Cantiere

Il 12 maggio 2001 occupavamo il Cantiere, in via MonteRosa 84 a Milano. Era la scommessa di un gruppo di giovanissimi studenti e precari. Il Coordinamento dei Collettivi Studenteschi di Milano e Provincia entrò in una delle tante palazzine abbandonate della città: l'ex storico derby cabaret. Dopo 16 anni di abbandono, iniziavamo a ristrutturare lo spazio, restituendolo ai giovani, al quartiere, alla città, trasformandolo in uno strumento utile a combattere discriminazioni, svendita e privatizzazione della cultura, soprusi e mancanza di diritti.

Clicca qui per saperne di più

Dal 2001 sempre in movimento Fin dai primi giorni il Cantiere è stato la sede dei collettivi studenteschi e di giovani precari: dopo anni di mobilitazioni in difesa della scuola pubblica contro la riforma Berlinguer e i buoni scuola di Formigoni e dopo le prime mobilitazioni contro la guerra, avevamo finalmente uno strumento per potenziare le nostre lotte, uno spazio da attraversare e da far attraversare a tutti quelli che non si riconoscevano nel neoliberismo sfrenato: un luogo dove "mettere in cantiere" idee e percorsi di conflitto sociale. Da subito il Cantiere è stato attraversabile con aule studio, uffici, accessi ad internet, serate alternative low cost per rispondere al bisogno di spazi e socialità, ma soprattutto è stato un eccezionale laboratorio politico di creatività e partecipazione nei mesi immediatamente precedenti al G8 di Genova. Non solo i piu' giovani della città al Cantiere si organizzavano per la manifestazione di Luglio e per tutte le tappe di avvicinamento, ma molti altri, il Social Forum milanese, i centri sociali di altre città, le piu' diverse reti hanno attraversato questa nuova esperienza, che era in tutto e per tutto figlia dello spirito del movimento No Global. Cantiere spazio comune in continua costruzione Nei successivi anni, molta storia e molto movimento hanno attraversato, riempito e trasformato il Cantiere, da cui tanti progetti e percorsi si sono sviluppati e proiettati nella metropoli e nel quartiere popolare di San Siro. In Cantiere trova spazio di relazione, cospirazione e azione la generazione precaria, meticcia, metropolitana della metropoli del III° millennio. Uno spazio comune per rivendicare casa e reddito, liberi saperi, contro la precarietà della vita e le politiche di austerity, contro la guerra globale e l'ansia securitaria, perchè chi non si ribella è complice. Un nodo di cooperazione sociale per l'autoformazione e l'autoproduzione, di esodo per costruire e autodeterminare il presente e il futuro.

Orari di apertura
Lun-Gio 10.00-18.00
SERATE Ven 10.00-notte e Sab 15.00-notte
CENE SPECIALI Dom 1/mese 18.00-24.00

Libreria Don Durito
Lun-Gio 10.00-18.00
Ven 10.00-notte
Sab 15.00-notte

Taverna Sociale
PRANZO sempre Lun-Ven 12.00-14.30
CENA sempre Ven e Sab 20.00
CENE SPECIALI una al mese Dom 20.30

  • Manifestazione cittadina Stop Lega Nord - 18 ottobre 2014
  • Solidarietà internazionale No Vai Ter Copa - durante il meeting Living in the Crisis 15 giugno 2014
  • San Siro Street Festival - 20 luglio 2014
  • Una facciata spaziale - 27 settembre 2014
  • Assemblea al Cantiere
  • Concertone all'Arco della Pace - 8 settembre 2014
  • Abba Cup al parco Sempione - 8 settembre 2014

On the 12th of May of 2001, we occupied the social centre Cantiere, in via MonteRosa 84 in Milan. That was the bet of a group of young students and precarious workers. The Coordination of the Student's Collectives of Milan and Province occupied one of the manies abandoned mansions in town: the historic Derby Cabaret. After 16 years of abandonment, we were starting up rebuilding this space, giving it back to the young, to the hood, to the city, transforming it in an useful tool to fight discriminations, sale and privatization of culture, abuses and lack of rights.

Clik here to learn more

From 2001 always in movement Since the first days Cantiere has been the centre of the student's collectives and young precarious workers: after years of mobilizations in defence of public school against Berlinguer's reform and the Formigoni's school goods, and after the first mobilizations against the war, we finally were having a tool to potentiate our struggles, a space to cross and invite to cross anyone who wasn't recognizing himself in the unbridled neoliberism: a place where to work together at ideas and issues of social conflict. Since the first moments, Cantiere's was crossable by study rooms, offices, accesses to internet, alternative low cost evenings to answer the needs of spaces and sociality, but above all it was an exceptional political laboratory of creativity and participation in the months immediately before the G8 in Genoa. Not only the young of the city were organizing themselves at Cantiere for the July demonstrations, and for all the earlier steps, but many more, the Milan's Social Forum, other cities social centres, the most different networks crossed this new experience, that was under all aspects coming from the No Global's movement. Cantiere common space in constant construction In the following years, much history and much movement has crossed, filled and transformed Cantiere, from which many projects and paths were developed and projected in the metropolis as in the popular hood of San Siro. In Cantiere the precarious, metix, metropolitan generation of the III° millennium metropolis finds a space of relation, conspiracy and action. A common space to claim house and income, free knowledge, against the precariousness of life and austerity's policies, against global war and securitarian anxiety, because who doesn't rebel is an accomplice. An hub of social cooperation for selftraining and selfproduction, of exodus to built and determine the future.

