CANTIERE.ORG

CANTIERE

.ORG

European Coalition for the Right to Housing and to the City.

ore 19AL cANTIEREPRESENTAZIONEdella -European Coalition for the Right to Housing and to the City!

Dopo quattro giorni di incontri, workshop, discussioni tra diverse realtà europee sul diritto alla città e alla casa, stasera alle 19 al Centro Sociale Cantiere (Via Monte Rosa 84) incontro pubblico di presentazione della “European Coalition for the Right to Housing and to the City”, con interventi di Dal (Francia), SMS (Italia), Pah (Spagna), Solidarity4All (Grecia) e altri.

Dall’ 1 al 4 Giugno abbiamo ospitato tra Milano e Parma la riunione della Coalizione per il Diritto alla Casa e alla Città durante la quale militanti di diversi movimenti europei si sono riuniti per condividere esperienze di lotta e pensieri politici. L’obiettivo è quello di imparare e lottare collettivamente perché il diritto ad una casa torni ad essere inalienabile e perché le città ricomincino ad essere vissute e animate da chi le abita!


FOTOGALLERY

Italiano

Facendo convergere le lotte: una Coalizione Europea per il Diritto alla Casa e alla Città

 La Coalizione europea per il Diritto alla Casa e alla Città è nata nel 2013 da un processo di convergenza tra movimenti di diverse città europee impegnati nella lotta per il diritto di tali diritti fondamentali. Dopo anni di militantismo locale, questi movimenti (gruppi e movimenti sociali composti da inquilini, abitanti di quartieri auto-costruiti e/o bidonville, occupanti, vittime di sgombero, famiglie indebitate, professionisti e ricercatori) hanno sentito il bisogno di riunirsi allo scopo di dare più forza alla lotta attraverso azioni e prese di posizione comuni sulle questioni abitative in Europa.

L’Unione Europea ha gradualmente calcato le sue politiche sul modello neo-liberale, adottando l’autoregolamentazione dei mercati, l’indebolimento dello Stato-provvidenza e l’erosione del modello sociale. A questo è venuta ad aggiungersi la crisi economica globale che ha avuto un impatto senza precedenti sulle condizioni abitative in tutt’Europa : processi di mercificazione crescenti, deregolamentazione, riduzione degli investimenti pubblici, finanziarizzazione; tutto ciò ha reso le condizioni d’accesso ad un’abitazione decente ancora più difficili e ha causato la indebolimento delle politiche abitative pubbliche, l’aumento del numero delle persone in condizioni abitative disagiate, delle vittime degli sgomberi e delle persone senza domicilio, così come il forte aumento dei prezzi degli affitti.

Questi fenomeni hanno di fatto rafforzato la segregazione urbana e sociale.

Preso atto dell’urgenza della situazione, delle azioni e delle campagne comuni sono state organizzate dai diversi movimenti europei come le campagne anti Mipim[1] a Cannes e a Londra nel 2014, o le azioni decentralizzate contro i “fondi avvoltoio” come “Blackstone”, responsabili di acquisti massivi di proprietà immobiliari a fini di speculazione.

Tutte queste azioni comuni hanno fatto emergere l’importanza di una Coalizione Europea per il Diritto alla Casa e alla Città, allo scopo di adottare delle posizioni comuni sulle politiche abitative europee e di creare legami di solidarietà tra movimenti, permettendogli di rafforzare le proprie lotte. La Coalizione costituisce una convergenza fondamentale tra movimenti all’interno di uno spazio europeo sempre più al servizio della finanza e caratterizzato da politiche di deregolamentazione che colpiscono i diritti fondamentali, conducendo la popolazione alla povertà e alla precarietà in ogni dimensione della vita quotidiana.

La prossima riunione della Coalizione avrà luogo a Milano e a Parma, Italia, dall’1 al 4 Giugno 2016.

