CANTIERE.ORG

CANTIERE

.ORG

17 – 18 – 19 Giugno “All You Need is Pop”

d85ef451-e744-499f-b6d4-2568a5e21a07

Per i 40 anni di Radio Popolare la Libreria Don Durito sarà lieta di invitarvi ai dibattiti e presentazione di libri
curati direttamente dai vostri librai di fiducia!

Ci troverete per 3 giorni di festival allo Spazio Olinda (Ex Paolo Pini) con il vostro bookshop di fiducia!
Qui il programma completo del festival, e invece qui sotto troverete il programma dei dibattiti!
Buona Lettura! 😀

13445522_1122090554523131_2576663406503308243_n
h. 18.30 
L’INSOLITA MORTE DI ERIO CODECA’
Con l’autore Aldo Giannuli e Danilo De Biasio  

16 aprile 1952. Sono passate da poco le nove di sera quando gli abitanti di via Villa della Regina, ai piedi delle colline torinesi, sentono riecheggiare uno sparo nel buio. Accorsi fuori, trovano un uomo agonizzante, un loro vicino illustre: Erio Codecà… L’ingegnere non sopravvive alla ferita di quel proiettile, sparato da un’arma mai ritrovata e da un assassino che numerose indagini e un intero processo non riusciranno a identificare.
Quello di Aldo Giannuli è un noir, un romanzo, ma tratta di un caso effettivamente accaduto: l’assassinio del numero tre della Fiat, Ingegner Erio Codecà. Delitto del quale non si venne mai a capo perché le piste che via via si succedettero svanirono tutte nel nulla e l’unico imputato portato a dibattimento fu assolto.
Fece diversi anni di carcere, ma per altri reati. Tuttavia, rileggendo i documenti processuali, la stampa dell’epoca, ma soprattutto le note confidenziali dell’Ufficio Affari Riservati ed i carteggi di polizia, così come gli atti parlamentari e le memorie di alcuni esponenti politici, la storia si allarga ad un orizzonte sempre più ampio, sino a toccare i nervi stessi della Guerra Fredda.

 

a cura di Don Durito Libreria 
presso FESTIVAL DI RADIOPOPOLARE  
SPAZIO OLINDA EX PAOLO PINI, VIA IPPOCRATE 45 (M3 AFFORI)
13423948_1122090684523118_6647235941317709004_n
h. 18.30 
LA MILANO DI PAOLO VALERA 
con Edoardo Caizzi (editore) e Nicola Erba (curatore) 
Don Durito presenta per Letti di Notte 2016 una città scomparsa: La Milano di Paolo Valera (Milieu edizioni). La Milano che tra ‘800 e ‘900 passò da 250 mila abitanti a circa un milione, che vide la campagna trasformarsi in metropoli. Racconteremo questa città scomparsa attraverso lo sguardo sovversivo di uno dei più importanti scrittori italiani tra Scapigliatura, Verismo e giornalismo d’inchiesta.
A novant’anni dalla morte di Paolo Valera è arrivato il momento di riportare questo autore così controverso al centro della scena letteraria popolare. Un anniversario che ricorre il Primo Maggio, quasi un segno del destino per un uomo che, durante la sua esistenza, ha sempre perorato la causa degli umili e dei lavoratori, per più di cinquant’anni, battendosi in modo intransigente, affrontando anche l’esilio e la galera. Formatosi nel mondo della Scapigliatura, abbandonato ben presto per una scrittura di impianto verista. Quest’opera si divide in due parti: la prima racconta il percorso biografico e letterario di Valera, ed è arricchita dagli interventi inediti dei suoi ammiratori nell’odierno milieu culturale milanese: Piero Colaprico, Roberto Marelli,Marco Philopat, Matteo Speroni, Elfo, Alessandro Bertante e Luigi Vergallo. La seconda parte ripropone in forma integrale i suoi classici su Milano, Milano sconosciuta e Gli Scamiciati: scritti con uno stile unico, magico e crepuscolare, che mescola reportage narrativo, letteratura verista, giornalismo di denuncia. La Milano di Paolo Valera è un omaggio a un grande scrittore ed è al tempo stesso un omaggio all’anima più popolare e dimenticata di Milano
a cura di Don Durito Libreria 
presso FESTIVAL DI RADIOPOPOLARE  
SPAZIO OLINDA EX PAOLO PINI, VIA IPPOCRATE 45 (M3 AFFORI)
13450808_1122090737856446_3351390495277806236_n
h. 18.00 
Strategie e pratiche di indipendenza culturale.
Tavola Rotonda con librai ed editori. 

