Cantiere

Il 12 maggio 2001 occupavamo il Cantiere, in via MonteRosa 84 a Milano. Era la scommessa di un gruppo di giovanissimi studenti e precari. Il Coordinamento dei Collettivi Studenteschi di Milano e Provincia entrò in una delle tante palazzine abbandonate della città: l'ex storico derby cabaret. Dopo 16 anni di abbandono, iniziavamo a ristrutturare lo spazio, restituendolo ai giovani, al quartiere, alla città, trasformandolo in uno strumento utile a combattere discriminazioni, svendita e privatizzazione della cultura, soprusi e mancanza di diritti.

Clicca qui per saperne di più

Dal 2001 sempre in movimento Fin dai primi giorni il Cantiere è stato la sede dei collettivi studenteschi e di giovani precari: dopo anni di mobilitazioni in difesa della scuola pubblica contro la riforma Berlinguer e i buoni scuola di Formigoni e dopo le prime mobilitazioni contro la guerra, avevamo finalmente uno strumento per potenziare le nostre lotte, uno spazio da attraversare e da far attraversare a tutti quelli che non si riconoscevano nel neoliberismo sfrenato: un luogo dove "mettere in cantiere" idee e percorsi di conflitto sociale. Da subito il Cantiere è stato attraversabile con aule studio, uffici, accessi ad internet, serate alternative low cost per rispondere al bisogno di spazi e socialità, ma soprattutto è stato un eccezionale laboratorio politico di creatività e partecipazione nei mesi immediatamente precedenti al G8 di Genova. Non solo i piu' giovani della città al Cantiere si organizzavano per la manifestazione di Luglio e per tutte le tappe di avvicinamento, ma molti altri, il Social Forum milanese, i centri sociali di altre città, le piu' diverse reti hanno attraversato questa nuova esperienza, che era in tutto e per tutto figlia dello spirito del movimento No Global. Cantiere spazio comune in continua costruzione Nei successivi anni, molta storia e molto movimento hanno attraversato, riempito e trasformato il Cantiere, da cui tanti progetti e percorsi si sono sviluppati e proiettati nella metropoli e nel quartiere popolare di San Siro. In Cantiere trova spazio di relazione, cospirazione e azione la generazione precaria, meticcia, metropolitana della metropoli del III° millennio. Uno spazio comune per rivendicare casa e reddito, liberi saperi, contro la precarietà della vita e le politiche di austerity, contro la guerra globale e l'ansia securitaria, perchè chi non si ribella è complice. Un nodo di cooperazione sociale per l'autoformazione e l'autoproduzione, di esodo per costruire e autodeterminare il presente e il futuro.

Orari di apertura
Lun-Gio 10.00-18.00
SERATE Ven 10.00-notte e Sab 15.00-notte
CENE SPECIALI Dom 1/mese 18.00-24.00

Libreria Don Durito
Lun-Gio 10.00-18.00
Ven 10.00-notte
Sab 15.00-notte

Taverna Sociale
PRANZO sempre Lun-Ven 12.00-14.30
CENA sempre Ven e Sab 20.00
CENE SPECIALI una al mese Dom 20.30

  • Manifestazione cittadina Stop Lega Nord - 18 ottobre 2014
  • Solidarietà internazionale No Vai Ter Copa - durante il meeting Living in the Crisis 15 giugno 2014
  • San Siro Street Festival - 20 luglio 2014
  • Una facciata spaziale - 27 settembre 2014
  • Assemblea al Cantiere
  • Concertone all'Arco della Pace - 8 settembre 2014
  • Abba Cup al parco Sempione - 8 settembre 2014

On the 12th of May of 2001, we occupied the social centre Cantiere, in via MonteRosa 84 in Milan. That was the bet of a group of young students and precarious workers. The Coordination of the Student's Collectives of Milan and Province occupied one of the manies abandoned mansions in town: the historic Derby Cabaret. After 16 years of abandonment, we were starting up rebuilding this space, giving it back to the young, to the hood, to the city, transforming it in an useful tool to fight discriminations, sale and privatization of culture, abuses and lack of rights.