25 aprile “No one is illegal – Nessuna persona è illegale”.

Posted by on 20:24 in #StopWarNotPeople, Cantiere, Comitato per non dimenticare Abba e per fermare il razzismo, Eventi, In evidenza, Meticciato e Antirazzismo, Mobilitazioni, Università popolare | 0 comments

25 aprile “No one is illegal – Nessuna persona è illegale”.

14.00 @Palestro corteo NO ONE IS ILLEGAL – NESSUNA PERSONA E’ ILLEGALE Noi siamo la città migrante, meticcia, solidale: lavoratrici e lavoratori, studenti di scuole e università, precari, attivisti, associazioni, abitanti dei quartieri popolari, migranti e persone di seconda e terza generazione. Viviamo sulla nostra pelle il dissolversi dei diritti del lavoro, l’erosione dei nostri redditi, le politiche urbanistiche e sociali dalle quali ogni orizzonte di giustizia sembra ormai scomparso per lasciare il posto alla...

read more

Porta un fiore al partigiano – 25/04/17 h 9.30 Cimitero Maggiore

Posted by on 20:18 in Cantiere | 0 comments

Porta un fiore al partigiano – 25/04/17 h 9.30 Cimitero Maggiore

No alla parata nazifascista al Campo 10 – Portiamo un fiore al partigiano Da troppo tempo a Milano si assiste al preoccupante ripetersi di manifestazioni e iniziative promosse da organizzazioni neofasciste e neonaziste. Da qualche anno, nella giornata del 25 aprile, consacrata alle celebrazioni della Liberazione, il Cimitero Maggiore di Milano è divenuto teatro di parate nazifasciste che si concludono al campo 10 dove sono sepolti volontari italiani delle SS, delle brigate nere, della x Mas, oltre a protagonisti della storia del ventennio...

read more

Cena meticcia e solidale del Comitato Zona 8 Solidale 30 Aprile allo Spazio di Mutuo Soccorso!

Posted by on 20:18 in #StopWarNotPeople, Cantiere, Cene e aperitivi, Comitato per non dimenticare Abba e per fermare il razzismo, Eventi, In evidenza, Meticciato e Antirazzismo, Spazio di mutuo soccorso | 0 comments

Cena meticcia e solidale del Comitato Zona 8 Solidale 30 Aprile allo Spazio di Mutuo Soccorso!

Cena meticcia e solidale del Comitato di Zona 8 Solidale con note e sapori dal mondo il 30 Aprile allo Spazio di Mutuo Soccorso in Piazza Stuparich 18. Dopo la splendida cena del 29 Gennaio vogliamo ripetere, questa volta nell’accogliente cortile dello Spazio di Mutuo Soccorso, con cibi dal mondo e musica. Iil Comitato Zona 8 Solidale invita tutti e tutte a partecipare a una cena etnica organizzata insieme agli uomini e alle donne, che dal 1 Novembre vivono all’interno della Caserma Montello. Un momento di incontro e scambio di...

read more

Mobilitazione per la liberazione di Gabriele Del Grande!

Posted by on 18:03 in Cantiere, In evidenza | 0 comments

Mobilitazione per la liberazione di Gabriele Del Grande!

Raccogliamo l’appello della redazione di “Io sto con la sposa” per realizzare una mobilitazione per la liberazione di Gabriele del Grande alle 18.00 in Piazza Cairoli. Gabriele è un altro dei tanti che si sono trovati a scavalcare muri e frontiere, in questi anni, alla ricerca del filo della vita, della solidarietà, dell’umanità tra i solchi lasciati dalla guerra globale. Lui lo fa per raccontare storie, che sono servite sin qua a conoscere, a sognare, anche a suscitare disobbedienza. Tanti altri lo...

read more

Cumbia Party con Dj Papo Yoplack from Berlín! El Ritmo del Barrio

Posted by on 13:40 in Cantiere, Cene e aperitivi, Dibattiti e approfondimenti, Eventi, Meticciato e Antirazzismo, Serate e musica | 0 comments

Cumbia Party con Dj Papo Yoplack from Berlín! El Ritmo del Barrio

Torna la Noche mas caliente di Milano. Un’altra serata di Cumbia questa volta insieme a Dj Papo Yoplack Dj che spinge la scena Cumbia berlinese con i suoi progetti Psychedelic Cumbia Party Cumbia Salvaje vi aspettiamo carichi. H.19: Incontro: • POPOLO MAPUCHE, CULTURA E RESISTENZA ANTICAPITALISTA. – Red Internacional en defensa del Pueblo Mapuche & Jaime Cuyanao Waikil direttamente dal Territorio Mapuche – Mostra Fotografica “TAIÑ WEICHAN” / “LA NOSTRA LOTTA” – Collegamento Skype con Rubén...

read more

Cumbia&HipHop: weekend di serate al Cantiere!

