Lega ladrona San Siro non ti vuole. E Salvini non si presenta!

Come ogni sabato questa mattina siamo stati al mercato di Via Osoppo.  Sapevamo che una presenza sgradita sarebbe arrivata, ben protetta da soldi pubblici schierati in divisa a fare gli interessi di una campagna elettorale bugiarda e ladrona: Salvini, quel losco personaggio che fomenta odio e razzismo in tutta italia.

E INVECE : 
“Milano, 17 feb.
LEGA: PRESIDIO CENTRI SOCIALI E POLIZIA IN VIA OSOPPO, SALVINI CAMBIA MERCATO “

Ti aspettavamo per chiederti che fine hanno fatto i 48 milioni di euro spariti per i rimborsi elettorali gonfiati. 
Ti aspettavamo per chiederti conto dell’operato di Aler, che avete gestito voi che da 20 anni governate la regione lombardia, dei suoi 400 Milioni di euro di buco di bilancio.
Avevamo tante domande sulle vostre ruberie. 
Noi come sempre c’eravamo a dire a gran voce che i razzisti e fascisti nel nostro quartiere non sono i benvenuti, che non cederemo a provocazioni da parte di chi da anni specula fomentando una guerra tra poveri per continuare a rubare indisturbati. 
San Siro è un quartiere meticcio. San Siro è un quartiere solidale. Gli unici stranieri sono i razzisti e i fascisti nei quartieri! #legaladrona

La Lega ha rubato 48 milioni di euro di rimborsi elettorali, soldi dei cittadini italiani. 

La Lega con questi soldi ha gestito traffici clandestini di diamanti attraverso i trafficanti della Tanzania paese di una regione dell’Africa in cui migliaia di bambini soldato vengono arruolati per combattere dalle milizie finanziate da multinazionali europee.

In Italia ci sono stati diversi attacchi terroristici ad opera di nazi-fascisti: a Firenze nel 2014 due ragazzi sono stati uccisi da Casseri un iscritto a Casa Pound, partito che all’epoca era alleato della Lega, pochi giorni fa invece è stato Traini un candidato della Lega a sparare per le strade di Macerata.

La Lega controlla l’Aler da più di venti anni. Quindi è colpa della Lega se le case sono trascurate, vengono lasciate vuote fino a che qualcuno le occupa.

Domenico Zambetti ex assessore alla casa della giunta guidata dalla Lega è stato condannato nel 2017 per aver favorito la mafia e la ndrangheta in cambio di soldi.

La Lega a Milano è alleata del gruppo neonazista Lealtà e Azione: sono dei naziskin che si ispirano al Ku Klux Klan (che vuole uccidere o rendere schiave tutte le persone di colore) e alle SS (che hanno sterminato Ebrei e Rom e occupato l’Italia durante la seconda guerra mondiale).

La Lega pisciava sulla bandiera italiana, oggi la sventola. Quello che non è mai cambiato è l’odio: prima odiava i meridionali, oggi odia i migranti. L’unica cosa che propone è la guerra tra poveri, mentre i politici (anche quelli della Lega) si riempiono le tasche.

Author:

Share This Post On

1 Comment

  1. faccio presente che erano presenti POTERE AL POPOLO oltre a Rifondazione,un po’ di DEMOCRAZIA non guasta..perchè la condivisione con il DIVERSO è IL SALE DELL’AZIONE POLITICA COMUNE

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *