i numeri del mercato mondiale.

Vengono dall’Europa le armi che uccidono in Siria

“Losers” ovvero i demoni della finanza. La violenza come gestione dell’ordine neoliberale.

Il fattore emulazione negli ultimi attentati

“Sindaci lombardi, mappate le moschee”

L’esercito dei perdenti.

Le 10 regole del controllo sociale di Noam Chomsky

articoli

Acampada per la Palestina in Unimi. #stopgenocide Racconto giorno per giorno

ACAMPADA IN UNIVERSITÀ STATALE PER LA PALESTINA LIBERA! Raccogliamo l'invito dell3 studenti dell'università di Birzeit a riprenderci gli spazi delle università, per la resistenza P4l3st1n3s3. Occupiamo per l3 nostr3 compagn3 in Palestina le cui scuole e università...

9 maggio 2024 Lunga Vita SMS: una giornata di Resistenza.

9 maggio 2024 Lunga Vita SMS: una giornata di Resistenza. Per altri undici anni di vita, lo Spazio di Mutuo Soccorso ha bisogno di tutta la nostra forza.Il 9 maggio vi aspettiamo in piazza Stuparich 18 per una giornata di incontri e attività a partire dalle 6.00 del...

Per un 25 Aprile di Liberazione: Resistenza, Diserzione, Decolonialità

Questo 25 Aprile eravamo centomila in piazza gridando Ora e sempre Resistenza! Abbiamo invaso Milano con migliaia di bandiere palestinesi!

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

19A Global Strike di Fridays For Future

Free Palestine = Climate Justice.
Siamo sces3 in piazza insieme a Fridays For Future in occasione dello sciopero studentesco globale per il clima

8M #lungavitasms, difendiamo gli spazi transfemministi

  MUTUO SOCCORSO È SORELLANZA Lo Spazio di Mutuo Soccorso si prepara alla giornata del #LottoMarzo. Giovedì 7 marzo dalle 16:00 - Laboratorio scenografie: prepariamo insieme cartelli, striscioni, cori, panuelos per i cortei dello sciopero. - Vieni a conoscere i...

24 Febbraio Corteo Nazionale #FreePalestine

Sabato 24 Febbraio – Ore 14:30 – Piazzale Loreto
Corteo nazionale contro il genocidio del popolo Palestinese
Segui lo spezzone Decolonize!

Otto Marzo 2024 – Corteo Studentesco

Lotto Marzo! – Venerdì otto Marzo corteo studentesco e dello sciopero – ore 9:30 largo Cairoli – #NonUnaDiMeno #Student3Disobbedient3

Memori(a)E: sostantivo plurale, verbo attivo. 2024.

A cosa serve la memoria? La memoria, o meglio, le memorie degli orrori del passato devono servire a fermare immediatamente i genocidi del present

Iniziativa in Unimi per la laurea di Liliana Segre #GiornataDelleMemorie

Giornata della memoria - Iniziativa in Unimi "L'indifferenza è peggiore della violenza." -Liliana segre Queste le parole di Liliana Segre con cui abbiamo voluto accoglierla all'università statale di Milano, come studenti non indifferenti. Ricordare i genocidi della...

eventi

Incontro “Immaginario e Visione nella scrittura umoristica” con Cochi Ponzoni e Nicola Vicidomini.

Venerdì 31 Maggio, alle ore 21.00, Cochi Ponzoni torna al Derby Club, oggi Cantiere, dopo più di 50 anni. Calcherà lo stesso palco che vide l’affermazione di quel Gruppo Motore (Cochi e Renato, Enzo Jannacci, Felice Andreasi, Lino Toffolo e Bruno Lauzi) che seppe...

SAYRI X DECOLONIZE THE CITY!

VENERDI' 24 MAGGIO AL CANTIERE ✧・゚SAYRI X DECOLONIZE THE CITY ・゚✧ Torniamo al @cantiere_milano presentando, per la prima volta in italia, @ojosfinos 🇺🇾 e @_ast.er 🇵🇪 Ojosfinos è un artista multidisciplinare uruguaiano con base a Montevideo. È uno dei pionieri del club...

Decolonize the city: incontro all’Acampada

DECOLONIZE THE CITY In che modo i nostri luoghi di sapere riproducono e legittimano sapere coloniale? In che modo le stesse università che ci danno strumenti per sovvertire i paradigmi di oppressione in cui siamo immersə sono le stesse che li reiterano? In che modo...

Pazzesk@: laboratorio sulla salute mentale. Il carattere sovversivo del disagio.

Pazzesk@ Laboratorio sulla Salute Mentale Il carattere sovversivo del disagio.Primi appuntamenti, dalle 16.00 alle 18.00 a SMS Spazio di Mutuo Soccorso, piazza Stuparich 18 Giovedì 23 maggio “Il normale è patologico” Giovedì 30 maggio “Competizione e Merito” Giovedì...