Clik here to learn more

From 2001 always in movement Since the first days Cantiere has been the centre of the student's collectives and young precarious workers: after years of mobilizations in defence of public school against Berlinguer's reform and the Formigoni's school goods, and after the first mobilizations against the war, we finally were having a tool to potentiate our struggles, a space to cross and invite to cross anyone who wasn't recognizing himself in the unbridled neoliberism: a place where to work together at ideas and issues of social conflict. Since the first moments, Cantiere's was crossable by study rooms, offices, accesses to internet, alternative low cost evenings to answer the needs of spaces and sociality, but above all it was an exceptional political laboratory of creativity and participation in the months immediately before the G8 in Genoa. Not only the young of the city were organizing themselves at Cantiere for the July demonstrations, and for all the earlier steps, but many more, the Milan's Social Forum, other cities social centres, the most different networks crossed this new experience, that was under all aspects coming from the No Global's movement. Cantiere common space in constant construction In the following years, much history and much movement has crossed, filled and transformed Cantiere, from which many projects and paths were developed and projected in the metropolis as in the popular hood of San Siro. In Cantiere the precarious, metix, metropolitan generation of the III° millennium metropolis finds a space of relation, conspiracy and action. A common space to claim house and income, free knowledge, against the precariousness of life and austerity's policies, against global war and securitarian anxiety, because who doesn't rebel is an accomplice. An hub of social cooperation for selftraining and selfproduction, of exodus to built and determine the future.

Il coraggio della solidarietà dal basso. L’ipocrisia delle parole dall’alto.

Posted by on 14:42 in Cantiere, In evidenza, Meticciato e Antirazzismo, Mobilitazioni | 0 comments

Il coraggio della solidarietà dal basso. L’ipocrisia delle parole dall’alto.

Oggi avremmo voluto prendere parola al forum delle politiche sociali: con la scusa che la sala fosse piena, non ci è stato permesso di parlare all’intera platea. Avremmo voluto congratularci per quella che, a parole, ci era sembrata una buona idea: “Milano come Barcellona”, come dichiarato dall’assessore alle Politiche Sociali Majorino due giorni fa.  E’ stata annunciata per il 20 maggio una grande manifestazione a Milano, che sia in grado di replicare quella di Barcellona, che aveva parole...

read more

Milano come Barcellona? Nessuno è illegale.

Posted by on 10:38 in #StopWarNotPeople, Cantiere, Comitato per non dimenticare Abba e per fermare il razzismo, Meticciato e Antirazzismo | 0 comments

Milano come Barcellona? Nessuno è illegale.

Sabato 18 Febbraio le strade di Barcellona si sono riempite al grido di:” Nessuno è illegale. Vogliamo accogliere“. Si parla di 200.000 persone che hanno deciso di scendere in piazza per rivendicare i diritti dei migranti chiedendo al governo spagnolo un cambiamento di rotta che corrisponda ad un’accoglienza dignitosa e all’abbattimento delle frontiere come a Ceuta. Nel 2015 secondo il cosiddetto “sistema delle quote” (di per sè orrendo, come se le persone fossero pacchi da distribuire in giro per...

read more

Non una di meno arriva in Statale! Verso #LottoMArzo

Posted by on 19:10 in Cantiere, Collettivo Universitario The Take | 0 comments

Non una di meno arriva in Statale! Verso #LottoMArzo

Il movimento Non una di Meno arriva in Statale! Martedì 21 febbraio h.17 @festa del perdono, atrio bacheche Un incontro con diverse realtà che animano il percorso milanese, di ritorno dalla stesura del piano femminista antiviolenza a Bologna. https://nonunadimeno.wordpress.com/portfolio/tavoli-tematici Una tavola rotonda aperta a tutte le studentesse e agli studenti con associazioni, consultori, case delle donne, collettivi di genere, formatrici, centri antiviolenza, protagoniste delle conquiste dei movimenti precedenti! In particolare:...

read more

Noche Latina: “Cumbia Bamba” live from Paris – El Ritmo del Barrio

Posted by on 16:46 in Cantiere, Eventi, In evidenza, Meticciato e Antirazzismo, Serate e musica | 0 comments

Noche Latina: “Cumbia Bamba” live from Paris – El Ritmo del Barrio

El ritmo del barrio presenta… CUMBIA BAMBA LIVE SHOW! ***from Paris*** ————————–————- La Cumbia è uno stile musicale e una danza tradizionale sudamericana. Originariamente interpretata principalmente da zampogne (flauti colombiane) e tamburi (influenza africana), la cumbia è stata arricchita con canti e altri strumenti come il clarinetto, la fisarmonica o la guacharaca. Ha poi preso forme diverse estendensosi in tutta l’America Latina. Bamba viene dal...

read more

Nè tornelli, nè manganelli: Università Libere! Solidarietà agli studenti bolognesi

Posted by on 18:02 in Cantiere, Collettivo Universitario The Take, Contributi, Studenti | 0 comments

