Marcia Contro La Schiavitù: STOP AGLI ACCORDI GOVERNO ITALIANO MILIZIE LIBICHE

Con le immagini della CNN che mostravano migranti messi all’asta, i potenti del mondo sembrano aver scoperto l’acqua calda ma è pura ipocrisia, si sapeva già la situazione dei migranti in Libia. Nonostante i vari racconti, le storie drammatiche che veniva dal quel paese che non ha ratificato la convenzione di Ginevra, l’Unione Europea, tramite il governo italiano ha siglato accordi con un governo che non c’è ( la Libia è in mano a 1000 tribù).

Praticamente hanno fatto la guerra alle Ong, gli unici che davvero salvavano vite in mare con la scusa di contrastare il traffico di esseri umani, ma poi hanno pagato fiori di quattrini a questi stessi trafficanti per non far più partire gli immigrati. Le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti, immigrati rinchiusi come animali nei lager , abusi , vendita all’asta e morte. Abbiamo lanciato questa marcia pacifica proprio per condannare questi fatti gravissimi, la violazione dei diritti umani con il silenzio complice dei governi europei. Pensiamo che bisogna mettere fine subito a questi accordi criminali, l’Europa che si vanta tanto di essere civile , democratica e rispettoso dei diritti umani, non può siglare accordi con paesi che non rispettano o diritti dell’uomo. Se la gente scappa per guerra,fame , povertà ecc un motivo c’è e chi ci governa lo sa , quindi basta egoismi nazionali, basta ipocrisia, l’essere umano deve tornare al centro delle nostre priorità e quando si parla di esseri umani si parla di tutta la razza umana. Proteggere gli esseri umani , non i confini, soprattutto restare umani. La più grande sconfitta dei nostri tempi secondo noi e il fatto di dover ricordare all’uomo di RESTARE UMANO!


CI RITROVIAMO SABATO 9 DICEMBRE ALLE 16.30 A SAN BABILA ( dov’è previsto un flash mob) la fiaccolata parte alle 17 verso il consolato libico dove sono previsti alcuni interventi. Questa iniziativa è organizzata da un insieme di associazioni, reti ,gruppi: “Nessuna Persona è Illegale” ( con tutte le associazioni che fanno parte di questa rete), il “CISPM” ( coalizione internazionale sans-papiers…),”I Sentinelli di Milano“, il Gruppo “Africa-italia: integrazione & solidarietà“, l’associazione Sunugal,l’associazione “Europe’s People of Colors” ecc, vi ricordo che se siete una associazione, un gruppo e volete aderire all’iniziativa,siete tutti i ben venuti, scrivete alla pagina ” Nessuno è Illegale ” e verrete inseriti. Fate girare e mi raccomando venite numerosi, di fronte ad una situazione così drammatica,ci vuole una risposta forte.

Author:

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *