Solidarietà agli studenti del liceo Vittorini di Napoli
#NoNazInMySchool
#ChiudereCasapound

Questa mattina, per l’ennesima volta, militanti di casapound e blocco studentesco si sono resi protagonisti di una vile aggressione all’ interno di una scuola, ferendo gravemente tre studenti.
Questa è solo l’ultima di una serie di aggressioni che vedono protagonisti i “fascisti del terzo millennio” (come si definiscono loro) nei confronti di studenti e di chiunque sia ritenuto diverso dal loro canone di normalità.
Lo abbiamo visto a Milano , più volte oramai , come attraverso slogan camuffati e apparentemente antisistema, provino a infiltrarsi nelle scuole e come le scuole stesse li riconoscessero come un corpo estraneo , che nulla ha a che vedere con luoghi di sapere e socialità, dove le diverse culture devono essere un motivo di valore e di aggregazione e non, come vogliono loro, motivo di paura e odio tra le persone.
Paura e odio che, nella maggior parte dei casi , si tramutano in aggressioni fisiche e intimidazioni , come è successo al liceo Tenca e , solo alucini giorni fa , davanti a liceo Einstein, spesso con la complicità della questura.

Ribadiamo per l’ennesima volta che questi individui NON sono ben accetti all’interno delle scuole , all’interno dei quartieri e delle città ne ora ne mai.
Non accetteremo mai la logica della guerra a chi è diverso , continueremo , quotidianamente , a lavorare nelle scuole e nei collettivi per fare in modo che questi rigurgiti del passato non trovino più spazio!

Coordinamento dei Collettivi Studenteschi

Comunicato Ex OPG Je So’ Pazz

Domani Presidio alle ore 13.00 davanti Liceo Vittorini a Napoli