Presentazione di “Il libro Antirazzista – 20 lezioni per agire contro il razzismo” con Tiffany Jewell

📌Mercoledì 8 Maggio presentiamo "Il libro Antirazzista - 20 lezioni per agire contro il razzismo" con Tiffany Jewell. Un evento per costruire insieme una scuola capace di denunciare e contrastare il razzismo, dentro e fuori dalle aule. 🕢19:00Presentazione del libro...

iN/Stabile: NarrAzione di Comunità.

iN/Stabile: NarrAzione di Comunità Giovedì 2 maggio, h.19, grande inaugurazione e vernissage della mostra immersiva e comunitaria! Lo Spazio di Mutuo Soccorso compie 11 anni.Per l'occasione, abbiamo deciso di narrarci, e trasformare il mondo attraverso la parola,...

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

20 Aprile, Serata Groove w/Paprika

20 Aprile 2024 – Serata solo Groove w/Paprika @Cantiere, Via Monterosa 84

Cena di primavera per le spese legali del Cantiere.

Cena di primavera per le spese legali del Cantiere! Domenica 14 aprile 2024 dalle 20:00

Sabato 13/4: Stay Punk Stay Antifa!

Stay Punk Stay Antifa!
sabato 13 aprile 24
Dirty Noise, Punk-o-Mat, Fondamenta Nuove
dalle 22 @Cantiere, via Monterosa 84

approfondimenti

“Al lavoro! Priorità, sicurezza, diritti”

Al lavoro! Il nuovo governo si è già messo al lavoro.  Oh, finalmente. Certo, perchè con tutti i problemi che abbiamo in questo Paese, non c'era da perdere tempo. C'è la guerra e la bomba atomica viene seriamente presa sul serio dai potenti della guerra. C'è una crisi...

SPECIALE STOP WAR: Di fronte ad ogni guerra la parola NO e l’azione Ribelle

CLICCA e vai alla raccolta di contributi, approfondimenti e call to action #STOPTHEWAR!   di seguito intanto trovi il nostro contributo. Per seguirci @cantieremilano su twitterDi fronte ad ogni guerra c’è solo una parola degna e una azione conseguente, la parola...

Quale libertà?

Già da quest’estate manifestazioni e proteste contro il Green pass si sono verificate in molte città d’Italia.A nostro parere la contrapposizione tra libertà individuale e la libertà coniugata con la solidarietà e la responsabilità sociale è il discrimine attraverso...

Da Milano al Messico, “EL AGUA ES DEL PUEBLO”, #FueraBonafont! – azione solidale per l’acqua

#boycottdanone FUERA BONAFONT [ITALIANO] Oggi, 11 giugno, a 10 anni dal referendum contro la privatizzazione dell'acqua, siamo stati davanti alla sede del gruppo Danone, di cui fa parte Bonafont, e abbiamo lasciato davanti all’ingresso della loro sede vernice rossa a...

Pueblos Zapatistas Unidos contro il furto dell’acqua: #FueraBonafont

“Bonafont” è una impresa legata al gruppo francese “Danone” che si dedica all’imbottigliamento dell’acqua. Dal 1992 Bonafont si è installata nel territorio di Puebla, in Messico, senza che le popolazioni locali venissero in alcun modo consultate dallo Stato, che ha...

No Profit On Pandemic!

Nessun profitto sulla pandemia. Cure e vaccini per ciascun* ovunque e gratuiti.Durante entrambi gli incontri affronteremo, da vari punti di vista, la battaglia che vede contrapposti grandi attori globali di fronte alla sfida delle vaccinazioni contro il Covid 19 e le...

Restituiteci Sankara.

Restituiteci Sankara.L’Africa non è una macchia nella cartina del mondo, non può essere rimossa. Esiste non molto lontano, a due passi dal mare, che si chiama Africa. L'opinione pubblica europea sa che da lì partono le imbarcazioni dei migranti, in fuga dalla...

Vive la Commune!

150 anni fa, una delle più straordinarie esperienze rivoluzionarie della storia contemporanea: la Comune di parigi. Sconfitta dalle armi dell'esercito del Kaiser ha lasciato un'eredità raccolta per tutto il secolo successivo da chi ha alzato la Bandiera Rossa per la...

Un altro mondo è possibile: a 19 anni da Genova.

STOP GLOBAL WAR: AVEVAMO RAGIONE NOI. Non dimenticare genova per continuare a costruire altri mondi possibili. Nel 2001 a Genova migliaia e migliaia di persone da tutto il mondo invasero le strade contro il g8, il vertice dei "grandi potenti" del mondo. Era il...

Contro le passioni tristi, le sardine urtano il populismo

Di MARCO BASCETTA Nel cercare di comprendere la natura dei movimenti, la loro direzione di marcia, il posto che occupano nella sfera politica si rischia sempre di essere prematuri o inattuali. Del resto ogni movimento sociale è attraversato da flussi emotivi e bisogni...