 

logo housing coalitionPer saperne di più sulla Coalizione

Per saperne di più sul Documento Politico sul Comune urbano

Per saperne di più sul Documento Politico sulla crisi dei rifugiati e il meticciato urbano

Per saperne di più sul Workshop riguardante la finanziarizzazione

 

[1] Il più grande salone immobiliare al mondo: conferenze, esposizioni, reti e transazioni in cui i territori sono venduti per essere sfruttati dai mercati immobiliari a forte potenziale, nella più grande opacità e in maniera anti-democratica

English

The European Coalition for the Right to Housing and the City was created in 2013. It is a convergence process between movements from different cities in several european countries fighting for the respect of these fundamental rights. After having campaigned independently for years, those movements (groups and, social movements composed by tenants, slum/ self-built neighborhoods dwellers, squat residents, victims of inadequate housing, victims of eviction or affected by indebtedness, professionals and researchers) felt the need to gather in order to strengthen this fight to take common action and  common positions on European Housing issues.

European Union has gradually adjusted its policies on the neo-liberal model involving market self-regulation, the withdrawal of the welfare state and the erosion of the social model.

To this adjustment was added the “crisis” phenomenon, which had an unprecedented impact on housing conditions all over Europe: increasing commodification process, deregulation, reduced public investment and financialisation; that made access conditions to descent housing even more difficult and caused the weakening of housing policies, the increase of inadequate housing, victims of evictions and homeless people and the sharp rise of rents and housing prices. These phenomena thus reinforce Cities and social segregation. Given the emergency of the situation, common campaigns and actions have been set up between European movements. Anti-Mipim[1] campaigns were held in Cannes and London in 2014, decentralized actions to protest against vulture funds such as “Blackstone”, responsible of massive purchases of properties and thus promote speculation dynamics.

All these joint-actions emerged from a strong will to create a European Action Coalition for the Right to Housing and to the City, in order to adopt common positions on European housing policies and to create solidarity bonds between all those movements, which will enable them to strengthen their own struggles. The Coalition is a fundamental convergence of movements in an European space increasingly at the service of finance and deregulatory policies which affect the fundamental rights, and drive its populations to poverty and precariousness in all dimensions of their lives.

The next gathering of the Coalition will take place in Milano and Parma, Italy, from the 1st of June to the 4th of June, 2016. 

logo housing coalition      Link towards the Coalition website

      Read the presentation of the workshop: Co-researching urban commons

Read the presentazione of the workshop: Refugees crisis, “politics of migrants” and urban spaces of democracy

Read the presentation of the workshop about Financialization

[1] The biggest real estate fair worldwide – conference, exhibition, networking and transaction – where properties and lands are sold and tap into high-potential real estate markets in a non-transparent and non-democratic way. 

Français

Faisons converger les luttes : une Coalition Européenne pour le Droit au Logement et à la Ville

 La Coalition Européenne pour le Droit au Logement et à la Ville est née en 2013 d’un processus de convergence entre des mouvements issus de différentes villes en Europe, luttant pour le respect de ces droits fondamentaux. Après des années de militantisme en cavaliers seuls, ces mouvements (groupes et mouvements sociaux composés de locataires, d’habitants de quartiers auto-construits ou de bidonvilles, habitants de squats, mal-logés, victimes d’expulsions ou ménages surendettés, professionnels et chercheurs) ont ressenti le besoin de se rassembler dans le but de renforcer cette lutte par le biais d’actions et de prises de positions communes sur les questions européennes de logement.

L’Union Européenne a graduellement calqué ses politiques sur le modèle néo-libéral, en adoptant l’auto-régulation des marchés, le retrait de l’Etat-providence et l’érosion du modèle social.

La période de « crise » s’est ajoutée à ces ajustements, ayant un impact sans précédent sur les conditions de logement à travers toute l’Europe : processus de marchandisation grandissant, dérégulation, réduction des investissements publics, financiarisation ; tout ceci a rendu les conditions d’accès à un logement décent encore plus difficile et a causé la fragilisation des politiques publiques de logement, l’augmentation du nombre de mal-logés, des victimes d’expulsions et des personnes sans domicile, ainsi que la forte augmentation des prix des loyers et de l’habitat. Ces phénomènes ont de fait renforcés les ségrégations urbaines et sociales. Etant donné l’urgence de la situation, des actions et campagnes communes ont été organisées entre les mouvements européens. Des campagnes anti-Mipim [1] ont été tenues à Cannes et à Londres en 2014, des actions décentralisées contre les « fonds vautours » tels que « Blackstone », responsables d’achats massifs de propriétés immobilières à des fins de spéculation.

Toutes ces actions communes ont émergé d’une volonté forte de créer une Coalition Européenne pour le Droit au Logement et à la Ville, dans le but d’adopter des positions communes sur les politiques européennes d’habitation et de créer des liens de solidarité entre ces mouvements, leur permettant de renforcer leurs propres luttes. La Coalition constitue une convergence fondamentale entre des mouvements s’inscrivant dans un espace européen de plus en plus au service de la finance et les politiques de dérégulation affectant les droits fondamentaux, conduisant sa population à la pauvreté et à la précarité dans toutes les dimensions de leur vie quotidienne.

Le prochain rassemblement de la Coalition aura lieu à Milan et à Parme, Italie, du 1er au 4 juin 2016.

logo housing coalition     Lien vers le site internet de la Coalition

     Lire la présentation de l’atelier sur les biens communs urbains

Lire la présentation de l’atelier sur la crise des réfugiés 

   Lire la présentation de l’atelier sur la financiarisation

 

[1] Le plus grand salon immobilier au monde – conférences, expositions, réseaux et transactions – où les propriétés et les terres sont vendues afin d’être exploitées par des marchés immobiliers à fort potentiel, dans la plus grande opacité et de manière anti-démocratique. – See more at: http://www.cantiere.org/?p=13882&preview=true#sthash.hShYfPGX.dpuf

IL PROGRAMMA

Mercoledì 1 Giugno: Mutuo Soccorso (Milano – SMS – Piazza Stuparich)

h 9,30 Colazione
h 10,00 Presentazione del Meeting
h 11,00 Laboratorio teorico sul Mutuo Soccorso: “Superare la divisione tra pubblico e privato: il Mutuo Soccorso come Istituzione del Comune”
h 13,30 Pausa pranzo
h 15,00 Visita di SMS
h 16,30 Workshop: Come funzionano gli spazi di mutuo soccorso
h 18,30 Workshop: Come gestire delle assemblee orizzontali coinvolgendo i partecipanti
h 21,00 Cena @ Cantiere

Finanziarizzazione e Migrazioni
(Milano – SMS – Piazza Stuparich)
h 10,00 Introduzione del tema “Finanziarizzazione”
h 10,30 Workshop: Mipim (strategie immobiliari) + h 10,30 Workshop: Blackstone
h 11,00 Pausa
h 11,30 Workshop: Camelot + h 11,30 Workshop: Qe4People + h 11,30 Workshop: finanziarizzazione del welfare
h 12,30 Tavola rotonda a partire dal documento politico sulla finanziarizzazione
h 13,30 Pranzo @ Spazio Micene + Visita nel quartiere San Siro
h 16,30 Introduzione del tema “Migrazioni”
h 17,00 Workshop: Esperienze concrete di spazi autogestiti ospitanti rifugiati (Atene)
h 18,00 Workshop: Campagna “Stop War not People” + h 18,00 Workshop: Meticciato urbano
h 19,00 Tavola rotonda su esperienze concrete di lotta all’interno del meticciato urbano e a partire del documento politico sulle migrazioni
Venerdì 3 Giugno: Giornata
@Parma ospiti di Artlab – Nomas
h 7,00 partenza da SMS
h 9,15 Arrivo a Nomas e colazione
h 10,00 Workshop: Comunicazione interna ed esterna
h 13,00 Pranzo
h 14,00 Visita al quartiere di Oltretorrente
h 16,30 Workshop: Programmi di scambio tra attivisti e volontari (Sve/Echanges&Partenariats/Antipode)
+ h 16,30 Workshop: Gruppo di ricerca
h 19,00 Partenza da Parma
Sabato 4 Giugno: Milano
Milano-SMS – Piazza Stuparich
h 10,00 Assemblea generale della Coalizione
h 19,30 Presentazione pubblica della coalizione con interventi di Dal (Francia), SMS (Italia), Pah (Spagna), Solidarity4All (Grecia) e altri + dibattito aperto sul diritto all’abitare

articoli

Per un 25 Aprile di Liberazione: Resistenza, Diserzione, Decolonialità

Per un 25 Aprile di Liberazione, disertiamo la guerra. Siamo partigian3, dalla parte della resistenza palestinese! Palestina Libera

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

19A Global Strike di Fridays For Future

19 Aprile – 9:30 Largo Cairoli – Global Strike di Fridays For Future! – #FreePalestine – #ClimateJusticeNow – #BoycottGenocide – #BoycottFossilCapitalsim

8M #lungavitasms, difendiamo gli spazi transfemministi

  MUTUO SOCCORSO È SORELLANZA Lo Spazio di Mutuo Soccorso si prepara alla giornata del #LottoMarzo. Giovedì 7 marzo dalle 16:00 - Laboratorio scenografie: prepariamo insieme cartelli, striscioni, cori, panuelos per i cortei dello sciopero. - Vieni a conoscere i...