Nè tornelli, nè manganelli: Università Libere! Solidarietà agli studenti bolognesi

http://www.cantiere.org/wp-content/uploads/2017/02/Solidarietà-agli-studenti-Bolognesi-università-libere.mp4 Nè tornelli nè manganelli: Università libere, tutti liberi! Nella giornata nazionale di mobilitazione, anche la Statale esprime la sua solidarietà alle studentesse e agli studenti Bolognesi dopo le vergognose cariche della celere in antisommossa nella biblioteca del 36. Le università devono essere spazi disapere libero e accessibile a chiunque voglia accrescere la propria cultura e dotarsi di strumenti critici e competenze per...

read more

Sabato 18 Funk It Up w// Zionbass

Posted by on 18:43 in Cantiere, Eventi, Serate e musica | 0 comments

Sabato 18 Funk It Up w// Zionbass

Perché Funk It Up ? Funk It Up è un progetto ideato da dei ragazzi liceali all’interno delle attività musicali del CS Cantiere rivolto a giovani e finalizzato ad approfondire l’area della musica elettronica (in particolare riguardo alla Drum and Bass e alla Dubstep) al di fuori degli aspetti commerciali ai quali solitamente è legato questo genere di musica. ﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏ Ai controlli: XXX (Electro-Tech Vinyl Set) MR. SHIRIKI(Liquid Funk/Atmospheric Dnb) ZIONBASS(Neurofunk) ﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏ BIO: ZIONBASS Tutto ebbe...

read more

Ennesimo episodio di violenza poliziesca nelle Banlieue francesi #JusticepourThèo

Posted by on 20:09 in Cantiere, Meticciato e Antirazzismo, Mobilitazioni | 0 comments

Ennesimo episodio di violenza poliziesca nelle Banlieue francesi #JusticepourThèo

Ecco una nuova puntata nel capitolo di violenza della polizia francese, un capitolo pesante pieno di casi di impunitá. Questo Giovedi 2 febbraio alle 17, nel quartiere “3000“ della cittá Aulnay sous Bois, nell’hinterland parigino, Theo un giovane di 22 anni, senza prece leggi...

read more

UNIPOP CALLING: il mutuo soccorso ha bisogno di te!

Posted by on 19:07 in Cantiere, Meticciato e Antirazzismo, Mutuo Soccorso, Università popolare | 0 comments

UNIPOP CALLING: il mutuo soccorso ha bisogno di te!

L’Università Popolare è un progetto che nasce dalla volontà di creare uno spazio che possa essere promotore della condivisione e dello scambio di saperi, competenze, passioni in una logica mutualistica e solidale. Oltre alla Scuola Abba Abdoul Guibre che, da dopo la morte di Abba nel 2008, nasce proprio come strumento di diffusione di anticorpi contro il razzismo e come strumento per i migranti per poter comunicare e relazionarsi in una città come Milano che è sempre più meticcia, stanno nascendo tanti altri progetti di laboratori...

read more

Venerdì 17 Febbraio DANCEHALL NIGHT al Cantiere!

Posted by on 18:36 in Cantiere, Eventi, In evidenza, Serate e musica, Zizza Pawa Posse | 0 comments

Venerdì 17 Febbraio DANCEHALL NIGHT al Cantiere!

Venerdì 17 Febbraio 2017 In questo freddo inverno c’è solo un modo per scaldarvi ed è venire nella yard più calda della città per passare una serata all’insegna della buona musica reggae dancehall in uno degli spazi sociali più belli di Milano. Organizza Zizzapawa Posse, militant resident sound, e ai controlli gli amici Palma Team e Good Vibes Sound! Special guest della serata RISING HOPE per farvi ballare fino al mattino! ﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏﹏ Ai controlli: ⇥ ZIZZA PAWA POSSE ⇥ GOOD VIBES ⇥ PALMA TEAM ⇥ SPECIAL GUEST:...

read more

Ni Una Menos la marea è arrivata nelle scuole Milanesi.

Posted by on 12:06 in Cantiere, In evidenza, Mobilitazioni, Studenti Medi | 0 comments

Ni Una Menos la marea è arrivata nelle scuole Milanesi.

“Ni una menos è un grido collettivo contro la violenza macista.” Ni una menos nasce in Argentina, lo scorso ottobre, in seguito allo stupro di una ragazza di 16 anni da parte di un gruppo di uomini, che l’hanno impalata ed uccisa. Questa è stata la goccia che ha fatto t leggi...

read more