Posted by on 14:13 in Cantiere, Dibattiti e approfondimenti, Eventi, In evidenza, Serate e musica | 0 comments

Cumbia&HipHop: weekend di serate al Cantiere!

Un altro weekend di musica e socialità al Cantiere, Via Monte Rosa 84 Venerdì 21 aprile El Ritmo del Barrio, un’altra serata di Cumbia questa volta insieme a Dj Papo Yoplack, che spinge la scena Cumbia berlinese con i suoi progetti Psychedelic Cumbia Party Cumbia Salvaje Sabato 22 aprile NoMama Project presenta una serata di musica meticcia dai territori in resstenza! Direttamente dal territorio Mapuche Jaime Pinto Compagno, Videomaker, Rapper Mapuche Chiamato WAIKIL.     Ricorda: -GOOD VIBES, GOOD PEOPLE -NO HARD...

read more

Incontro al Cantiere “NO ONE IS ILLEGAL – Leggi e patti sulla pelle dei migranti.”

Posted by on 18:14 in #StopWarNotPeople, Cantiere, Comitato per non dimenticare Abba e per fermare il razzismo, Dibattiti e approfondimenti, Eventi, In evidenza, Meticciato e Antirazzismo, Università popolare | 0 comments

Incontro al Cantiere “NO ONE IS ILLEGAL – Leggi e patti sulla pelle dei migranti.”

  Ne parliamo mercoledì 17 maggio alle 18.30 al Cantiere con Livio Neri dell’ASGI, Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione, e Raffaele Masto, scrittore, giornalista e conduttore radiofonico. Negli ultimi anni stiamo assistendo a un’escalation di politiche governative e patti bilaterali che continuano a violare i diritti delle persone. La Fortezza Europa un anno fa stringe un patto con la Turchia di 6 miliardi per fermare i flussi migratori, un Paese che da anni alimenta il genocidio del popolo...

read more

Rifiutiamo la legge Minniti-Orlando. NO ONE IS ILLEGAL.

Posted by on 21:26 in #StopWarNotPeople, Cantiere, Comitato per non dimenticare Abba e per fermare il razzismo, In evidenza | 0 comments

Rifiutiamo la legge Minniti-Orlando. NO ONE IS ILLEGAL.

La Camera ha approvato il decreto Minniti-Orlando con 240 voti a favore, 176 voti contrari e 12 astenuti. Il governo Gentiloni ha blindato il decreto ponendo la mozione di fiducia, che è stata approvata con larga maggioranza l’11 aprile. Il decreto, presentato dall’esecutivo lo scorso febbraio, era già stato approvato dal senato, sempre con un voto di fiducia, il 29 marzo. Il termine per trasformare il decreto in legge sarebbe scaduto la prossima settimana, ma con la fiducia le opposizioni non sono potute intervenire sul testo della legge né...

read more

NoMamaProject: Waikil Hip-Hop Mapuche European Tour!

Posted by on 13:55 in Cantiere, Eventi, NoMama Project, Serate e musica | 0 comments

NoMamaProject: Waikil Hip-Hop Mapuche European Tour!

\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\ 22 Aprile al Cantiere  MUSICA METICCIA DAI TERRITORI IN RESISTENZA!! Direttamente dal territorio Mapuche Jaime Pinto Compagno, Videomaker, Rapper Mapuche Chiamato Waikil Waikil ci porta un live mega meticcio dove puoi sentire rime in spagnolo e MAPURUNDÚ ( Linguaggio Mapuche ) portando cultura e Resistenza Musicale, fondatore e integrante di un colectivo di “Musica Mapuche Fusión” chiamato Wechekeche Ñi Trawun. https://www.facebook.com/JaimeCuyanaoWaikil/...

read more

Venerdì 28 aprile DANCEHALL NIGHT al Cantiere!

Posted by on 13:45 in Cantiere, Eventi, Meticciato e Antirazzismo, Serate e musica, Zizza Pawa Posse | 0 comments

Venerdì 28 aprile DANCEHALL NIGHT al Cantiere!

28 aprile 2017 Siete pronti per la prossima DANCEHALL NIGHT al Cantiere? Questa volta prima della dancehall abbiamo un ospite d’onore, Ashraff 30, che ci presenterà il suo nuovo album “Colours And Cultures”, dalla forte caratterizzazione biografica. Su pure sonorità roots rock reggae che ad intervallo sfociano in un veloce ska, il musicista africano attraverso la sua storia, narra quella di tanti migranti arrivati in questi anni nel nostro paese: paure, diffidenze, incomprensioni, tanti gli ostacoli incontrati eppure i colori sono...

read more