Indipendenza è sinonimo di qualità? Indipendenza vuol dire sviluppare autonomia dal potere economico capitalista di produzione? Indipendenza vuol dire individualismo? Dati di mercato alla mano, le librerie “indipendenti” stanno affrontando la crisi economica meglio delle libreria di catena. Essere indipendenti è diventato quasi un brand, ma cosa vuol dire “indipendenza”? Qual è la potenzialità di produzione, di conflitto, di resistenza che nasce dall’indipendenza culturale? Quali strategie e quali pratiche di indipendenza esistono, si sperimentano e tutelano la bibliodiversità nel mercato editoriale italiano dove 6 italiani su 10 non hanno letto nemmeno un libro in tutto il 2015?

Ne parleremo con le LIM (Librerie indipendenti di Milano), Eleuthera, Milieu, AgenziaX, Abrigliasciolta, Tribook.
a cura di Don Durito Libreria 
presso FESTIVAL DI RADIOPOPOLARE  
SPAZIO OLINDA EX PAOLO PINI, VIA IPPOCRATE 45 (M3 AFFORI)

articoli

Per un 25 Aprile di Liberazione: Resistenza, Diserzione, Decolonialità

Per un 25 Aprile di Liberazione, disertiamo la guerra. Siamo partigian3, dalla parte della resistenza palestinese! Palestina Libera

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

19A Global Strike di Fridays For Future

19 Aprile – 9:30 Largo Cairoli – Global Strike di Fridays For Future! – #FreePalestine – #ClimateJusticeNow – #BoycottGenocide – #BoycottFossilCapitalsim

8M #lungavitasms, difendiamo gli spazi transfemministi

  MUTUO SOCCORSO È SORELLANZA Lo Spazio di Mutuo Soccorso si prepara alla giornata del #LottoMarzo. Giovedì 7 marzo dalle 16:00 - Laboratorio scenografie: prepariamo insieme cartelli, striscioni, cori, panuelos per i cortei dello sciopero. - Vieni a conoscere i...

24 Febbraio Corteo Nazionale #FreePalestine

Sabato 24 Febbraio – Ore 14:30 – Piazzale Loreto
Corteo nazionale contro il genocidio del popolo Palestinese
Segui lo spezzone Decolonize!

Otto Marzo 2024 – Corteo Studentesco

Lotto Marzo! – Venerdì otto Marzo corteo studentesco e dello sciopero – ore 9:30 largo Cairoli – #NonUnaDiMeno #Student3Disobbedient3

Memori(a)E: sostantivo plurale, verbo attivo. 2024.

A cosa serve la memoria? La memoria, o meglio, le memorie degli orrori del passato devono servire a fermare immediatamente i genocidi del present

Iniziativa in Unimi per la laurea di Liliana Segre #GiornataDelleMemorie

Giornata della memoria - Iniziativa in Unimi "L'indifferenza è peggiore della violenza." -Liliana segre Queste le parole di Liliana Segre con cui abbiamo voluto accoglierla all'università statale di Milano, come studenti non indifferenti. Ricordare i genocidi della...

Incontro: memorie Antifasciste per un futuro di libertà

Domenica 28 Gennaio Memorie Antifasciste per un futuro di Libertà Incontro con Franco "Bifo" Berardi e Alessia Manera A seguire Polentata: cena per le spese legali del Cantiere! Il 27 gennaio venne istituita la Giornata della Memoria, per fare i conti su un passato...

Lunga Vita SMS: giornata resistente allo Spazio di Mutuo Soccorso

#LUNGAVITASMS Lo Spazio di Mutuo Soccorso è una casa per chi, tra le speculazioni milanesi e la svendita dell’edilizia pubblica, una casa non la può avere. Lo Spazio di Mutuo Soccorso è riqualificazione dal basso, auto recupero e trasformazione dello spazio urbano, su...

eventi

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

20 Aprile, Serata Groove w/Paprika

20 Aprile 2024 – Serata solo Groove w/Paprika @Cantiere, Via Monterosa 84

Cena di primavera per le spese legali del Cantiere.

Cena di primavera per le spese legali del Cantiere! Domenica 14 aprile 2024 dalle 20:00

Sabato 13/4: Stay Punk Stay Antifa!

Stay Punk Stay Antifa!
sabato 13 aprile 24
Dirty Noise, Punk-o-Mat, Fondamenta Nuove
dalle 22 @Cantiere, via Monterosa 84

12 Aprile: Spettacolo “Una lepre con la faccia di Bambina”

H. 18:30 presentazione dello Strike del 19A con FridaysForFuture Milano;
H. 20:00 Cena veg;
H. 22:00 Spettacolo “Una Lepre con la faccia di Bambina

6/4 DecolonizeTheCity presenta: Krash!

Krash! Ballroom Party Sabato 6 Aprile.
Approda al Cantiere una serata dedicata alla Ballroom scene!
#DecolonizeTheCity

23/3 Vaeva, Youngover, Narratore Urbano Live @Cantiere

Ama la musica, odia il fascismo!
Sabato 23 Vaeva, Narratore Urbano e Youngover live @Cantiere

23F Preparazione Corteo e Proiezione “A World Not Ours”

h. 16 preparazione corteo
h. 20 cena sociale
h.21:30 proiezione di A World Not Ours

“Fare Comunità nei margini della città”: tour immersivo e cena sociale a SMS per il World Antropology Day!

"Fare Comunità nei margini della città" Tour Immersivo e cena sociale allo Spazio di Mutuo Soccorso in occasione del World Anthropology Day 2024. Giovedì 15 febbraio H.18.00 tour immersivo allo Spazio di Mutuo Soccorso H.20.00 cena sociale con piatti dal mondo...

Decolonize The City: passeggiata decoloniale a San Siro

Decolonize the city: trekking urbano tra le storie che hanno fatto la Storia della resistenza al colonialismo. Partenza ore 11:30 M5 San Siro Stadio Vi invitiamo a unirvi a una passeggia per attraversare insieme quelle strade di San Siro che portano nomi di città...

approfondimenti

“Al lavoro! Priorità, sicurezza, diritti”

Al lavoro! Il nuovo governo si è già messo al lavoro.  Oh, finalmente. Certo, perchè con tutti i problemi che abbiamo in questo Paese, non c'era da perdere tempo. C'è la guerra e la bomba atomica viene seriamente presa sul serio dai potenti della guerra. C'è una crisi...

SPECIALE STOP WAR: Di fronte ad ogni guerra la parola NO e l’azione Ribelle

CLICCA e vai alla raccolta di contributi, approfondimenti e call to action #STOPTHEWAR!   di seguito intanto trovi il nostro contributo. Per seguirci @cantieremilano su twitterDi fronte ad ogni guerra c’è solo una parola degna e una azione conseguente, la parola...

Quale libertà?

Già da quest’estate manifestazioni e proteste contro il Green pass si sono verificate in molte città d’Italia.A nostro parere la contrapposizione tra libertà individuale e la libertà coniugata con la solidarietà e la responsabilità sociale è il discrimine attraverso...

Da Milano al Messico, “EL AGUA ES DEL PUEBLO”, #FueraBonafont! – azione solidale per l’acqua

#boycottdanone FUERA BONAFONT [ITALIANO] Oggi, 11 giugno, a 10 anni dal referendum contro la privatizzazione dell'acqua, siamo stati davanti alla sede del gruppo Danone, di cui fa parte Bonafont, e abbiamo lasciato davanti all’ingresso della loro sede vernice rossa a...

Pueblos Zapatistas Unidos contro il furto dell’acqua: #FueraBonafont

“Bonafont” è una impresa legata al gruppo francese “Danone” che si dedica all’imbottigliamento dell’acqua. Dal 1992 Bonafont si è installata nel territorio di Puebla, in Messico, senza che le popolazioni locali venissero in alcun modo consultate dallo Stato, che ha...

No Profit On Pandemic!

Nessun profitto sulla pandemia. Cure e vaccini per ciascun* ovunque e gratuiti.Durante entrambi gli incontri affronteremo, da vari punti di vista, la battaglia che vede contrapposti grandi attori globali di fronte alla sfida delle vaccinazioni contro il Covid 19 e le...

Restituiteci Sankara.

Restituiteci Sankara.L’Africa non è una macchia nella cartina del mondo, non può essere rimossa. Esiste non molto lontano, a due passi dal mare, che si chiama Africa. L'opinione pubblica europea sa che da lì partono le imbarcazioni dei migranti, in fuga dalla...

Vive la Commune!

150 anni fa, una delle più straordinarie esperienze rivoluzionarie della storia contemporanea: la Comune di parigi. Sconfitta dalle armi dell'esercito del Kaiser ha lasciato un'eredità raccolta per tutto il secolo successivo da chi ha alzato la Bandiera Rossa per la...

Un altro mondo è possibile: a 19 anni da Genova.

STOP GLOBAL WAR: AVEVAMO RAGIONE NOI. Non dimenticare genova per continuare a costruire altri mondi possibili. Nel 2001 a Genova migliaia e migliaia di persone da tutto il mondo invasero le strade contro il g8, il vertice dei "grandi potenti" del mondo. Era il...

Contro le passioni tristi, le sardine urtano il populismo

Di MARCO BASCETTA Nel cercare di comprendere la natura dei movimenti, la loro direzione di marcia, il posto che occupano nella sfera politica si rischia sempre di essere prematuri o inattuali. Del resto ogni movimento sociale è attraversato da flussi emotivi e bisogni...