24 Febbraio Corteo Nazionale #FreePalestine

Sabato 24 Febbraio – Ore 14:30 – Piazzale Loreto
Corteo nazionale contro il genocidio del popolo Palestinese
Segui lo spezzone Decolonize!

Otto Marzo 2024 – Corteo Studentesco

Lotto Marzo! – Venerdì otto Marzo corteo studentesco e dello sciopero – ore 9:30 largo Cairoli – #NonUnaDiMeno #Student3Disobbedient3

Memori(a)E: sostantivo plurale, verbo attivo. 2024.

A cosa serve la memoria? La memoria, o meglio, le memorie degli orrori del passato devono servire a fermare immediatamente i genocidi del present

Iniziativa in Unimi per la laurea di Liliana Segre #GiornataDelleMemorie

Giornata della memoria - Iniziativa in Unimi "L'indifferenza è peggiore della violenza." -Liliana segre Queste le parole di Liliana Segre con cui abbiamo voluto accoglierla all'università statale di Milano, come studenti non indifferenti. Ricordare i genocidi della...

Incontro: memorie Antifasciste per un futuro di libertà

Domenica 28 Gennaio Memorie Antifasciste per un futuro di Libertà Incontro con Franco "Bifo" Berardi e Alessia Manera A seguire Polentata: cena per le spese legali del Cantiere! Il 27 gennaio venne istituita la Giornata della Memoria, per fare i conti su un passato...

Lunga Vita SMS: giornata resistente allo Spazio di Mutuo Soccorso

#LUNGAVITASMS Lo Spazio di Mutuo Soccorso è una casa per chi, tra le speculazioni milanesi e la svendita dell’edilizia pubblica, una casa non la può avere. Lo Spazio di Mutuo Soccorso è riqualificazione dal basso, auto recupero e trasformazione dello spazio urbano, su...

eventi

iN/Stabile: NarrAzione di Comunità.

iN/Stabile: NarrAzione di Comunità Giovedì 2 maggio, h.19, grande inaugurazione e vernissage della mostra immersiva e comunitaria! Lo Spazio di Mutuo Soccorso compie 11 anni.Per l'occasione, abbiamo deciso di narrarci, e trasformare il mondo attraverso la parola,...

SMS in Festa! 11 Anni di Mutuo Soccorso

Dal 2 al 5 Maggio, SMS in festa! 11 anni di mutuo soccorso, 4 giorni di festival: concerti, dibattiti, sport, cibo e socialità, in Piazza Stuparich 18.

20 Aprile, Serata Groove w/Paprika

20 Aprile 2024 – Serata solo Groove w/Paprika @Cantiere, Via Monterosa 84

Cena di primavera per le spese legali del Cantiere.

Cena di primavera per le spese legali del Cantiere! Domenica 14 aprile 2024 dalle 20:00

Sabato 13/4: Stay Punk Stay Antifa!

Stay Punk Stay Antifa!
sabato 13 aprile 24
Dirty Noise, Punk-o-Mat, Fondamenta Nuove
dalle 22 @Cantiere, via Monterosa 84

12 Aprile: Spettacolo “Una lepre con la faccia di Bambina”

H. 18:30 presentazione dello Strike del 19A con FridaysForFuture Milano;
H. 20:00 Cena veg;
H. 22:00 Spettacolo “Una Lepre con la faccia di Bambina

6/4 DecolonizeTheCity presenta: Krash!

Krash! Ballroom Party Sabato 6 Aprile.
Approda al Cantiere una serata dedicata alla Ballroom scene!
#DecolonizeTheCity

23/3 Vaeva, Youngover, Narratore Urbano Live @Cantiere

Ama la musica, odia il fascismo!
Sabato 23 Vaeva, Narratore Urbano e Youngover live @Cantiere

23F Preparazione Corteo e Proiezione “A World Not Ours”

h. 16 preparazione corteo
h. 20 cena sociale
h.21:30 proiezione di A World Not Ours

“Fare Comunità nei margini della città”: tour immersivo e cena sociale a SMS per il World Antropology Day!

"Fare Comunità nei margini della città" Tour Immersivo e cena sociale allo Spazio di Mutuo Soccorso in occasione del World Anthropology Day 2024. Giovedì 15 febbraio H.18.00 tour immersivo allo Spazio di Mutuo Soccorso H.20.00 cena sociale con piatti dal mondo...

approfondimenti

“Al lavoro! Priorità, sicurezza, diritti”

Al lavoro! Il nuovo governo si è già messo al lavoro.  Oh, finalmente. Certo, perchè con tutti i problemi che abbiamo in questo Paese, non c'era da perdere tempo. C'è la guerra e la bomba atomica viene seriamente presa sul serio dai potenti della guerra. C'è una crisi...

SPECIALE STOP WAR: Di fronte ad ogni guerra la parola NO e l’azione Ribelle

CLICCA e vai alla raccolta di contributi, approfondimenti e call to action #STOPTHEWAR!   di seguito intanto trovi il nostro contributo. Per seguirci @cantieremilano su twitterDi fronte ad ogni guerra c’è solo una parola degna e una azione conseguente, la parola...

Quale libertà?

Già da quest’estate manifestazioni e proteste contro il Green pass si sono verificate in molte città d’Italia.A nostro parere la contrapposizione tra libertà individuale e la libertà coniugata con la solidarietà e la responsabilità sociale è il discrimine attraverso...

Da Milano al Messico, “EL AGUA ES DEL PUEBLO”, #FueraBonafont! – azione solidale per l’acqua

#boycottdanone FUERA BONAFONT [ITALIANO] Oggi, 11 giugno, a 10 anni dal referendum contro la privatizzazione dell'acqua, siamo stati davanti alla sede del gruppo Danone, di cui fa parte Bonafont, e abbiamo lasciato davanti all’ingresso della loro sede vernice rossa a...

Pueblos Zapatistas Unidos contro il furto dell’acqua: #FueraBonafont

“Bonafont” è una impresa legata al gruppo francese “Danone” che si dedica all’imbottigliamento dell’acqua. Dal 1992 Bonafont si è installata nel territorio di Puebla, in Messico, senza che le popolazioni locali venissero in alcun modo consultate dallo Stato, che ha...

No Profit On Pandemic!

Nessun profitto sulla pandemia. Cure e vaccini per ciascun* ovunque e gratuiti.Durante entrambi gli incontri affronteremo, da vari punti di vista, la battaglia che vede contrapposti grandi attori globali di fronte alla sfida delle vaccinazioni contro il Covid 19 e le...

Restituiteci Sankara.

Restituiteci Sankara.L’Africa non è una macchia nella cartina del mondo, non può essere rimossa. Esiste non molto lontano, a due passi dal mare, che si chiama Africa. L'opinione pubblica europea sa che da lì partono le imbarcazioni dei migranti, in fuga dalla...

Vive la Commune!

150 anni fa, una delle più straordinarie esperienze rivoluzionarie della storia contemporanea: la Comune di parigi. Sconfitta dalle armi dell'esercito del Kaiser ha lasciato un'eredità raccolta per tutto il secolo successivo da chi ha alzato la Bandiera Rossa per la...

Un altro mondo è possibile: a 19 anni da Genova.

STOP GLOBAL WAR: AVEVAMO RAGIONE NOI. Non dimenticare genova per continuare a costruire altri mondi possibili. Nel 2001 a Genova migliaia e migliaia di persone da tutto il mondo invasero le strade contro il g8, il vertice dei "grandi potenti" del mondo. Era il...

Contro le passioni tristi, le sardine urtano il populismo

Di MARCO BASCETTA Nel cercare di comprendere la natura dei movimenti, la loro direzione di marcia, il posto che occupano nella sfera politica si rischia sempre di essere prematuri o inattuali. Del resto ogni movimento sociale è attraversato da flussi emotivi e bisogni...