SAN SIRO QUARTIERE SOLIDALE, RIBELLE E ANTIFASCISTA!

CHI NON HA MEMORIA NON HA FUTURO!

Il 25 Aprile del 1945 l’Italia fu liberata dalla dittatura nazifascista che per anni aveva oppresso il popolo con una guerra feroce, privandolo di diritti fondamenti come quello d’opinione e d’istruzione per tutti e perseguitato la popolazione ebraica, avviando centinaia di migliaia di ebrei italiani, greci, jugoslavi e albanesi nei campi di sterminio.

La liberazione dal nazifascismo fu possibile grazie alla lotta di centinaia di migliaia di persone che scelsero di dire no all’abolizione di qualsiasi diritto, al razzismo e all’uccisione di milioni di persone nel nome di un preteso diritto di conquista: i Partigiani e molte altre persone comuni scelsero di RESISTERE con ogni mezzo necessario per porre fine alla guerra e per liberarsi dal regime fascista.

CONTINUA A LEGGERE

Per questo ogni anno il 25 Aprile si festeggia la LIBERAZIONE, per non dimenticare, per imparare dalla RESISTENZA e non permettere mai più che fascisti e razzisti possano avere spazio nel presente e nel futuro, perché mai più ai diritti si sostituisca l’oppressione di regimi autoritari, perché il colore della pelle e presunte teorie sulla ‘razza’ non siano mai più una scusa per sterminare interi popoli.

Il 25 Aprile mattina saremo in quartiere in ricordo della Resistenza e contro ogni razzismo insieme con le famiglie, i ragazzi e i bambini che vivono il quartiere: una resistenza che è pratica quotidiana per non lasciare spazio a fascisti e razzisti, ma anche per difendersi dalle speculazioni che devastano il nostro quartiere e negano il diritto all’abitare a centinaia di persone; proprio questo autunno abbiamo bloccato sgomberi e sfratti,non disposti ad accettare il tentativo di trattare il diritto all’abitare come una questione d’ ordine di pubblico, come ci siamo mobilitati in tanti dal quartiere.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

 

Fascism_Inc-307606782-largeVenerdì’ 22 aprile ore 19 allo Spazio Micene APERITIVO E PROIEZIONE DEL DOCUMENTARIO “FASCISM INC.”, prodotto dal team che ha realizzato Debtocracy e Catastroika.

Un film che parla della nascita del neo-fascismo in Europa e in Grecia e il ruolo giocato dalle élite economiche. Un film che ricorda a tutti come è nato il fascismo in Italia e il Nazismo in Germania. Un film che dimostra come il fascismo di ieri, e quello di oggi, altro non sono che uno strumento nelle mani di una ristretta cerchia di persone per attaccare i diritti di tanti per i profitti di pochi.

GUARDA IL TRAILER

 

Lunedì 25 aprile alle 10 appuntamento allo Spazio Micene CDbPZxhWMAAhLGdper il CORTEO DI QUARTIERE e giro per le lapidi in ricordo della Resistenza. Per dire con forza che nei nostri quartieri non c’è spazio per razzismo e fascismo, perché tutti i giorni dal basso costruiamo una comunità solidale e meticcia. Per dire che è importante ricordare, ma che  la resistenza è una pratica quotidiana, per non lasciare spazio a fascisti e razzisti, ma anche per difendersi dalle speculazioni che devastano il nostro quartiere e negano il diritto all’abitare a centinaia di persone.

 

12790967_960311310732370_73455917188890401_n

Sabato 23 aprile dalle 10.30 BANCHETTO INFORMATIVO del Comitato al mercato di Via Osoppo verso la giornata del 25 aprile. Come tutti i sabati, un’importante presenza in un luogo del quartiere: un momento per incontrare, conoscere, confrontarsi con tante persone differenti sulla questione abitativa e su come ripensare insieme il nostro quartiere.

 

Lunedì 25 aprile ore 14 MM1 Palestro nel corteo cittadino partecipa allo spezzone “STOP WAR NOT PEOPLE”, uno 12319815_1021391357884032_1875123632_nspezzone contro le guerre, per l’anniversario della Liberazione dal fascismo, per seminare anticorpi all’intolleranza e al razzismo diffusi dalla “Gang dell’Odio”.  LIBERIAMOCI DALLA GUERRA, DAL RAZZISMO, DALLE DITTATURE.

 

QUI LO SPECIALE  [Corteo 25 aprile: spezzone “Stop war not people”!]